IL NUOVISSIMO PORTALE SUI MISTERI DELLA SCIENZA .
 
IndiceCalendarioFAQCercaRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 CROP CIRCLES:Come si formano

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
MASCHERA
junior
junior
avatar


MessaggioTitolo: Re: CROP CIRCLES:Come si formano   Lun 30 Nov 2009, 15:17

Gli alieni rispondono a 30 domande attraverso i cerchi nel grano


Uno scherzo o un contatto vero e proprio? Il quotidiano bulgaro Novinar, ha scritto che gli extraterrestri hanno risposto a “30 domande” poste loro da alcuni ricercatori dell'Accademia delle Scienze di Bulgaria. Le risposte sono state decriptate dagli scienziati, studiando i pittogrammi comparsi in alcuni cerchi nel grano. Dalle risposte ottenute, pare che gli Alieni ci guarderebbero con un forte occhio critico, soprattutto per il nostro non rispetto per la natura. Sarebbero tra noi da tempo per osservarci, non sono ostili anche perchè il loro obiettivo è quello di aiutarci, dato che non siamo abbastanza evoluti tecnologicamente e mentalmente per entrare in contatto con loro. Lo stesso fatto che anche la Chiesa abbia in un certo senso ammesso l'esistenza di forme di vita non terrestri, ha fatto parte di una delle risposte di questa sorta di intervista aliena, in quanto dicono che a breve verremo messi dinanzi all'ammissione della loro esistenza e dovremo iniziare a confrontarci con l'idea che non siamo soli nell'universo.
http://www.notiziarioitaliano.it/italia/mondo/24397/gli-alieni-rispondo-a-30-domande-attraverso-i-cerchi-nel-grano.html
Tornare in alto Andare in basso
andromeda77
junior
junior
avatar


MessaggioTitolo: Re: CROP CIRCLES:Come si formano   Dom 22 Nov 2009, 23:54

bellisime foto,ma chissa quanti ancora dovranno comparire prima del 2012 sui campi di grano.
Tornare in alto Andare in basso
CYBORG
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE
avatar


MessaggioTitolo: Re: CROP CIRCLES:Come si formano   Gio 19 Nov 2009, 00:11

Intervista a Nancy Talbott
Autore e diritti: www.cropfiles.it
Intervistatori: Leonardo D. (CropBuster); con la collaborazione di Michele P. (Nepos).



Presidente del BLT (Burke/Levengood/Talbott) Research Team, Inc., un Ente non‐profit istituito nel 1991 per sviluppare spiegazioni scientifiche sulle piante e il terreno dei cerchi nel grano. Sono stati pubblicati 3 documenti in giornali scientifici, presentando i dati ottenuti da centinaia di formazioni in diversi paesi. BLT collabora con gruppi di lavoro in America ed in Europa e con consulenti scientifici in varie discipline. Ms. Talbott tiene convegni regolarmente in Nord America ed in Europa, ed ha partecipato a dozzine di interviste e documentari per la TV. Oltre al suo sostanziale coinvolgimento nelle ricerche scientifiche pubblicate, è stata anche testimone oculare della formazione di due cerchi nel grano.
sito: www.bltresearch.com
Segue intervista individuale a Nancy Talbott :
♦ Se dovesse definire cosa è un "crop circle" con poche semplici parole, cosa direbbe?
Fondamentalmente, i cerchi nel grano (o le formazioni nel grano) sono zone di piantagione che sono state schiacciate a formare riconoscibili forme o disegni, più frequentemente ritrovati in piantagioni di cereali ma verificatisi anche in molte altre vegetazioni. Oltre a questi geometrici “cerchi nel grano”, la ricerca ha mostrato che alcune zone casuali di vegetazione appiattita mostrano gli stessi cambiamenti documentati nelle formazioni, e ciò indica che alcuni eventi non-geometrici sono della stessa origine, o simile.
♦ Quali ritiene che siano i singoli casi più interessanti di crop circles nel mondo, e perché?
Poiché il nostro interesse al fenomeno è di natura scientifica, tutte le formazioni (eccetto eventi di schiacciamento meccanico creato dall’uomo) sono interessanti. La attenta osservazione di ogni formazione autentica si aggiunge al nostro archivio e ad una conoscenza globale. Tuttavia, poiché esaminare e campionare anche una sola formazione è molto dispendioso di tempo e denaro, siamo portati a ritenere più interessante ogni cerchio nel grano che si sia verificato in presenza di una testimonianza credibile.
♦ Esistono molteplici teorie sull'origine dei cerchi nel grano: l'ipotesi "naturale" (agenti atmosferici, acqua, suono, vento solare, magnetismo terrestre ecc); quella ufologica (intelligenze aliene; BOLs, ecc); quella umana (land art e/o circlemakers da una lato; e organizzazioni governative, militari o strutture scientifiche o di intelligence che effettuano degli esperimenti con strumentazioni avanzate dall'altro). Si sente vicino a una di queste ipotesi (se sì, quale e perché) o ha una sua idea originale in proposito?
Le prove scientifiche al momento disponibili indicano regolarmente dei mutamenti nelle piante e nel suolo interessati dai cerchi nel grano, cambiamenti coerenti con la loro esposizione a: 1) una fonte di riscaldamento, probabilmente microonde; 2) pulsazioni elettriche molto insolite; 3) forti campi magnetici. Queste energie sono anche note per essere associate a scariche di plasma, e ciò suggerirebbe un possibile meccanismo causale di tipo naturale [si veda: www.bltresearch.com, "Published Papers"].
Una ulteriore ricerca scientifica tuttavia ha rivelato dei mutamenti nei cristalli dei minerali di argilla ritrovati nel terreno interessato da un crop circle, nello stesso lotto di terra dove le piante sono state trovate affette alla “solita” maniera. Questa cristallizazione accentuata nei minerali di argilla nel suolo presuppone o richiede una energia (pressione “geologica” e/o riscaldamento intenso) che avrebbe distruttole piante – cosa che non è accaduta. Questo studio suggerisce che abbiamo a che fare con una energia che può selettivamente colpire una sostanza (le piante) in una maniera, e un’altra sostanza nello stesso luogo (i minerali d’argilla nel terreno) in un altro modo – un tipo di energia attualmente sconosciuta alla scienza [vedi: www.bltresearch.com, "Clay Mineral XRD Study"]
Le indagini da me svolte mi portano a ritenere che, qualsiasi cosa stia accadendo, la coscienza umana giochi un ruolo. Sfortunatamente lo studio sulla coscienza è letteralmente nella sua infanzia ed in effetti sappiamo veramente poco su cosa sia. Pertanto posso solo augurarmi che seri studi sui cerchi nel grano possano migliorare la nostra conoscenza sulla vera sostanza e sulla vera natura di questo meraviglioso aspetto umano, attraverso il quale noi apparentemente percepiamo l’intera “realtà”.
Io ho la fortuna di sapere che il fenomeno dei cerchi nel grano è reale (i crop non sono meccanicamente appiattiti dalle persone) [vedi www.bltresearch.com, "Eyewitness Reports," Case #1 and Case #4]; ma semplicemente non dispongo di sufficienti dati e fatti per fare qualcosa che vada oltre il tentare di fare domande intelligenti per successive ricerche.
♦ In alcuni casi sono state osservate e fotografate delle strane sfere luminose vicino al crop. Quale è la sua opinione sulle "Balls of Light" (BOLs)? Ritiene che possa esserci un qualche legame tra cerchi nel grano e BOLs?
Le “BOLs” e altri fenomeni luminosi esistono in concomitanza con i cerchi nel grano. Chiunque spenda un po di tempo nei campi e nei cerchi di grano lo sa.
Ciò che non sappiamo è:
(1) queste BOLs e gli altri fenomeni luminosi, creano i cerchi?;
(2) sono un aspetto parallelo o effetto collaterale di qualsiasi cosa crei i cerchi?
(3) sono semplicemente attratti dai cerchi?
(4) Sono “luci terrestri” o qualche altra curiosità geologica che si verifica nelle stesse aree in cui appaiono i cerchi?
(5) C’è la possibilità che siano coscienti e si comportino secondo dei propositi?
Come si può vedere, ci sarebbero molte altre possibili domande…ma ho reso l’idea.
[vedi: www.bltresearch.com, "Eyewitness Reports," Case #1]
♦ In molti crop circles sono state rilevate interessanti anomalie: spighe cotte o bruciate all'altezza del primo nodo, "mosche morte" all'interno delle piantagioni, suoni e rumori di sottofondo, "mutazione genetica" delle spighe o dei semi, ecc... Cosa ne pensa dell'argomento? Secondo lei qual'è la causa di simili anomalie?
Per quanto ne so, le cosiddette piante “bruciate” che sono state rilevate nei cerchi nel grano non sono state ben identificate, essendo lo scurimento dovuto piuttosto ad un fungo che non ad una bruciatura [vedi: www.bltresearch.com, "Lab Reports" Research Report #0502 – "2002 B.C., Canada, Blackened Maize Plants"].
Gli insetti morti sono stati visti attaccati alla pianta dentro i cerchi nel grano, ma nessuna precisa valutazione nell’identificazione delle specie esatte e delle loro normali abitudini è stata portata a termine; pertanto non è ancora chiaro se ed in che misura la presenza di insetti morti o morenti è anomala.
Ho sentito di persone che sollevavano la questione della modificazione genetica dei semi o delle piante dei cerchi nel grano. Di nuovo, per quel che conosco, nessuno studio scientifico preciso condotto da un esperto è stato mai condotto per esaminare questa ipotesi.
La ricerca scientifica ha mostrato che i semi presi da piante dentro cerchi nel grano maturi di solito crescono più rapidamente che i normali semi di “controllo”, e che questa semina produce raccolti migliori, a dispetto dei lunghi periodi di sforzo (siccità e/o mancanza di luce) [vedi: www.bltresearch.com, "Plant Abnormalities," #5(d) and #7]. Questi risultati non indicano una modificazione genetica.
Comunque, nei rari casi in cui i contadini o proprietari dei campi ci hanno informato sulle abitudini di crescita del grano piantato in campi dove i cerchi nel grano si erano verificati precedentemente, le anomalie delle nuove piantagioni hanno suggerito la possibilità di alterazioni genetiche nel nuovo grano. Ma queste modificazioni sembrano suggerire che il terreno potrebbe essere affetto in modo tale che successivamente influenza il profilo genetico dei semi piantati in quell’appezzamento
♦ Cosa pensa della simbologia riprodotta in modo esemplare in alcuni crop circles?
Se si intende “simbologia” (nel senso che le figure geometriche di alcuni cerchi nel grano sembrano rappresentare dei simboli che sono, o sono stati, significativi per varie culture), lo trovo interessante. Comunque, poiché sappiamo che molti cerchi nel grano sono creati meccanicamente tramite schiacciamento con tavole, direi che prima di tentare di spiegare una particolare formazione dal punto di vista della simbologia, dobbiamo prima essere capaci di discernere tra tali eventi artefatti e quelli di origine sconosciuta.
♦ Secondo alcuni le "Leylines" (linee sincroniche, o di forza) sono delle virtuali linee energetiche che avvolgerebbero il Pianeta, e lungo le quali è facile ritrovare siti archeologici e monumentali, nonché - a volte - dei crop circles. Accade realmente? Queste "Leys" hanno qualche fondamento empirico o si tratta di un argomento puramente filosofico-esoterico?
Non sono sufficientemente competente sulle “ley lines” per rilasciare un commento.
♦ Quanto sono in grado di dirci, nell'esame di un cerchio nel grano, la scienza e le analisi al suolo?
Si desume dalle mie risposte alle precedenti domande.
♦ Da alcuni anni si è potuto notare, sopratutto nelle formazioni inglesi, un cambiamento nella geometria dei cerchi; precisamente se per un verso la quantità di crop circles è diminuita, dall'altro i crop tendono ad avere sempre più una forma complessa e tridimensionale (specie se vista dall'alto). Condivide questa osservazione? E se si, da cosa può dipendere e che significato può assumere?
Questa domanda può essere affrontata meglio da ricercatori che si sono concentrate sulle analisi geometriche.
♦ Perché, a suo avviso, non si riesce a scoprire definitivamente la verità sui cerchi nel grano?
Ci sono varie ragioni:
(1) Il fenomeno è molto complesso;
(2) C’è molto poco denaro per pagare degli esperti che se ne occupino;
(3) I media hanno costantemente (mal)presentato il fenomeno in modo sensazionale, inducendo competenti esperti a tenersi alla larga da questo tema;
(4) Ci sono molti altri seri pericoli per l’umanità al momento (inquinamento, cambi climatici, AIDS, guerre, etc) che richiedono attenzioni urgenti.
♦ A prescindere da chi o cosa generi i crop circles, quale è a suo avviso il messaggio che si vuole divulgare?
Non comprendo la domanda
♦ Cosa pensa dell'informazione su questo fenomeno? La ritiene obiettiva ed esauriente?
Assolutamente no.
Domanda EXTRA per Nancy Talbott:
Recentemente Lei è stata ospite ad un meeting sui cerchi nel grano tenutosi a Montegranaro. Io ero presente ed ho ascoltato la sua relazione. Ho ascoltato le sue dichiarazioni sugli eventi verificatisi in Olanda nel 2001 nel campo di fronte alla abitazione di Robbert Broeke, un ragazzo che ha intuizioni pre-cognitive sull’avvento dei cerchi nel grano, anche grazie ai suoi presunti contatti con delle “entità di luce”. Quale è stata la sua reazione nell’osservare queste manifestazioni luminose in prima persona? Questa esperienza può convincerla che le sfere di luce (“BOLs”) siano l’origine dei cerchi nel grano?
Nell’episodio del 2001 in cui Robbert ed io fummo testimony insieme, vedemmo 3 tubi o colonne brillanti di luce abbattersi, dall’alto di un cielo sereno, sulla superficie del cerchio.
Qualsiasi cosa queste colonne di luce abbiano emanato era invisibile, o è scomparsa immediatamente. Non vedemmo alcuna sfera di luce (BOL) in quella occasione.
Io so, comunque (dalle prove fotografiche e video, oltre che dai racconti di testimoni oculari), che queste sfere di luce esistono e vengono spesso viste in prossimità di cerchi nel grano – a volte vengono viste sopra i campi subito prima che si verifichi una formazione, ma più spesso vengono viste colare sopra, o dentro, formazioni già realizzate. Sono state anche viste sorvolare nelle aree in cui le formazioni si formano regolarmente, ma in cui al momento non esisteva alcuna formazione.
L’ipotesi che le BOLs creino i cerchi nel grano non è purtroppo ancora provata. Io credo che sia possibile, e perfino mi auspico, che le sfere di luce siano una sorta di appendice-attributo, un effetto collaterale o ausiliario dell’agente primario scatenante. Sono giunta a questa conclusione perché ci sono una ampia gamma di fenomeni luminosi menzionati da vari testimoni attendibili in concomitanza con la formazione di cerchi nel grano… e voglio pensare che i fenomeni luminosi (siano esse le BOLs o altro) possano essere una sorta di effetto di scarico che varia secondo condizioni sconosciute.
Oppure potrebbe perfino essere che “alcune” sfere di luce creano “alcuni” cerchi nel grano… come per ogni cosa che ha a che fare con i cerchi nel grano, non sembra esserci alcuna semplice risposta.



http://www.cropfiles.it/special/Interview_Talbott_ita.pdf



Questa intervista è proprietà di Cropfiles.it – tutti I diritti riservati.
Cropfiles ringrazia Nancy Talbott.

_________________
NESSUNO PUO NASCONDERE E NEGARE LE VERITÀ ALL UMANITÀ.
http://anno2012.secretsstories.com/


@ADMIN
Tornare in alto Andare in basso
CYBORG
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE
avatar


MessaggioTitolo: Re: CROP CIRCLES:Come si formano   Dom 18 Ott 2009, 11:38

I NUOVI CERCHI NEL GRANO 2009



"Gli ultimi cerchi nel grano sfidano ogni spiegazione. Sono spettacolari, un passo ulteriore nel livello espressivo di questo fenomeno.

Sembrano segnali dall'Ultramondo la cui lingua ci è sconosciuta"



Gli ultimi cerchi nel grano sfidano ogni spiegazione. Sono spettacolari, un passo ulteriore nel livello espressivo di questo fenomeno. Sembrano segnali dall'Ultramondo la cui lingua ci è sconosciuta. Molto spesso ho parlato di glifi esclusivamente "energetici", il cui scopo è creare una relazione vibrazionale tra la nostra realtà e quella superiore. Forse è questa la spiegazione? Dobbiamo arrenderci al fatto che siamo limitati e non tutto è nelle nostre capacità. Certo vi sono delle forme riconoscibili nelle ultime formazioni: una rondine, un fungo, una medusa, un arco e una freccia, dei numeri maya (il 13 guarda caso) ma si inseriscono in un contesto più ampio impossibile da spiegare. Nello specifico della rondine le sue propaggini sembrano circuiti integrati, ma sono certo sia questa la spiegazione, a meno che non ci si voglia dire che quelle creature, la cui testa è stata riprodotta alla fine della composizione più lunga, che parte dalla coda della rondine, sono esseri artificiali. Alcuni di questi glifi , infatti, presentano, in modo quasi occulto, celati nella piegatura delle spighe, visi alieni, di alieni di tipo grigio. Qual è il significato? Fanno riferimento a quel pittogramma di Crabwood del 2002, quando un viso alieno apparve improvvisamente? Per ora non ci sono spiegazioni. Solo la consapevolezza che il fenomeno è vivo, evolvente e sembra preannunciare qualcosa di non ben identificato. La comunicazione alchemica sembra quasi sparita, almeno per ora, ed e stata è affiancata da qualcosa di incomprensibile, inquietante. Forse non è più tempo di messaggi di richiamo al lavoro su se stessi? Forse siamo passati ad un'altra fase? Quale essa sia il tempo lo dirà. Noi possiamo solo esserne spettatori.


FASE UNO - 21 GIUGNO 2009



FASE DUE - 23 GIUGNO 2009





FASE TRE - 30 GIUGNO 2009






GLI DEI DEL TUONO

Ecco (sotto) la formazione apparsa a Waden Hill (UK) l'1 Luglio scorso. Un glifo solare da cui dipartono 28 "spermatozoi" formati da 14 coppie ciascuno. Ancora un richiamo allo smembramento di Osiride in 14 pezzi, ancora un multiplo di 7 (7x4 oppure 7x2). Credo sia la rappresentazione dello smembramento del Corpo Cristico primordiale, da cui si sono espanse le Scintille Divine, le quali, divise nel mondo manifesto e nascoste all'interno del consorzio umano, dovranno riunificarsi alla fine dei tempi. Un messaggio importante in questo momento che affronterò presto nel prossimo post relativo al fenomeno.









La seconda formazione di Luglio, è apparsa il giorno 2 Luglio 2009 a Stanton St. Bernard.

È riconoscibile ancora una simbologia aviaria, come per la Fenice o l'Uccello del Tuono, dello scorso Giugno.

Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite
avatar


MessaggioTitolo: Re: CROP CIRCLES:Come si formano   Ven 25 Set 2009, 16:03

ADMIN ha scritto:
Il CICAP ha creato all'indirizzo http://www.cicap.org/crops una sezione speciale dedicata interamente ai crop circles (cerchi nel grano; English version here). I contenuti di questa sezione sono frutto degli studi specifici di un gruppo di studio coordinato da Francesco Grassi (Ingegnere Elettronico, Socio Effettivo del CICAP) che da diversi anni studia il fenomeno in maniera analitica e critica. La sezione ospiterà gli articoli prodotti dai componenti del gruppo di studio e anche un'ampia lista di risposte a domande poste sull'argomento al CICAP durante questi anni.

ho visto nel sito che il cicap,sta anche minitorando alcuni tra i piu rilevanti cerchi nel grano apparsi in talia nell arco di tempo degli unltimi 5 anni,escludendo anche i falsi dai veri,e catalogandoli per posizione geografica e data di creazione
Tornare in alto Andare in basso
CYBORG
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE
avatar


MessaggioTitolo: Re: CROP CIRCLES:Come si formano   Mer 23 Set 2009, 22:29

PARTE TERZA:CERCHI NEL GRANO

I significati dei disegni nei cerchi nel grano

I cerchi nel grano per cui si ipotizza la fattura non umana hanno una funzione di base oltre al messaggio che portano: vengono fatti per preparare l'umanità col contatto diretto con gli alieni.
Ogni disegno ha in sé un significato scientifico spesso molto complesso che è parte di una spiegazione scientifica molto ampia.
La maggior parte dei crop circles presentano messaggi complessi di ordine tecnico/scientifico astronomico, ho personalmente verificato tutto ciò grazie agli studi ed alle analisi effettuate da moltissime persone e spesso raccolte in siti come gli archivi di cropcircleconnector (ho trovato centinaia di messaggi complessi nei crop circles).
Il problema è che i cerchi nel grano sono visti in un'ottica errata: da una parte abbiamo quelli che riconoscono la loro provenienza non umana e si meravigliano davanti a questi disegni chiedendosi come possano essere fatti, e dall'altra parte abbiamo persone che cercano di convincere la gente che sono tutti fatti dall'uomo attuando una disinformazione abilmente mascherata da sapienza, obiettività e serietà nella ricerca, e puntando sul fatto che la gente creda ciecamente alle loro parole. Tra tutto ciò, manca la cosa più importante, cioè lo studio dei significati dei cerchi nel grano, perché è innegabile che ogni cerchio ha un preciso messaggio da interpretare.
Purtroppo le persone in grado di interpretare correttamente i cerchi nel grano sono poche, in quanto i simboli sono complessi.
Esistono delle regole universali per quanto riguarda i cerchi nel grano non platealmente falsificati:
- La prima regola universale è che i messaggi dei cerchi nel grano consistono in messaggi formati da molti disegni presenti in molti cerchi nel grano, quindi un messaggio non va interpretato esaminando una sola formazione nel grano ma tutta la sequenza di messaggi collegati.
- La seconda regola universale è che chi fa i cerchi nel grano pensa in termini di comunicazione grafica e non in termini di comunicazione audio, basandosi tra l'altro su una comunicazione non immediatamente capibile perché non rispetta i canoni tipici della comunicazione visiva.
- La terza regola universale è che uno stesso concetto viene spiegato più volte, spesso disegnato con prospettive differenti e con rappresentazioni 2D e 3D.
- La quarta regola universale è che i disegni nel grano hanno spesso un significato scientifico, a volte riguarda tecnologia avanzata oppure sono rappresentazioni di elementi astronomici, e tutto questo può essere rappresentato anche tramite elementi che sembrano "scarabocchi senza senso" oppure rappresentazioni di elementi che assomigliano ad altri della cultura umana.
Inoltre, è certa la presenza di messaggi molto complessi nei cerchi nel grano anche apparentemente più semplici. Nelle formazioni degli anni'90 sono comparse più volte persino delle descrizioni su come vengono formati i Crop Cirles, cioè hanno fatto nel grano rappresentazioni dell'irraggiamento della molecola H2O con micro-onde. Interessanti sono anche tutta una sequenza di crop circles incentrati su informazioni scientifiche.

Ma sono gli elementi astronomici ad essere i soggetti più rappresentati nei crop circles, abbiamo infatti centinaia di perfette rappresentazioni astronomiche, per lo più molto complesse e raffiguranti le cose più varie, come la posizione di una cometa, una eclissi lunare o solare, il calendario solare, lunare o di venere, le posizioni dei pianeti in un determinato evento, e così via.

I Paesi interessati dal fenomeno dei cerchi nel grano




Il fenomeno delle figure che appaiono nel grano interessa varie Nazioni, anche se le formazioni più numerose e più complesse appaiono nel Regno Unito, soprattutto in Inghilterra e Scozia.
Tuttavia, disegno nel grano molto belli appaiono anche nei seguenti paesi: Italia, Germania, Canada, Olanda, Austria, Danimarca, Repubblica Ceca, Belgio, USA, Norvegia, Polonia, Ungheria, Messico, Romania, Russia, Spagna, Svezia, Svizzera, Nuova Zelanda, Australia, Serbia, Slovenia, Croazia, Francia, Israele, Brasile, Corea.
I disegni nel grano che appaiono in tutte le nazioni prima citate presentano tutti le stesse caratteristiche, mostrando che la tecnica di realizzazione è quasi sempre la stessa per tutte le figure nel grano finora catalogate..





Ipotesi su alieni e crop circles

Facciamo una serie di ipotesi sulla relazione alieni e crop circles.
Iniziamo con la base: i cerchi nel grano racchiudono dei messaggi da parte degli alieni, e non si tratta di messaggi semplici ma di messaggi complessi, spesso complessissimi. Tantissime sono le informazioni e le nozioni scientifiche racchiuse nei cerchi nel grano.
I crop circles fino ad un certo periodo contenevano rappresentazioni di elementi scientifici che sembravano un copia ed incolla da qualche manuale scientifico alieno. Tutto molto interessante per gli scienziati, ma evidentemente non catturavano l'attenzione di chi non fosse uno scienziati.
Per allargare la fetta di pubblico, gli alieni hanno così iniziato a creare crop circles con simboli, più belli da vedere rispetto ai precedenti, e comunque con contenuti scientifici e simbolici al loro interno. Però molti scettici iniziarono una campagna denigratoria verso queste figure, attribuendo i cerchi nel grano ad eventi naturali o a falsari.
Ciò ha portato gli alieni a dover incrementare notevolmente la qualità dei cerchi nel grano, in modo da creare figure così complesse che sarebbe sembrato ovvio agli studiosi che non potevano essere fatte da mani umane.
Ma la stupidità umana non ha limiti, così gli alieni sono costretti ad aumentare ulteriormente la complessità delle figure, fino a creare l'attuale standard delle figure tridimensionali impresse nel grano.

A tal proposito aggiungo delle ipotesi parallele.

Pensate poi la figuraccia da stupidi che facciamo di fronte agli alieni, perché ecco quello che accade:
1) Gli alieni fanno migliaia messaggi nel grano per prepararci al contatto e far conoscere al mondo la loro presenza in modo non traumatizzante
2) L'uomo è così stupido da non riconoscere la provenienza aliena del crop e/o ne è spaventato, e cerca di convincere i suoi simili che sono fatti da esseri umani
3) L'uomo è così stupido da mettersi a creare qualche crop per dimostrare che non sono gli alieni a farli e poi utilizza i pochi crop creati per screditare ossessivamente i migliaia di crop creati dagli alieni
4) Gli alieni si chiedono come si possa essere così stupidi e rimandano ulteriormente il contatto dirette perché ritengono l'umanità troppo immatura e stupida
In effetti c'è la possibilità concreta che i cerchi nel grano siano una specie di test fatto anche per vedere come reagiscono gli umani davanti a cose del genere e se sono in grado di capire l'origine del fenomeno: un test che abbiamo miseramente fallito, visto che l'uomo, forte della sua innata stupidità, ha di fatto voluto attribuire i disegni nel grano a burloni che non avevano nulla di meglio da fare...
Queste prima esposte sono, ovviamente, una serie di ipotesi.

Aspetti critici dei Crop Circles



Premettendo che finora sono apparsi migliaia di crop circles, è assurdo dire che siano tutti opera dell'uomo. Esaminiamo alcuni aspetti critici del fenomeno di cui si parla poco.
Siti come cropcirclesconnector documentano con foto, notizie e documenti l'apparizione dei crop circles a partire dal 1978, e già un periodo di tempo così lungo è molto significativo.
Nel 1990 due vecchietti inglesi mitomani dissero di essere gli autori dei cerchi nel grano, che avrebbero realizzato utilizzando rastrelli, corde e bastoni. Fecero un ridicolo piccolo cerchio nel grano davanti alla stampa e sono stati ritenuti dagli scettici per anni gli autori dei cerchi nel grano (e pensare che uno dei vecchietti mitomani è morto da anni!). Comunque era tecnicamente impossibile che tali vecchietti potessero realizzare giganteschi e perfette figure nel grano, dato che non sarebbe bastato un esercito di vecchietti.
In realtà, è importante sottolineare che si tratta di migliaia di crop circles comparsi in tutto il mondo, di cui la maggior parte ha una fattura complessa e contiene complicati messaggi astronomici/scientifici. E questi crop circles sono apparsi a migliaia in tutto il mondo, fatti non si sa da chi in brevissimo tempo, senza guadagno, senza pubblicità e senza una documentazione fotografica o video mentre questi venivano fatti .
Ci sono anche i casi dove i testimoni hanno osservato l'apparizione di un crop circle in un arco di tempo ridottissimo.
Nel 2001 ci fu una gara per riprodurre esattamente un crop circles del 1995 (Longwood Warren) che era abbastanza semplice, il quale riproduceva un evento astronomico nel sistema solare: ebbene, nonostante tutti gli sforzi il risultato finale fu un fallimento in quanto presentava delle piccole diversità dal crop del 1995 tali da rendere irrimediabilmente sbagliato il messaggio del crop.
Infatti, i crop circles contengono spesso informazioni scientifiche, che risultano ERRATE se anche una piccola parte del crop non viene fatta in modo perfetto.
Note sono le riprese notturne fatte a distanza di 15 minuti a East Field vicino ad Avebury, durante le quali è comparso il disegno nel grano più esteso del 2007, lungo ben 300 metri, cioè è comparso in meno di 15 minuti ed in piena notte, tipico dei cerchi nel grano e tipica dimostrazione dell'impossibilità dell'origine umana dei crop circles.
Alcuni cerchi sono apparsi in un campo circondato da telecamere ad infrarossi e rilevatori di movimento, e non è stata rilevata alcuna attività umana. Tra l'altro si ricorda che ci sono figure nel grano difficilissime da costruire perché le formazioni che appaiono nella colza da olio hanno degli steli trovati ricurvi, e questo è un effetto non facile da falsificare, dal momento che gli steli della colza sono molto fragili.
A parte ciò, oggi nessuno fa nulla per nulla. Figuriamoci poi ad incidere immense figure nel grano dall'aspetto molto complesso e spesso persino tridimensionale, ed ovviamente fare questo in modo velocissimo, perché i cerchi non passano inosservati. E poi bisognerebbe persino rimanere anonimi. In sostanza bisognerebbe lavorare tantissimo, investire tempo e denaro, senza guadagnarci nulla sia dal lato economico da dal lato della gloria di averli fatti: sembra decisamente assurdo.
È da escludere l'ipotesi bizzarra, e priva di prove, secondo cui i militari impiegassero tecnologie segrete per lasciare di nascosto quei messaggi in campi di grano: chi afferma ciò non ha la minima idea di quanto siano seri i militari e delle attività che a loro interessano.
Alcuni scettici hanno puntato sull’assurda ipotesi che i cerchi nel grano siano di origine naturale, per esempio generati da vortici magnetici, il che è una ipotesi tecnicamente e scientificamente impossibile, dato che molti cerchi nel grano autentici raffigurano precisi e complessi simboli scientifici.
La stessa teorizzazione della fattura umana di tutti i crop circles appare ridicola.
Ogni anno compaiono moltissimi crop circles nella sola inglese. Calcolando i 4 mesi estivi in cui compaiono i crops, hai una media di apparizione molto alta.
Questo significa che dovrebbero esserci diverse squadre di una mezza dozzina persone di ciascuna, complete e indipendenti, attrezzate di tutto punto, che per quattro mesi consecutivi si aggirano come dei folli da un campo inglese all’altro, senza saltare un solo giorno di lavoro, senza mai essere notati da nessuno, e ogni notte raggiungono un nuovo campo dove eseguono in poche ore molti disegni diversi, che ovviamente devono avere preparato in precedenza fin nel minimo dettaglio.
Nemmeno a Giochi Senza Frontiere accetterebbero una idea del genere.
Naturalmente poi, lavorando di notte, devono dormire di giorno, ma in una zona dove TUTTI sanno che esiste il mistero dei crop circles, nessuno si accorge di questi gruppi di persone che rientrano sconvolti ogni mattina – in albergo o a casa loro – sudati e pieni di crusca dappertutto, che si schiantano a dormire tutto il giorno, solo per ripartire tutti eccitati la sera seguente per una nuova missione.
I gruppi non si incrociano mai, non si stancano mai, non si sbagliano mai di campo, non si fanno mai notare, ed eludono regolarmente la sorveglianza dei contadini, che ormai passano probabilmente intere notti a sorvegliare i loro campi con la doppietta in mano.
Costoro fanno tutto questo per quattro mesi consecutivi, gratuitamente, eroicamente, senza perdere un solo giorno, senza nessuna ambizione, (senza mai filmare una loro impresa, per poterla eventualmente rivendicare), mossi dal semplice desiderio di “continuare ad alimentare il mistero dei crop circles.”
Poi naturalmente, dopo questa impresa da Guinness, rientrano umili alle loro magioni (ma cosa raccontano alle mogli, andandosene di casa ogni anno per 4 mesi?) e si mettono segretamente a disegnare gli altri tanti crops che faranno l'anno prossimo.
A cui si va ad aggiungere tutto quello già detto precedentemente.
Per affermare che un crop circles sia falso è necessario portare PROVE che mostrino le persone mentre lo costruiscono, oggi si filma ogni banalità e quindi è impensabile che nessuno abbia fotografato o filmato lo svolgimento del lavoro. Inoltre, è necessario ogni elemento che indica la lavorazione umana del crop. È inutile aggiungere che il saper fare una figura nel grano, o il teorizzarne la realizzazione, non implica che tutti i crop circles siano fatti dall'uomo, sarebbe un ragionamento da mentecatti.
Per il resto, mi sembra inutile ribadire quanto già scritto finora.
Riconosciamo l'esistenza di cerchi nel grano falsi, ed il fato che questi falsi sono in aumento, ma riconosciamo anche che esistono cerchi nel grano autentici, tutto qui.






http://alieniemisteri.altervista.org/i_cerchi_nel_grano.htm
Tornare in alto Andare in basso
CYBORG
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE
avatar


MessaggioTitolo: Re: CROP CIRCLES:Come si formano   Mer 23 Set 2009, 22:14

PARTE SECONDA:CERCHI NEL GRANO(ANOMALIE)


Le leggendarie anomalie riscontrate all'interno di una formazione nel granoCome già detto, per me le anomalie sono ininfluenti riguardo la genuinità di un crop circle, visto che sono assenti anche in formazioni autentiche e spesso sono tutt'altro che anomalie.
È bene precisare che molti ricercatori ritengono che le informazioni sulla caratteristiche di piegatura dei cerchi sono del tutto FALSE ed infondate, nonché ritengono che sono infondate le teorie basate sulle microonde. In effetti le cosiddette anomalie delle spighe sono state riscontrate anche in cerchi falsificati, facilmente riproducibili o sono risultate praticamente inesistenti.
I risultati di alcuni studi ottenuti invitano a dubitare che le cosiddette "anomalie" siano davvero così anomale come vengono solitamente presentate. Oltretutto, nella letteratura scientifica esistono pochi studi circa queste cose, e per tale motivo questi fenomeni possono con una certa facilità essere ritenuti inusuali.
Un elemento molto importante da considerare è, ad esempio, il fatto che l'allungamento "anomalo" è stato più volte osservato in steli presenti all'interno di campi di grano colpiti da vento, piogge o grandine.
Altre presunte anomalie delle spighe, come l''ingrossamento dei nodi del gambo sono segni fisiologici prodotti dal piegamento forzato delle spighe (piegamento che può essere ad opera di chiunque).
Carcasse di animali morti trovati nei campi sono invece risultati essere presenti per fenomeni naturali, ed alcune anomalie particolari sono state rilevate una volta soltanto.
Insomma, il discorso delle anomalie finora è stato un insuccesso in quanto demolite dagli scettici e non solo.
In poche parole le anomalie presenti nelle spighe all'interno dei crop circle sono tutte spiegate con fenomeni naturali causato dal piegamento delle spighe, o da malattie che comunemente attaccano le piante.
Quello che dicono i divulgatori di anomalie sono cose che non si sono mai viste in nessun cerchio, ma invece sono un misto di leggenda e luogo comune, mai documentata se non con singole spighe estrapolate dalla loro porzione di campo, o con descrizione sommarie e profondamente errate.
L’esperienza comune di chi ha visitato cerchi è invece che tutte le piegature e gli intrecci siano spiegabilissime con una normale pressione meccanica.
Proprio per la loro rarità o inesistenza, i ricercatori che si basano sulle anomalie hanno affermato che almeno l'80-90% dei crop circles è falso, proprio perché le anomalie sono rare o inesistenti: così si hanno giudizi di autenticità e falsità completamente sballati.
Tra curiosità invece realmente esistenti, interessanti sono le orme in coltivazioni (di grano, colza ed orzo) dette "Crop circles fantasmi" lasciate da alcuni Cerchi nel grano apparsi in anni precedenti:











Cerchi veri e cerchi falsi: come distinguerli


Come si fa a distinguere un disegno nel grano falso da uno che invece è autentico? Si cerca la presenza di almeno uno dei seguenti elementi che indica il falso, partendo dal presupposto che l'assenza di anomalie non costituisce garanzia di alcunché, ma è necessaria la presenza di:
- foto/video che mostrano il crop circle in costruzione, tra l'altro semplicissimi da realizzare; ad esempio un filmato come questo
- filmato accelerato che mostra la costruzione del seguente crop circle:






- presenza di segni di lavorazione umana nel crop circle, praticamente facili da trovare anche grazie a dettagliatissime foto ravvicinate delle figure subito diffuse ed inevitabili in caso di lavorazione umana; ad esempio bisogna cercare le tracce lasciate dalle tavole che si presentano come quelle linee parallele caratteristiche:



- cerchi nel grano completati in più giorni, solitamente sono fotografati in giorni successivi e si notano aggiunte di altre parti; questo accade perché i falsari non riescono a finire la formazione in una sola volta.
- presenza di circostanze che dimostrano il falso come è accaduto nel caso del crop circle mostrante un uccello stilizzato in modo particolare, cioè il crop Humming Bird, apparso quando e dove avevano annunciato i falsari che sarebbe comparso un crop di quella forma ad opera loro


- presenza di asimmetrie o irregolarità, cioè un disegno non perfetto;
- disegni riguardanti in modo inequivocabile i Maya o il 2012; questo tipo di disegni si è sempre dimostrato essere falso e cerca di sfruttare il mercato che ruota intorno a questi temi.
- presenza di spighe spezzate, anche se un alieno che vorrebbe disegnare con qualsiasi tecnologia un crop circle dovrebbe finire inesorabilmente anche per spezzare le spighe;
- eventualmente, ma in aggiunta, segni di calpestio delle spighe, ma c'è da sottolineare che quasi sempre prima che si fanno foto ravvicinate del cerchio c'è il calpestio delle spighe prodotte dai padroni del campo, dai lavoratori del campo, da appassionati di crop circle che si fiondano sul luogo, da ricercatori e giornalisti.
È inutile fantasticare su fantascientifici mezzi per falsificare i cerchi nel grano: utilizzano solo assi e corde (anzi metri).
Rimangono comiche storie come quelle che vorrebbero una relazione tra cerchi nel grano ed esercitazioni di fantasiosi satelliti dotati di tecnologia laser. Ovviamente non avrebbe alcuna utilità pratica fare disegni nel grano, i militari non farebbero mai esercitazioni in campi privati piuttosto che in campi in aree militari e, cosa più importante, con la tecnologia laser è scientificamente impossibile piegare il grano senza incenerire tutto.
Una menzione merita anche la oramai famosa connessione Crop circles e Maya.
L’interpretazione dei crop circle viene danneggiata da una certa ossessione legata all’interpretazione forzata dei simboli nei crop circles per farli combaciare con quelli maya, il tutto sulla scia del marketing Maya-2012, che assicura l’attenzione di una certa parte di pubblico.
I Maya essenzialmente avevano una infinità di simboli, molti dei quali dalle forme universale e più comuni, il che fa in modo che, scava scava, è possibile trovare un affinità con un simbolo Maya in qualsiasi messaggio simbolico. In questo modo, si specula ovunque possibile, ed utilizzando ogni sorta di forzatura, per interpretare i messaggi dei crop circle in modo da far uscire un riferimento ai Maya: in questo modo è possibile sfruttare il redditizio business del parlare dei Maya, che attira sempre persone.
L’effetto opposto è però ridicolizzare il fenomeno dei crop circles e diffondere interpretazioni errate dei loro messaggi. Chiunque non sia ossessionato dai Maya o che sia capace di fare verifiche, si accorge dell’interpretazione errata e forzata, rendendo ridicolo ai suoi occhi tutta la materia.
Ma alcuni crop circles, in verità pochi, indicano inequivocabili riferimenti al 2012 ed ai Maya, e guarda caso presentano segni di falsificazione, il tutto in uno scenario dove si è investito appositamente soldi e lavoro per creare questo collegamento commercialmente redditizio ma infangante per la ricerca seria in materia, ed in effetti è bastato investire per creare qualche falso per ottenere l'effetto voluto. Questo sembra anche aver portato ad un aumento dei tentativi di falsificazione negli ultimi anni.
L'esempio famoso è il noto crop circles Silbury Hill del 2004, creato con molta fatica ed in più giorni proprio per questo scopo, che ovviamente fu documentato mentre era in fasi intermedie di costruzione e i cui segni di costruzione da parte dell'uomo sono evidentissimi:






(qui c'era una immagine che aiutava a sbufalare questo cerchio in modo significativo, poiché gli scettici sono IDIOTI, mi hanno intimato di toglierla! Giuro! Ecco, queste sono le persone che vanno in giro a dire che i crop circles sono fatti dall'uomo!)
È inutile aggiungere che nei casi in cui si trovano dei falsi come si vede ci sono delle prove della falsificazione, e pure un movente, che in questo caso non è pubblicizzare un prodotto o un gruppo di artisti, ma spingere le persone a pensare che ci sia la connessione Crop circles - Maya/2012.
Il tutto senza rispetto dei tantissimi crop cricles autentici ed ovviamente senza rispetto della ricerca seria che cerca anche di mantenere alta la credibilità della materia.
È comunque incredibile come abbiano tentato in ogni modo di trovare una connessione con i Maya, con qualsiasi figura, finendo quasi sempre nel ridicolo, e per verificarlo basta vedere qualsiasi fantasiosa interpretazione Maya confrontata alla corretta interpretazione dei corp circles che ho fatto nei miei vari articoli dedicati proprio ai differenti significati dei simboli nel grano, come ad esempio nel caso seguente dove si cercano assurdi importanti collegamenti Maya dove invece presenti evidenti riferimenti alle Onde Gravitazionali, che sono onde dovute alla presenza di un campo gravitazionale (la sfera che si vede sotto la figura mostra come essa viene deformata della figura a 4 punte):




L'interpretazione fantasiosa maya è facilitata dalla vastità del concetto di “simbolo”, visto che chiunque è libero di vedere qualsiasi cosa in qualsiasi forma. Quindi capita che un cerchio venga visto come simbolo solare Maya quando invece magari voleva solo essere un cerchio…
Già che ci sono ricordo che il filmato di Oliver Castle dove si vedono delle sfere formare un crop circle è un notissimo falso:


Ultima modifica di ADMIN il Mer 23 Set 2009, 22:37, modificato 3 volte
Tornare in alto Andare in basso
CYBORG
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE
avatar


MessaggioTitolo: Re: CROP CIRCLES:Come si formano   Mer 23 Set 2009, 22:01

PRIMA PARTE:CERCHI NEL GRANO

Inchiesta sui cerchi nel grano (crop circles o pittogrammi)

Premessa: Ebbene si, contrariamente a quanto ritengono molte persone, io dico che non tutti i cerchi nel grano sono fatti dall'uomo ma essendoci una massiccia falsificazione del fenomeno si tende a fare di tutta l'erba un fascio.
Infatti, solo una parte dei cerchi nel grano risultano falsi, e questa è una verità che tutti possono controllare: solo di una parte dei cerchi si è appurato che siano dei falsi sulla base di indizi o prove, ma dei restanti manca la prova della loro falsificazione.
Finora sono stati catalogati minuziosamente oltre 2600 cerchi nel grano in tutto il mondo apparsi in 30 anni. Si pensi che in realtà i cerchi nel grano comparsi ma non adeguatamente catalogati sono almeno il doppio.
I cerchi nel grano contengono spesso messaggi ben precisi, anche di tipo scientifico, tecnico ed astronomico, il tutto realizzato di solito con grande perfezione.
Sebbene molti si concentrino su cose come le controverse anomalie dei cerchi, essi sono in realtà totalmente inutili in quanto la straordinarietà dei crop circles sta nel messaggio che portano e nella loro complessità unita alla loro numerosità, ed inoltre le anomalie sono per lo più bufale oramai smontate.
I cerchi nel grano sono una delle cose più colpite dai disinformatori che intendono screditarli agli occhi della gente utilizzando ogni mezzo, proprio perché sono irritanti per gli scettici, in quanto hanno oramai deciso in modo irremovibile che tutti i disegni nel grano devono essere di origine umana, e guai a dire il contrario!
Esistono, tuttavia cose che fanno pensare, al di là ovviametne della comparsa anonima di migliaia di messaggi complessi nel grano, cioè le famose riprese notturne fatte a distanza di 15 minuti a East Field vicino ad Avebury, durante le quali è comparso il disegno nel grano più esteso del 2007, lungo ben 300 metri (cioè è comparso in meno di 15 minuti ed in piena notte, non raro nel fenomeno dei cerchi nel grano):



Anche se per me la prova più evidente è l'enorme mole di dati scientifici complessi ed esatti presente in migliaia di cerchi nel grano ed ignorata stupidamente quasi da tutti. Insomma, dire che tutto il fenomeno sia falso è ridicolo, questa certezza ancora non esiste.
Rimango sempre scioccato quando vedo che disinformatori dichiarano falsi dei crop circles SENZA MOSTRARE PROVE DELLA LORO FALSIFICAZIONE, eppure oggi tutto si filma o si fotografa con facilità, persino le cretinate, figuriamoci se non viene documentata la realizzazione di un'opera d'arte complessissima ed i suoi stati di lavorazione intermedia, figuriamoci se non si trovano segni di lavorazione umana: se ciò non avviene significa CHE NON ESISTONO PROVE DELLA FALSIFICAZIONE DI QUEI CROP CIRCLES, ma questo viene puntualmente ignorato.
Fa pensare il fatto che, dei migliaia di crop circles apparsi, si contano sulle dite delle mani quelli di cui si hanno foto o video che ne provano la falsificazione mentre veniva fatta e ne mostrano le fasi intermedie di lavorazione: realisticamente, bisogna davvero essere molto CREDULONI per credere che tutto il fenomeno dei crop circles non sia altro una burla di ragazzi i quali non hanno nulla di meglio da fare.
Fa molto pensare la mancata documentazione della costruzione dei tanti crop circles.
A tutto questo si aggiunge che coloro i quali hanno dimostrato di essere in grado di riprodurre disegni nel grano non hanno mai dimostrato e non hanno mai dichiarato di essere loro gli autori della maggioranza dei crop circles.
Sappiamo che esistono crop circles falsificati ma anche che non tutti sono falsi.


I cerchi nel grano


Qui riporto quanto generalmente detto in merito, per me le anomalie sono ininfluenti riguardo la genuinità di un crop circle, visto che le anomalie sono assenti anche in disegni autentici e sono considerate bufale da molti.
Da decenni, e in tutto il mondo, delle spighe di grano si piegano in modo da formare figure e simboli complessi visibili solo dall’alto. Il fenomeno ha subito un incremento notevole negli ultimi venticinque anni, concentrandosi per buona parte in Inghilterra, anche se non mancano cerchi nel grano anche in altri paesi, come l'Italia, anche se la maggior concentrazione di figure nel grano si trova in Europa. Inoltre, il fenomeno interessa prevalentemente i campi di grano ma ci sono anche moltissimi crop circle riguardanti altre piante, come l'orzo.
Le prime formazioni inglesi si trovano spesso nella colza da olio, nella quale gli steli vengono trovati ricurvi: questo è un effetto difficile da falsificare, dal momento che gli steli della colza sono molto fragili.
Le figure nel grano nel grano si formano a decine sempre in estate, in poco tempo. Inoltre i cerchi nel grano si formano in qualsiasi condizione atmosferica. In concomitanza della formazione di molti cerchi nel grano sono state avvistate delle luci luminose nelle prossimità dei campi di grano in cui sarebbero sorti i cerchi nel grano.
Anche se generalmente i cerchi nel grano si formano di notte, non mancano i casi in cui le formazioni appaiono di giorno. Nota è la storia del “Julia Set”, una figura frattale di 151 cerchi che venne ritrovata a Stonehenge nel luglio del 1996, apparve in una chiara giornata, tra le 17.30 e le 18.15, secondo un pilota che sorvolò la zona, e che tornò indietro 45 minuti più tardi. Due altri testimoni (un agricoltore, e una guardia di sicurezza a Stonehenge) confermarono che quel giorno non c'era assolutamente niente poco prima in quel posto.
È però importante sottolineare che da una parte l'esistenza delle anomalie è definita molto controversa, e dall'altra non garantisce la genuinità di un crop circle rispetto ad un altro, anche per quanto riguarda le anomalie riguardanti le spighe di grano. Infatti, gli stessi sostenitori delle anomalie parlano della loro presenza in molti e non in tutti i crop circles autentici e le anomalie sono spesso considerate false o rarissime e stesso discorso per la teoria delle microonde.
Continuare a sostenere la presenza di anomalie nei crop significa diventare un facile bersaglio degli sbufalamenti scettici.
Il problema di base è che non si ha una idea delle tecniche che mani non umane potrebbero utilizzare per creare i crop circles, che potrebbero comprendere anche metodi che non solo non generano anomalie, ma che generano anche quelli che potrebbero essere interpretati come segni di falsificazione, come le spighe spezzate.
Tanto più che i crop circles sono ben presto presi d'assalto da molte persone e quindi si ha un inquinamento della "scena" a causa della presenza di innumerevoli persone.
Stando alle testimonianze, diversi UFO vengono visti nei pressi dei disegni nel grano, e a volte vengono visti lanciare come dei flash sul luogo dove sorgeranno i pittogrammi; si tratta di solito di sfere luminose, e per la loro presenza in loco si ipotizza che siano implicate nella creazione dei crop circles di natura non umana.
La presenza di luci volanti e di sfere luminose nei pressi dei crop circles è documentata grazie ad innumerevoli testimonianze, a fotografie e video. Spesso è stato visto un gran movimento di queste luci volanti nelle zone dove a breve sono comparsi i crop circles.

Tanto per fare degli esempi, ecco dei video di questo genere registrati con speciali telecamere cctv:








È anche interessante il fatto che furono avvistati, e perfino fotografati, degli UFO metallici e luminosi sia di giorno che di notte proprio nei pressi di un gigantesco disegno di 300 metri apparso nel grano, la cui apparizione fu documentata da una delle telecamere usate per monitorare i compi di grano in cerca di riprendere "chi" fa i cerchi nel grano, e che riprese la comparsa della figura in un arco massimo di 15 minuti senza rilevare alcuna presenza umana nella zona.




Tornare in alto Andare in basso
CYBORG
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE
avatar


MessaggioTitolo: Re: CROP CIRCLES:Come si formano   Gio 17 Set 2009, 19:34

Il CICAP ha creato all'indirizzo http://www.cicap.org/crops una sezione speciale dedicata interamente ai crop circles (cerchi nel grano; English version here). I contenuti di questa sezione sono frutto degli studi specifici di un gruppo di studio coordinato da Francesco Grassi (Ingegnere Elettronico, Socio Effettivo del CICAP) che da diversi anni studia il fenomeno in maniera analitica e critica. La sezione ospiterà gli articoli prodotti dai componenti del gruppo di studio e anche un'ampia lista di risposte a domande poste sull'argomento al CICAP durante questi anni.
Tornare in alto Andare in basso
CYBORG
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE
avatar


MessaggioTitolo: CROP CIRCLES:Come si formano   Ven 11 Set 2009, 15:03

Video inneditto sulla creazione di un cerchio nel grano:

Il 11Agosto del 1996 a Warminster, nel sud dell'Inghilterra, Bryce Bond (giornalista radiofonico americano) e Arthur Shuttlewood (ufologo britannico, figura importante nella storia del fenomeno quale testimone di molti avvistamenti e apparizioni di cerchi) si recarono sulla Stars Hill, la Collina delle Stelle, dopo il tramonto; da lì, mentre osservavano il cielo, videro due oggetti splendenti danzare in cielo.
In seguito l'americano riferì che uno di questi oggetti, di forma triangolare e lungo circa sette metri, si avvicinò e cominciò a muoversi sopra un vicino campo di grano. Sotto l'oggetto le spighe si adagiarono con grazia, a spirale, gli steli uniformemente piegati in senso orario, e in meno di un minuto si formò un grande disegno di forma triangolare, avente un diametro di 7 metri; Bond conclude il racconto dicendo che poi apparvero un secondo cerchio di 10 metri di diametro e un'ellisse affusolata. Terminato il suo disegno l'oggetto schizzò via e scomparve.

Quello di Warminster era il primo Crop Circle della storia ad avere dei testimoni; da quel giorno i cerchi comparvero regolarmente; poi nel 1990 apparvero disegni più complicati, non più singoli cerchi ma "pittogrammi" o "agroglifici".
Si è a conoscenza del fenomeno dagli Anni Settanta (testimonianze di Cerchi nel Grano ci arrivano dall'Australia nel 1966 e dagli Stati Uniti negli anni '30 e '40, ma, senza un corredo fotografico, non possono essere prese in considerazione), da quando alcuni piloti, dai loro aerei, videro stagliarsi cerchi di straordinaria bellezza e simmetria sui campi di grano maturo dell'Inghilterra meridionale. Dapprima solamente cerchi, perfettamente geometrici, questi fenomeni sono diventati sempre più complessi nella loro architettura, evolvendo di anno in anno fino a formare splendide figure.
L'esempio più stupefacente è la formazione del 13 Agosto 2001, a Milk Hill, vicino Alton Barnes, Wiltshire, Inghilterra del sud: 300 metri di diametro, formata da 409 cerchi perfettamente misurati (nella fotografia).



LINK DELLA NOTIZIA:
http://www.cerchinelgrano.info/la_storia.htm[youtube][youtube]


Ultima modifica di ADMIN il Sab 19 Set 2009, 23:49, modificato 4 volte
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: CROP CIRCLES:Come si formano   

Tornare in alto Andare in basso
 
CROP CIRCLES:Come si formano
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» I sacchetti galleggiano .. e formano le isole

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
SECRETS - STORIES  :: . :: STRANI CERCHI NEL MONDO-
Andare verso: