IL NUOVISSIMO PORTALE SUI MISTERI DELLA SCIENZA .
 
IndiceCalendarioFAQCercaRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 Vibo Valentia Maierato : FRANA DOVUTA AL MAL..TEMPO OPPURE SPOSTAMENTO DELLA CROSTA TERRESTRE ?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
CYBORG
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE
avatar


MessaggioTitolo: Re: Vibo Valentia Maierato : FRANA DOVUTA AL MAL..TEMPO OPPURE SPOSTAMENTO DELLA CROSTA TERRESTRE ?   Mer 17 Feb 2010, 14:20

Non affermerei...con molta sicurezza si sia trattato di una frane dovuto...al movimento delle zolle continentali...io aspetterei...lo svolgimento delle ricerche e degli studi che stanno effettuando sul luogo...

_________________
NESSUNO PUO NASCONDERE E NEGARE LE VERITÀ ALL UMANITÀ.
http://anno2012.secretsstories.com/


@ADMIN
Tornare in alto Andare in basso
INTERCEPTOR
junior
junior
avatar


MessaggioTitolo: Re: Vibo Valentia Maierato : FRANA DOVUTA AL MAL..TEMPO OPPURE SPOSTAMENTO DELLA CROSTA TERRESTRE ?   Mer 17 Feb 2010, 14:09

chissa..io sono del parere sempre..che le persone..stanno subendo troppe ingiuste calamità....avvenimenti climatici..e non..che tolgono i sacrifici...di anni di duro lavoro...e mi rifferisco alle loro case....la vita loro si trova al punto morto di inizio...cioe lo zero
Tornare in alto Andare in basso
nibiru2012
junior
junior
avatar


MessaggioTitolo: Re: Vibo Valentia Maierato : FRANA DOVUTA AL MAL..TEMPO OPPURE SPOSTAMENTO DELLA CROSTA TERRESTRE ?   Mer 17 Feb 2010, 13:57

concordo con te O.V.N.I.
Infatti gia nel 2009 avvenne un avvenimento pressochè simile...non danno altro ..che la colpa al mal tempo....si sà..ma non si acetta che le cose stanno cambiando sulla crosta terrestre....a tal punto da rilevare anche su scala mondiale dei terremoti...un percentuale..di circa 274 terremoti in tutto il globo..ogni santo giorno..ok di scala minima che va dai 3,4 ai 4,7 gradi di magnitudo...ma nel contesto..sta accadendo...l'uomo puo creare costruire..ma non fermare madre natura che si sveglia protestando il suo diritto...
Tornare in alto Andare in basso
O.V.N.I
junior
junior
avatar


MessaggioTitolo: Re: Vibo Valentia Maierato : FRANA DOVUTA AL MAL..TEMPO OPPURE SPOSTAMENTO DELLA CROSTA TERRESTRE ?   Mer 17 Feb 2010, 13:54

non credo sia dovuto al mal tempo...altrimenti si sarebbe verificato anni prima e con lo stesso disastro...ultimamente la terra è sotto sforzo...in quanto le zolle continentali si starebbero muovendo...minimamente ma lo stanno facendo...il tutto pero nonostante cio...viene continuato ad attribuire al mal tempo.
Parliamoci chiaro ragazzi,,,ammettiamolo ..qualcosa sta accadendo e molto velocemente...e non solo in italia..ma bensi anche nel resto del mondo.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite
avatar


MessaggioTitolo: Re: Vibo Valentia Maierato : FRANA DOVUTA AL MAL..TEMPO OPPURE SPOSTAMENTO DELLA CROSTA TERRESTRE ?   Mer 17 Feb 2010, 13:42

Frana a Maierato, il paese evacuato
Loiero: «Il governo venga in Calabria»
Un intero costone della montagna a ridosso del centro
è crollato. La procura di Vibo Valentia apre un fascicolo


VIBO VALENTIA - Maierato è un paese fantasma. Tutti i 2.300 abitanti hanno lasciato le proprie case dopo che lunedì un intero lato della montagna a ridosso del centro è franato mettendo in pericolo le case. E la paura continua: nella notte ci sono stati nuovi scivolamenti a valle del costone da cui si è staccata la frana. Si dovrebbe trattare di movimenti di assestamento, ha spiegato il prefetto di Vibo Valentia Luisa Latella dopo una riunione tecnica. Oggi riprendono i sopralluoghi su tutta l'area interessata, condotti dai vigili del fuoco e dai tecnici della Protezione civile nazionale. Il prefetto ha presieduto un vertice nel corso del quale è stata fatta una ricognizione di tutti i punti di crisi della provincia. A preoccupare sono soprattutto le condizioni del tempo: al momento non sta piovendo, ma le previsioni indicano pioggia per tutto il giorno. Un'eventualità che potrebbe aggravare la situazione. Nel pomeriggio a Maierato è in programma un nuovo vertice nel corso del quale sarà fatto il punto della situazione e sarà deciso se mantenere lo stato di evacuazione di tutto il paese o consentire il ritorno, almeno parziale, degli abitanti. Nel pomeriggio è atteso in Calabria il sottosegretario alla Protezione civile Guido Bertolaso.

GLI SFOLLATI - Il sindaco di Maierato Sergio Rizzo ha parlato di «scenario apocalittico»: «La frana minaccia una parte importante del paese - spiega - e vista l'incertezza delle condizioni meteo abbiamo deciso di non rischiare», sgomberando tutti i cittadini. Di loro 282 hanno chiesto aiuto alla prefettura per trovare una sistemazione; gli altri hanno trovato sistemazione a casa di familiari o amici. Nella scuola di polizia alle porte di Vibo Valentia, a 5 km da Maierato, hanno trovato posto 260 persone. «Abbiamo sfruttato ogni spazio utile - ha detto il prefetto Latella - aggiungendo dei letti nelle camerate. La disponibilità del direttore della scuola e di tutti gli agenti che vi lavorano è stata massima». Altre 22 persone sono state sistemate nel palazzetto dello sport. Intanto a Maierato è stato attivato un servizio antisciacallaggio per evitare che qualcuno tenti di introdursi nelle case incustodite: gli agenti pattuglieranno notte e giorno il paese sino a quando sarà in vigore l'ordinanza di sgombero.

«SCIVOLA TUTTO» - Drammatiche le testimonianze di chi ha assistito al disastro. «Non so cosa possa succedere, in paese sta scivolando tutto - ha raccontato un giovane polacco che vive a Maierato -. È stato spaventoso, la montagna è venuta giù improvvisamente, sembrava un fiume in piena. Io abito vicino la zona della frana e sono rimasto terrorizzato. Non so come andrà a finire». E un altro testimone: «Abito a meno di 200 metri dalla frana e la paura è stata tanta. Quella è una zona in cui piccole frane si verificano da decenni: il problema è che nessun coltiva più il terreno e poi quando piove si verificano questi disastri. Speriamo che tutto finisca presto». Tonnellate di terra coprono quella che fino a ieri era una vallata. Lo smottamento ha un fronte di un paio di chilometri: ha travolto strade e acquedotto. Nella notte il livello dell'acqua della diga dell'Angitola, a 3 km da Maierato, è stato abbassato: uno dei rischi è rappresentato dal torrente Nea, sommerso dalla frana e le cui acque potrebbero erodere il sottosuolo provocando nuovi dissesti.

«FRANA LA CALABRIA» - «È una regione che sta franando, chi ha visto le immagini televisive si è reso conto di cosa sia accaduto - ha detto il presidente della Calabria Agazio Loiero dopo una riunione straordinaria della Giunta -. Sarebbe bene che anche qualche rappresentante del governo venisse personalmente in Calabria per vedere cosa è successo. Purtroppo a questo tipo di emergenze sta facendo fronte solo la Regione, con propri fondi. Il governo aveva stabilito un finanziamento di 15 milioni, ma non lo ha mai erogato». «La Regione ha varato un programma di 800 milioni di euro individuando una serie di priorità - ha aggiunto Loiero -. È una cifra enorme che però non è sufficiente per la realtà del territorio. Basterebbe occuparsi di queste catastrofi naturali piuttosto che del ponte sullo Stretto».

SOPRALLUOGO - Per valutare la situazione e individuare le iniziative più efficaci si è riunita la commissione Grandi rischi, insediata dopo l'alluvione che colpì la Calabria nel gennaio 2009. La commissione - composta da rappresentanti della Regione, dell'Università della Calabria e del Cnr - ha effettuato un primo sopralluogo in elicottero e ha confermato l'esigenza di approfondire le analisi sui terreni. Il punto della situazione è stato fatto nel corso di una riunione cui hanno partecipato il prefetto Latella, i vertici delle forze dell'ordine, dei vigili del fuoco e della Protezione civile, il sindaco e l'assessore regionale all'Ambiente Greco. «I dati della Commissione hanno fornito una certa rassicurazione - ha detto il prefetto -. Tuttavia prima di prendere in considerazione l'ipotesi di una revoca, anche parziale, dell'ordinanza di sgombero, è necessario attendere ulteriori esami». E l'assessore Greco: «Sono state evidenziate alcune fratture, ma pare che l'effetto diretto della frana sia esaurito. In ogni caso serve un monitoraggio attento per individuare tutti quei piccoli segnali premonitori di eventuali nuove frane». Un nuovo sopralluogo è in programma per mercoledì mattina. La procura di Vibo Valentia ha aperto un fascicolo sul disastro di Maierato, nel quadro di una serie di inchieste sul dissesto idrogeologico nella provincia.

Redazione online
16 febbraio 2010(ultima modifica: 17 febbraio 2010)

http://www.corriere.it/cronache/10_febbraio_16/vibo-valentia-frana-maierato_a3a23694-1ad5-11df-af4a-00144f02aabe.shtml
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite
avatar


MessaggioTitolo: Re: Vibo Valentia Maierato : FRANA DOVUTA AL MAL..TEMPO OPPURE SPOSTAMENTO DELLA CROSTA TERRESTRE ?   Mer 17 Feb 2010, 13:41


Frane in Calabria, Maierato paese fantasma. Sfollati in Sicilia


Il comune di Maierato con le sue 32 frazioni è stato interamente evacuato nella giornata di ieri a seguito della enorme frana che minaccia il centro del paese. La Giunta regionale della Calabria ha dichiarato lo stato d'emergenza chiedendo al governo centrale lo stato di calamità naturale. Il presidente della Regione Agazio Loiero, invita i politici di Roma a venire a vedere di persona: "E' una Regione che sta franando. Chi ha visto le immagini televisive si è reso conto di cosa sia accaduto, sarebbe bene che anche qualche rappresentante del governo venisse personalmente in Calabria per vedere cosa è successo". Nella giornata di ieri c'è stato un nuovo sopralluogo per verificare l'avanzamento del fronte di frana. Gli abitanti del comune di Maierato che sono stati ospitate in strutture predisposte e nella scuola allievi della polizia di stato di Vibo Valentia. Intanto La Procura di Vibo Valentia ha aperto un fascicolo sulla frana che ha colpito ieri il paese. L'iniziativa si inserisce nel quadro di una serie di inchieste avviate dalla Procura sul dissesto idrogeologico nella provincia Vibonese. Alla fine fuori dalle loro case sono rimaste circa 2500 persone che sono comunque assistite dalle forze dell'ordine e dalla protezioni civile. Intanto è previsto un ulteriore peggioramento delle condizioni atmosferiche. E prosegue lo stato di allerta in Sicilia per il maltempo. A San Fratello, nel messinese, si contano oltre 1.340 sfollati censiti ufficialmente dalla protezione civile regionale. Le operazioni sono in corso. Gli abitanti del centro dei Nebrodi vengono trasferiti in residence, alberghi della zona, mentre altri hanno trovato alloggio tra parenti e amici. Tutta la fascia dei Nebrodi è in fase di attento monitoraggio. Situazione difficile anche in altri centri isolani. A Librizzi ci sono state alcune frane sulla strata provinciale 126, in contrada Nasidi. fmc-Aqu
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite
avatar


MessaggioTitolo: Re: Vibo Valentia Maierato : FRANA DOVUTA AL MAL..TEMPO OPPURE SPOSTAMENTO DELLA CROSTA TERRESTRE ?   Mer 17 Feb 2010, 13:39

Italia: frane in Calabria e Sicilia, menefreghismo di Roma, se fosse accaduto in Israele Berlusconi sarebbe già lì + VIDEO

ROMA - L’Italia si risveglia sconvolta mercoledì dopo aver visto sugli schermi della tv le immagini terrorizzanti delle frane in Calabria ed aver appreso le notizie su quelle in Sicilia, ma da Roma silenzio: ancora nemmeno una nota, nessun alto esponente sul posto, una situazione che ha suscitato anche le proteste del mondo politico italiano.

Il comune di Maierato con le sue 32 frazioni è stato interamente evacuato nella giornata di ieri a seguito della enorme frana che minaccia il centro del paese. La Giunta regionale della Calabria ha dichiarato lo stato d'emergenza chiedendo al governo centrale lo stato di calamità naturale. Il presidente della Regione Agazio Loiero, invita i politici di Roma a venire a vedere di persona: "E' una Regione che sta franando. Chi ha visto le immagini televisive si è reso conto di cosa sia accaduto, sarebbe bene che anche qualche rappresentante del governo venisse personalmente in Calabria per vedere cosa è successo". Al presidente Loiero vorremmo dire che se la cosa fosse successa in Israele, o se si fosse trattato di fare un discorso carino alla Knesset, il cavaliere Berlusconi sarebbe già presente sul posto.
E prosegue intanto lo stato di allerta in Sicilia. A San Fratello, nel messinese, si contano oltre 1.340 sfollati censiti ufficialmente dalla protezione civile regionale. Le operazioni sono in corso. Gli abitanti del centro dei Nebrodi vengono trasferiti in residence, alberghi della zona, mentre altri hanno trovato alloggio tra parenti e amici. Tutta la fascia dei Nebrodi è in fase di attento monitoraggio. Situazione difficile anche in altri centri isolani. A Librizzi ci sono state alcune frane sulla strata provinciale 126, in contrada Nasidi.
A criticare il governo per le lacune che chiaramente hanno portato alle frane è il Presidente Nazionale dei Verdi, Angelo Bonelli che ha detto:
''Il comportamento del governo sull'Italia che frana è immorale. Non ci troviamo solo davanti a decisioni politiche ed economiche sbagliate come quella di buttare letteralmente a mare circa otto miliardi di euro mentre a San Fratello a Messina e a Maierato vengono evacuati interi paesi, ma al vero e proprio 'menefreghismo' di chi non vuole dare nessuna risposta alle vere priorita' del Paese''. Bonelli aggiunge: ''Non sono bastati i 35 morti della frana del messinese, nello scorso ottobre, a far comprendere che il dissesto idrogeologico e' una priorita' dell'Italia e che serve un piano straordinario per la messa in sicurezza del territorio che utilizzi le risorse destinate al Ponte''.
Tornare in alto Andare in basso
V-Vendetta
junior
junior
avatar


MessaggioTitolo: Re: Vibo Valentia Maierato : FRANA DOVUTA AL MAL..TEMPO OPPURE SPOSTAMENTO DELLA CROSTA TERRESTRE ?   Mer 17 Feb 2010, 00:29

Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite
avatar


MessaggioTitolo: Vibo Valentia Maierato : FRANA DOVUTA AL MAL..TEMPO OPPURE SPOSTAMENTO DELLA CROSTA TERRESTRE ?   Mer 17 Feb 2010, 00:26

E' terminata questa sera l'evacuazione di Maierato, il piccolo paese del Vibonese dove ieri a causa del maltempo un intero costone di collina è franato mettendo in pericolo il centro abitato.




Testimoni hanno riferito che tutti i residenti hanno lasciato le proprie case, trovando rifugio chi in una scuola di polizia di Vibo Valencia, chi nel palazzetto dello sport, chi nei paesi del circondario.

Smottamenti e frane hanno colpito nella giornata di oggi tutta la Calabria, come spiega la Protezione Civile sul suo sito Web. Le province maggiormente interessate sono state Catanzaro, Vibo Valencia e Cosenza.

"E' una Regione che sta franando", ha detto il presidente della Regione Agazio Loiero in una nota. "Purtroppo a questo tipo di emergenze sta facendo fronte solo la Regione, con propri fondi. Il Governo, infatti, che già nel gennaio dell'anno scorso, a seguito dei danni causati dal maltempo, aveva stabilito, dichiarando lo stato di emergenza in Calabria, un finanziamento di quindici milioni, non lo ha mai erogato".

Per le prossime 24 - 30 ore, spiega la Protezione Civile, sulle regioni meridionali sono previste ancora cattive condizioni meteorologiche.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia


Ultima modifica di JERICHO2012 il Mer 17 Feb 2010, 13:47, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Vibo Valentia Maierato : FRANA DOVUTA AL MAL..TEMPO OPPURE SPOSTAMENTO DELLA CROSTA TERRESTRE ?   

Tornare in alto Andare in basso
 
Vibo Valentia Maierato : FRANA DOVUTA AL MAL..TEMPO OPPURE SPOSTAMENTO DELLA CROSTA TERRESTRE ?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Dr.ssa Beatrice Armocida, psicologa ex vulvodìnica, Trecate (NO) • VULVODINIA.INFO
» Può un dirigente negare all'alunno disabile la frequenza al tempo pieno?
» IL TEMPO ATMOSFERICO, scuola Infanzia e II classe primaria
» Tempo di attivazione SIM
» Registri e formulari: quanto tempo tenerli ??

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
SECRETS - STORIES  :: . :: OFF-TOPIC/FUORI ARGOMENTO-
Andare verso: