IL NUOVISSIMO PORTALE SUI MISTERI DELLA SCIENZA .
 
IndiceCalendarioFAQCercaRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 QUANDO LA GENETICA È FUORI CONTROLLO: Raccolta di video dove non<object width="480" height="360"><param name="movie" value="http://www.dailymotion.com/swf/video/x60s6g_live-alien-held-in-an-isolated-room_tec sempre il tutto ha una sua logica o spiegazione

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
CYBORG
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE
avatar


MessaggioOggetto: QUANDO LA GENETICA È FUORI CONTROLLO: Raccolta di video dove non<object width="480" height="360"><param name="movie" value="http://www.dailymotion.com/swf/video/x60s6g_live-alien-held-in-an-isolated-room_tec sempre il tutto ha una sua logica o spiegazione   Mar 05 Ott 2010, 07:16


_________________
NESSUNO PUO NASCONDERE E NEGARE LE VERITÀ ALL UMANITÀ.
http://anno2012.secretsstories.com/


@ADMIN
Tornare in alto Andare in basso
CYBORG
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE
avatar


MessaggioOggetto: Re: QUANDO LA GENETICA È FUORI CONTROLLO: Raccolta di video dove non<object width="480" height="360"><param name="movie" value="http://www.dailymotion.com/swf/video/x60s6g_live-alien-held-in-an-isolated-room_tec sempre il tutto ha una sua logica o spiegazione   Mar 05 Ott 2010, 07:19


_________________
NESSUNO PUO NASCONDERE E NEGARE LE VERITÀ ALL UMANITÀ.
http://anno2012.secretsstories.com/


@ADMIN
Tornare in alto Andare in basso
CYBORG
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE
avatar


MessaggioOggetto: Re: QUANDO LA GENETICA È FUORI CONTROLLO: Raccolta di video dove non<object width="480" height="360"><param name="movie" value="http://www.dailymotion.com/swf/video/x60s6g_live-alien-held-in-an-isolated-room_tec sempre il tutto ha una sua logica o spiegazione   Mar 05 Ott 2010, 07:19


_________________
NESSUNO PUO NASCONDERE E NEGARE LE VERITÀ ALL UMANITÀ.
http://anno2012.secretsstories.com/


@ADMIN
Tornare in alto Andare in basso
marco
junior
junior
avatar


MessaggioOggetto: Re: QUANDO LA GENETICA È FUORI CONTROLLO: Raccolta di video dove non<object width="480" height="360"><param name="movie" value="http://www.dailymotion.com/swf/video/x60s6g_live-alien-held-in-an-isolated-room_tec sempre il tutto ha una sua logica o spiegazione   Mar 12 Ott 2010, 04:51

Esperimenti sulle grandi altezze
Il conflitto con la Gran Bretagna e la battaglia aerea che Luftwaffe e Royal Air Force ingaggiarono portarono in primo piano una serie di problemi medici connessi alla guerra aerea. In particolare ci si preoccupava di dare risposta a due quesiti: quanto può resistere in vita un aviatore che si lanci con il paracadute da altezze superiori al limite normale del respiro? Quanto può sopravvivere e in che modo si può rianimare un aviatore paracadutatosi in acque gelide?
Nel primo caso la Luftwaffe era interessata poiché allo studio vi erano prototipi di aerei in grado di superare i 10.000 metri di quota. Nel secondo caso perché molti aviatori paracadutatisi nel Canale della Manica dopo l'abbattimento dell'aereo erano morti per congelamento.
L'esistenza dei campi di concentramento con "materiale" utilizzabile apriva ai medici della Luftwaffe un insospettata e incredibilmente nuova possibilità di studio su cavie umane.

L'ente interessato a queste sperimentazioni era il Deutsche Versuchsanstalt fur Luftfahrt (Istituto tedesco per le ricerche sul volo). A dirigerlo erano Hans Wolfgang Romberg, Wolfgang Ruff e Sigmund Rascher che stavano conducendo esperimenti presso il VII Comando Distrettuale della Luftwaffe di Monaco di Baviera. Fu Sigmund Rascher a scrivere, il 15 maggio 1941, una lettera direttamente ad Himmler per chiedere il consenso all'utilizzo di materiale umano per gli esperimenti. Himmler fece rispondere positivamente da Rudolf Brandt e il generale medico della Luftwaffe Hippke diede il suo assenso. Gli esperimenti furono condotti a Dachau.
La Luftwaffe mise a disposizione una camera di decompressione destinata a simulare le condizioni di altitudine nelle quali si sarebbe potuto trovare un pilota. I prigionieri destinati a questi esperimenti vennero chiamati Versuchspersonen cioé "soggetti permanenti da esperimento". Rascher si mise immediatamente al lavoro e ottenne i primi risultati. In modo trionfalistico li comunicò a Himmler:
"Un altro esperimento degno del massimo interesse è quello cui ho fatto partecipare un medico delle SS del campo. Si trattava di sperimentare la resistenza ad un'altezza di 12.000 m con un ebreo di 37 anni, in buone condizioni fisiche generali. Il respiro è cessato dopo 30 minuti. Al quarto minuto egli ha cominciato a sudare e a dimenare il capo; al quinto ha presentato convulsioni; tra il sesto e il decimo minuto il respiro è divenuto frequentissimo, e il soggetto ha perduto i sensi. Dall'undicesimo al trentesimo minuto il respiro si è rallentato sino ad una frequenza di appena 3 atti al minuto, indi si è arrestato del tutto. Nel frattempo è comparsa cianosi intensissima con schiuma alla bocca. Ho praticato l'autopsia mezz'ora dopo l'arresto del respiro. Ne descrivo qui di seguito i particolari. All'apertura del cavo toracico, il pericardio appare teso e turgido (occlusione cardiaca). Inciso il pericardio, fuoriescono a zampillo circa 80 cc di un liquido chiaro, giallastro. Dopo di che, l'atrio destro comincia a pulsare fortemente, dapprima alla frequenza di 6 battiti al minuto, poi sempre piu lentamente. Dopo 20 minuti dall'apertura del pericardio, incisione dell'atrio destro. Per circa 15 minuti fuoruscita di sangue, in un sottilissimo zampillo. Dopo compressione digitale, l'atrio destro riprende a pulsare. Un'ora dopo l'arresto del respiro, si asporta il cervello e parte del midollo. Nel cervello, si riscontra edema cerebrale subaracnoideo. Presenza di aria nelle arterie cerebrali; emboli gassosi anche nei vasi del cuore e del fegato. Credo di aver l'onore di descrivere per primo un caso del genere. Dal punto di vista scientifico, i suddetti fenomeni cardiaci rivestono particolare interesse, anche perche ho avuto cura di registrare l'elettrocardiogramma sino all'arresto definitivo del cuore. Un ulteriore rapporto seguirà dopo che disporrò di nuovi dati."






Tornare in alto Andare in basso
marco
junior
junior
avatar


MessaggioOggetto: Re: QUANDO LA GENETICA È FUORI CONTROLLO: Raccolta di video dove non<object width="480" height="360"><param name="movie" value="http://www.dailymotion.com/swf/video/x60s6g_live-alien-held-in-an-isolated-room_tec sempre il tutto ha una sua logica o spiegazione   Mar 12 Ott 2010, 04:52

Esperimenti sul congelamento
Nell'agosto del 1942 due medici, il dottor Hippe e il professor Holzlöner diedero il via ad una serie di esperimenti mirati allo studio del congelamento sugli esseri umani.
Anche in questo caso, come negli esperimenti condotti per le conseguenze della rarefazione di ossigeno dovuto all'alta quota, la Luftwaffe era interessata alla questione.
Ancora una volta l''ente interessato a queste sperimentazioni era il Deutsche Versuchsanstalt fur Luftfahrt (Istituto tedesco per le ricerche sul volo). Insieme a Hippe e Holzlöner ad animare gli esperimenti sul congelamento c'era anche Sigmund Rascher . Gli esperimenti venivano condotti a Dachau.
Al Blocco 5 del campo venne creata un'area nella quale fu attrezzata una vasca d'acqua profonda due metri.
I prigionieri-cavia venivano vestiti con tute d'aviazione e immersi nell'acqua gelata per tempi variabili dall'ora all'ora e mezzo.
Invariabilmente, quando la temperatura corporea scendeva al di sotto dei 28 gradi centigradi, il prigioniero moriva.
Una serie spaventosa di decessi servì a Rascher per stabilire che sarebbe stato necessario "migliorare le tute degli aviatori", conclusione alla quale si poteva giungere già con il buon senso.

Holzlöner e il suo assistente dottor Finke nel loro rapporto a Berlino del 16 ottobre 1942 arrivarono alla stessa conclusione notando che un bagno caldo risultava particolarmente efficace dopo l'esposizione.
Naturalmente Himmler seguiva con grande interesse questi esperimenti dei "suoi medici" ed era prodigo di consigli.
A proposito degli esperimenti sul congelamento scrisse ai medici sottolineando che un metodo empirico da verificare era il "riscaldamento umano" praticato da alcuni pescatori del Mare del Nord.
Di fatto il pescatore semiassiderato veniva messo a letto con la moglie che lo riscaldava con il suo calore. Così Rascher, Finke con la collaborazione di Wolfram Sievers si dedicarono agli esperimenti con "calore animale".
In questa spirale di follia si tentava di riscaldare i detenuti sottoposti al congelamento non con una ma con due donne. Le donne destinate a questi esperimenti provenivano dal lager femminile di Ravensbruck.
Nel corso di questi esperimenti Sigmund Rascher venne a trovarsi in un difficile problema "etico-razziale" sul quale informò i suoi superiori con una lettera del 5 novembre 1942.
"Per condurre gli esperimenti di rianimazione con calore animale ordinati dall'SS-ReichsfÙhrer mi sono state assegnate quattro donne dal KL di Ravensbriick. Una di queste donne presenta tuttavia indubbie caratteristiche di razza nordica: capelli biondi, occhi azzurri, forma e struttura fisica regolari. Ha 21 anni e 9 mesi. Ho chiesto a questa donna il perché mi sia stata inviata come ’ prostituta é. La risposta ™ stata: «Per uscire dal campo di concentramento, perché mi hanno promesso che tutte quelle che fanno sei mesi di prostituzione saranno rimesse in libertöé. Le ho fatto notare che ci vuole un bel coraggio a fare la prostituta, se non lo si ™. Mi ha risposto: ’Meglio mezzo anno di bordello che mezzo anno di Lageré. Tuttavia, la mia coscienza di medico si ribella al pensiero che una ragazza dotata di un purissimo aspetto nordico venga data tra le braccia di detenuti razzialmente inferiori. Per tale ragione mi rifiuto di impiegare la suddetta ragazza per questi esperimenti, e di questo ho anche informato il ReichsfÙhrer delle SS Himmler".
Dopo un certo periodo lo stesso professor Holzlöner chiese la sospensione degli esperimenti su materiale umano poiché la ricerca era da considerarsi terminata. Rascher da parte sua volle continuare ed in questo venne assecondato da Himmler che gli affiancò il professor Pfannenstiel di sicura fede nazista. D'altronde anche il generale delle SS Grawitz a capo della sezione medica delle SS voleva avere risultati più certi. Così il programma venne esteso con esperimenti su altri 100 soggetti.
Finalmente verso il 1943 Rascher dichiarava conclusa la sua ricerca inviando una lettera ad Himmler per renderlo edotto dei progressi ottenuti. Di fatto Rascher sosteneva che tra il sistema del bagno caldo e quello del "riscaldamento animale" era più raccomandabile il bagno caldo poiché in grado di fornire risultati più rapidi.
Così un numero imprecisato di prigionieri venne sadicamente ucciso per dimostrare ciò che era già stato scoperto più di cinquant'anni prima nel 1888 da medico russo: un bagno caldo a più di 40° centigradi può contribuire a rianimare persone congelate.



Nelle fotografie:
alcune fasi di un esperimento a Dachau; l'uomo in camicia che spunta nella foto a fianco ed è ben visibile nell'immagine più in
Tornare in alto Andare in basso
marco
junior
junior
avatar


MessaggioOggetto: Re: QUANDO LA GENETICA È FUORI CONTROLLO: Raccolta di video dove non<object width="480" height="360"><param name="movie" value="http://www.dailymotion.com/swf/video/x60s6g_live-alien-held-in-an-isolated-room_tec sempre il tutto ha una sua logica o spiegazione   Mar 12 Ott 2010, 04:53

Ustioni e avvelenamenti con il fosgene e l'iprite
Quando gli americani nel 1942 sbarcarono in Africa Settentrionale il servizio segreto militare tedesco - l'ABWHER, segnalò che erano state trasportate 50.000 tonnellate di fosgene. Più tardi i bombardamenti delle città tedesche con bombe al fosforo aumentarono le preoccupazioni naziste.
Occorreva capire come curare soldati e civili colpiti da fosgene, un gas asfissiante che provoca edema polmonare e che, in forma liquida, è in grado di produrre gravissime ustioni cutanee. Contemporaneamente occorreva capire quali potevano essere i metodi migliori per difendersi da attacchi con l'iprite, un gas già sperimentato durante la Prima Guerra Mondiale.
In realtà Himmler aveva fatto iniziare gli studi sull'iprite già nel 1939. Un nucleo di medici aveva cominciato a lavorare a Dachau.
Quando si seppe che il professor August Hirt stava conducendo analoghi esperimenti Himmler si affretto a contattarlo. Una lettera di Wolfram Sievers - collaboratore di Himmler - proponeva ad Hirt "aiuti eccezionali" per le sue ricerche nel campo di concentramento di Dachau. Gli aiuti eccezionali erano, ancora una volta, cavie umane. Hirt si affrettò ad inviare un resoconto delle sue ricerche e, ovviamente, accettò con entusiasmo l'offerta di Himmler e Sievers. L'unico campo abbastanza vicino alla Università di Strasburgo dove Hirt lavorava era il campo di Struthof-Natzweiler. Al comandante del campo, Joseph Kramer, venne ordinato di mettersi a disposizione degli esperimenti. Contemporaneamente il dottor Wolter, medico delle SS, iniziava a condurre i suoi esperimenti a Dachau.

Hirt si mise al lavoro su un primo gruppo di 15 detenuti. L'esperimento iniziale consisteva nello spalmare sul braccio alcune gocce di fosgene. Risultato: ustioni profondissime. Dopo alcuni giorni la metà delle cavie era divenuta cieca a causa dei vapori di fosgene. Poi alcuni iniziarono a morire permettendo a Hirt di eseguire "interessanti" autopsie. Gli esperimenti diventarono così interessanti che si decise di coinvolgere un altro medico di Strasburgo, il professor Otto Bickenbach. Il nuovo arrivato cercò di stabilire gli effetti della inalazione diretta di fosgene. Poco importa che il 50% dei soggetti morisse, Bickenbach affermava: "Non dobbiamo pensare a qualche criminale rinchiuso nei nostri campi, ma ai nostri soldati, ai milioni di donne e bambini tedeschi esposti ad un pericolo così spaventoso". Venivano scelti prigionieri zingari. Il metodo era semplice: gli zingari venivano fatti entrare a coppie in una camera stagna. La porta chiudendosi alle loro spalle apriva una fiala di fosgene. Gli zingari entravano a coppie. Una delle due vittime era stata immunizzata con una endovenosa di urotropina, l'altra no. Rimanevano 20 minuti nella camera. Poi seguiva la coppia successiva. I risultati furono "brillanti": gli immunizzati sopravvivevano. Ma a Himmler non bastava: occorreva ora stabilire in quanto tempo si potevano recuperare le forze dopo l'esposizione. Così i sopravvissuti vennero fatti correre a suon di frustate. Meno brillanti furono i risultati che ottenne il dottor Ding-Schuler. Le pomate che applicava alle ustioni provocate su detenuti politici non funzionavano a dovere e le cavie morivano spesso tra atroci sofferenze. Gli esperimenti di Hirt continuarono sino al 1944 inoltrato. Vennero usate dosi sempre più massicce di fosgene su ogni cavia. I risultati furono sempre più mortali. Ma ad Hirt importava poco. Bisognava pensare ai soldati tedeschi.


Tornare in alto Andare in basso
marco
junior
junior
avatar


MessaggioOggetto: Re: QUANDO LA GENETICA È FUORI CONTROLLO: Raccolta di video dove non<object width="480" height="360"><param name="movie" value="http://www.dailymotion.com/swf/video/x60s6g_live-alien-held-in-an-isolated-room_tec sempre il tutto ha una sua logica o spiegazione   Mar 12 Ott 2010, 04:54

Esperimenti sulle grandi altezze
Esperimenti sul congelamento
Esperimenti sulla potabilità dell'acqua marina
Esperimenti su ustioni e avvelenamenti con fosgene e iprite
Esperimenti sul tifo petecchiale: i preparativi
Esperimenti sul tifo petecchiale: il diario di Ding-Schuler
Gli e sperimenti a Struthof-Natzweiler
Esperimenti su dissenteria, malaria, febbre gialla, tubercolosi
Esperimenti sull'epatite virale
Esperimenti su gemelli: Otmar von Verschuer, il padre degli orrori
Dall'apprendistato aa Auschwitz: Josef Mengele
La sorte dei gemelli di Auschwitz
Esperimenti di sterilizzazione
Esperimenti di infezioni per lo studio dei sulfamidici
Esperimenti sulla fratturazione delle ossa
Altri esperimenti



http://www.olokaustos.org/argomenti/esperimenti/
Tornare in alto Andare in basso
marco
junior
junior
avatar


MessaggioOggetto: Re: QUANDO LA GENETICA È FUORI CONTROLLO: Raccolta di video dove non<object width="480" height="360"><param name="movie" value="http://www.dailymotion.com/swf/video/x60s6g_live-alien-held-in-an-isolated-room_tec sempre il tutto ha una sua logica o spiegazione   Mar 12 Ott 2010, 04:56

La teoria del chupacabras come esperimento genetico sfuggito al controllo.
Il chupacabra potrebbe essere un esperimento genetico sfuggito al controllo dei militari che si trovano sull'isola di porto Rico? Porto Rico fin dagli anni 50 è stato definito un luogo di sperimentazione anche sugli esseri umani.Negli anni 50 fu sperimentata una pillola anticoncezionale sperimentale, le donne portoricane furono utilizzate come inconsapevoli cavie da laboratorio. La foresta di El Yunque fu utilizzata per testare l'Agente Arancio: Agente arancio: fonte:wikipedia.org Agente Arancio era il nome in codice, usato dall'esercito statunitense, per indicare un erbicida usato ampiamente dagli Stati Uniti durante la Guerra del Vietnam, tra il 1961 e il 1970. L'Agente Arancio è un liquido incolore: il suo nome deriva dal colore delle strisce presenti sui fusti usati per il suo trasporto. L'impiego militare ufficiale era per rimuovere le foglie degli alberi e negare la copertura ai Viet Cong. L'Agente Arancio era all'incirca una miscela 1:1 degli erbicidi 2,4-D (2,4-acido diclorofenossiacetico) e 2,4,5-T (2,4,5-acido triclorofenossiacetico). Questi erbicidi vennero sviluppati durante gli anni '40 per l'utilizzo nel controllo delle piante a foglia larga. Introdotti inizialmente nel 1947, guadagnarono rapidamente l'accettazione, e il loro uso era considerato normale nella pratica agricola per la metà degli anni '50. Altri erbicidi usati dall'esercito degli USA in diverse quantità, durante lo stesso periodo furono: l'Agente Blu (acido cacodilico), l'Agente Bianco (miscela 4:1 di 2,4-D e picloram), l'Agente Porpora, e l'Agente Rosa. L'Agente Arancio, come defoliante militare, venne dismesso nel 1971. Il 2,4-D e il 2,4,5-T continuano ad essere ampiamente usati, indipendentemente, come efficaci erbicidi. Effetti sull'uomo Si scoprì che l'Agente Arancio ha come sottoprodotti delle diossine tossiche ritenute responsabili di malattie e difetti alla nascita sia nella popolazione vietnamita che nei veterani di guerra statunitensi. Si è anche scoperto che ha proprietà cancerogene che colpiscono principalmente le donne. Nel 1980, lo stato del New Jersey creò la New Jersey Agent Orange Commission, la prima commissione statale creata per studiarne gli effetti. Il progetto di ricerca della commissione, in collaborazione con la Rutger's University, venne chiamato "Progetto Pointman". Venne smantellato dalla governatrice Christine Todd Whitman nel 1996. Un rapporto dell'aprile 2003, finanziato dall'Accademia Nazionale delle Scienze, concluse che durante la guerra del Vietnam, 3.181 villaggi vennero irrorati direttamente con erbicidi. Tra i 2,1 e i 4,8 milioni di persone "sarebbero state presenti durante le irrorazioni". Inoltre, molto personale dell'esercito USA venne irrorato o venne a contatto con gli erbicidi mentre si trovava in zone irrorate di recente. Lo studio venne originariamente intrapreso dall'esercito USA per avere un miglior conteggio di quanti veterani prestarono servizio in aree irrorate. Ai ricercatori venne dato accesso alle registrazioni militari e ai fascicoli operativi dell'aeronautica statunitense, che non erano stati studiati in precedenza. La nuova stima fatta dal rapporto pose il volume di erbicidi irrorati tra il 1961 e il 1971 ad un livello di 7.131.907 litri in più, rispetto a una stima incorretta pubblicata nel 1974 e di 9,4 milioni superiore a un inventario dello stesso anno. L'Agente Arancio venne prodotto sotto contratto per l'esercito da Diamond Shamrock, Dow Chemical Company, Hercules, Monsanto, T-H Agricultural & Nutrition, Thompson Chemicals, e Uniroyal. Il 31 gennaio 2004, un gruppo vietnamita per i diritti delle vittime, per conto di tre persone colpite, intentò una causa presso la Corte Federale di Brooklyn (New York), contro diverse compagnie statunitensi, per responsabilità nell'aver causato lesioni personali, sviluppando e producendo le sostanze chimiche. La Dow Chemical e la Monsanto furono due dei più grandi produttori di Agente Arancio per conto dell'esercito USA. Diverse cause da parte di soldati americani sono state vinte negli anni successivi alla guerra del Vietnam.
Il governo inventò una creatura mitica che "succhiava il sangue come un vampiro"per evitare che i giapponesi nelle Filippine combattessereo nella giungla, i militari statunitensi lasciavano in vista cadaveri di uomini dissanguati per dar credito a questa fantomatica creatura. Esperimento genetico sfuggito alla CIA Potrebbe il chupacabras essere quindi un esperimento genetico sfuggito al controllo della CIA? Ismall Aguayo lo sceriffo di Canovanas afferma che quando lui e i suoi agenti perlustrano le montagne alla ricerca di indizi o sperano di avvistare il chupacabras sono sempre presenti agenti governativi con cani al seguito a perimetrare la zona.
Tornare in alto Andare in basso
marco
junior
junior
avatar


MessaggioOggetto: Re: QUANDO LA GENETICA È FUORI CONTROLLO: Raccolta di video dove non<object width="480" height="360"><param name="movie" value="http://www.dailymotion.com/swf/video/x60s6g_live-alien-held-in-an-isolated-room_tec sempre il tutto ha una sua logica o spiegazione   Mar 12 Ott 2010, 04:56

Le creature italiane


Da Larrie il mostro del lago di Como, al drago Tarantasio del lago Gerundo, il mostro del Po, l'Homo saurus, il drago delle alpi ed altre.
Gli attacchi di creature sconosciute


Raccolta di articoli riguardanti misteriosi attacchi ad opera di creature sconosciute.
Creature misteriose lacustri


Tutte le creature strane e mitologiche Lacustri segnalate nei laghi sparsi per il mondo. La più famosa creatura lacustre è il mostro di Loch Ness, Scozia, vi è Nahuelito in Argentina, avvistato di recente, oppure Champ il mostro del lago Champlain.
Creature misteriose marine


Le creature strane e mitologiche Marine, avvistate nei mari del mondo, ad esempio L'oar Fish, un pesce lungo 11 metri, il pesce remo avvistato anche in Italia, il Trunko, le sirene ed altre.
Strane creature terrestri


Le creature strane e mitologiche Terrestri ad esempio il chupacabras, i gatti alati , i vampiri, i licantropi ed altre.
Strane creature volanti


Le creature strane e mitologiche Volanti ad esempio il Jersey devil, i draghi, il mothman, il kongamato, chimera ed altre.
Tornare in alto Andare in basso
CYBORG
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE
avatar


MessaggioOggetto: Re: QUANDO LA GENETICA È FUORI CONTROLLO: Raccolta di video dove non<object width="480" height="360"><param name="movie" value="http://www.dailymotion.com/swf/video/x60s6g_live-alien-held-in-an-isolated-room_tec sempre il tutto ha una sua logica o spiegazione   Sab 16 Ott 2010, 07:50

Senza esperimenti genetici oggi giorno non avvremmo di che curarci,avvolte ü piu crudele esporre animali a tali gesta che vedere umani morire di malatie senza cura.In natura è scritto che per due vite una viene sacrificata.Bhe questo avviene ogni secondo che sia esso in laboratorio o meno il tutto fa parte di semplici gesta a tittolo di scoperte che vanno oltre le sponde del pensiero.Esperimenti di cui nemmeno potremmo immaginare vengono praticati a titolo scientifico,ma il tutto è necessario?

_________________
NESSUNO PUO NASCONDERE E NEGARE LE VERITÀ ALL UMANITÀ.
http://anno2012.secretsstories.com/


@ADMIN
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: QUANDO LA GENETICA È FUORI CONTROLLO: Raccolta di video dove non<object width="480" height="360"><param name="movie" value="http://www.dailymotion.com/swf/video/x60s6g_live-alien-held-in-an-isolated-room_tec sempre il tutto ha una sua logica o spiegazione   

Tornare in alto Andare in basso
 
QUANDO LA GENETICA È FUORI CONTROLLO: Raccolta di video dove non<object width="480" height="360"><param name="movie" value="http://www.dailymotion.com/swf/video/x60s6g_live-alien-held-in-an-isolated-room_tec sempre il tutto ha una sua logica o spiegazione
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» dove posso scaricare le P.E.C.S. (Pictures Exchange Communication System)?
» PNEUMATICI FUORI USO: a chi va il contributo?
» riutilizzo terre da scavo: quando serve il piano di utilizzo?
» RIFIUTO PRODOTTO FUORI DA UNITà LOCALE
» Se carico poi come lo scarico? Rimane tutto in giacenza?

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
SECRETS - STORIES  :: . :: SCIENZA/TECNOLOGIA-
Andare verso: