IL NUOVISSIMO PORTALE SUI MISTERI DELLA SCIENZA .
 
IndiceCalendarioFAQCercaRegistrarsiAccedi

Condividere | 
 

 NASA annuncia conferenza stampa: Un 'Oggetto' eccezionale è stato scoperto dal Telescopio a Raggi X Chandra.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
CYBORG
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE
avatar


MessaggioOggetto: NASA annuncia conferenza stampa: Un 'Oggetto' eccezionale è stato scoperto dal Telescopio a Raggi X Chandra.   Ven 12 Nov 2010, 16:22

Osservando una delle tantissime fot della sonda spaziale SOHO,il cui scopo è quello di studiare documentare e analizzare scentificamente il nostro sole,salta fuori un immagine dove viene ad occhio nudo senza alcun dubbio non rappresentare niente di anomalo,ma se invece viene accurattamente dosata di giuste luci e contrasti che salta fuori un oggetto che si presume sia nei pressi del sole o almeno a linea d'aria con esso.


Le immagini vengono per cosi essere ben visualizzate dagli utenti,dettagliatamente pubblicate con tanto di spiegazione passo per passo :

FOTO N°1 ORIGINALE




FOTO N°2 CON MENO LUCE E CONTRASTO :



FOTO N° 3 OSCURATA IN BLU


FOTO N° 4 FINALIZZATA DALLA MESSA IN EVIDENZA DELL'OGGETTO IN QUESTIONE:




Ognuno la potrebbe interprettare come piu vuole....Ma l'evidenza è senza dubbio oggettiva.La massa esprime quanto in molte occasioni la stessa sonda mette in evidenza ma usando luci molto speculari chissa,forse per nescondere qualcosa?

A voi il giudizio.

Fonte :

http//anno2012.secretsstories.com/


http://www.masterviaggi.it/news/categoria_news/40740-nasa_annuncia_conferenza_stampa_un_oggetto_eccezionale_%C3%A8_stato_scoperto_dal_telescopio_a_raggi_x_chandra.php

_________________
NESSUNO PUO NASCONDERE E NEGARE LE VERITÀ ALL UMANITÀ.
http://anno2012.secretsstories.com/


@ADMIN


Ultima modifica di CYBORG il Lun 15 Nov 2010, 14:47, modificato 2 volte
Tornare in alto Andare in basso
andromeda77
junior
junior
avatar


MessaggioOggetto: Re: NASA annuncia conferenza stampa: Un 'Oggetto' eccezionale è stato scoperto dal Telescopio a Raggi X Chandra.   Sab 13 Nov 2010, 12:23

grazie che hai messo le foto che ho notato in una mia analisi cosi a primo chitto.Comuque spero non sia niente di grave,essendo positivi credo sia un pianeta o simile.
Tornare in alto Andare in basso
nibiru2012
junior
junior
avatar


MessaggioOggetto: Re: NASA annuncia conferenza stampa: Un 'Oggetto' eccezionale è stato scoperto dal Telescopio a Raggi X Chandra.   Sab 13 Nov 2010, 12:44

Mi sembra ancora impossibile credere che nonostante foto come queste la gente non crede al fatto che le prove parlano chiaro.Non siamo soli,il cosmo è come un immenso circuito autostradale.L'incrociarsi di stelle ,comete,asteroidi pianeti e oggetti qualsivoglia dire metallici è fin troppo coerente con foto simili e non solo.Siamo coscienti del fatto ma non lo accettiamo fino a fondo.

Io interpreto le foto come la presenza fluttuante di un oggetto metallico nei pressi del sole.
Tornare in alto Andare in basso
MAGNITUDO10

avatar


MessaggioOggetto: Re: NASA annuncia conferenza stampa: Un 'Oggetto' eccezionale è stato scoperto dal Telescopio a Raggi X Chandra.   Sab 13 Nov 2010, 12:46

Dici giustamente carissimo Nibiru2012. Siamo coscienti eppure non del tutto.
Tornare in alto Andare in basso
vitospeaker

avatar


MessaggioOggetto: Re: NASA annuncia conferenza stampa: Un 'Oggetto' eccezionale è stato scoperto dal Telescopio a Raggi X Chandra.   Dom 14 Nov 2010, 18:35

scusate mi sono perso qualcosa? tutto il web parla di questo annuncio http://www.express-news.it/misteri/annunciata-conferenza-stampa-della-nasa-per-domani-alle-12-30-ora-locale-oggetto-misterioso-scoperto-da-chandra/
Tornare in alto Andare in basso
CYBORG
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE
avatar


MessaggioOggetto: Re: NASA annuncia conferenza stampa: Un 'Oggetto' eccezionale è stato scoperto dal Telescopio a Raggi X Chandra.   Lun 15 Nov 2010, 09:40

Credo sia proprio la presenza di nibiru cio che verra reso pubblico nella conferenza della Nasa.Se cio fosse,bhe molti scettici affogheranno nelle loro congetture .

_________________
NESSUNO PUO NASCONDERE E NEGARE LE VERITÀ ALL UMANITÀ.
http://anno2012.secretsstories.com/


@ADMIN
Tornare in alto Andare in basso
nibiru2012
junior
junior
avatar


MessaggioOggetto: Re: NASA annuncia conferenza stampa: Un 'Oggetto' eccezionale è stato scoperto dal Telescopio a Raggi X Chandra.   Lun 15 Nov 2010, 09:54

Salterà fuori che invece non siamo soli e che navi aliene sorvolano la nostra crosta terrestre in attesa di attaccare.Oppure che la fine è oramai giunta alla fine.Io ripeto,non mi faccio timori ormai di niente ,tanto siamo sempre in mezzo alla sabbia.
Tornare in alto Andare in basso
O.V.N.I
junior
junior
avatar


MessaggioOggetto: Re: NASA annuncia conferenza stampa: Un 'Oggetto' eccezionale è stato scoperto dal Telescopio a Raggi X Chandra.   Lun 15 Nov 2010, 14:45

Sperro sia di positivo auspiccio questa conferenza raggazzi altrimenti le dicerie restano per tzali non credibili.
Tornare in alto Andare in basso
Sirio77
junior
junior
avatar


MessaggioOggetto: Re: NASA annuncia conferenza stampa: Un 'Oggetto' eccezionale è stato scoperto dal Telescopio a Raggi X Chandra.   Lun 15 Nov 2010, 17:55

NIENTE DA FERE.....
SALTANO ANCHE A QUESTO VIAGGIO
NELLA CONFERENZA SEMBREREBBE STANNO PARLANDO CHE HANNO SCOPERTO UN BUCO NERO VICINO A NOI....
Tornare in alto Andare in basso
H.A.C.K.E.R ALPHA
expert
expert
avatar


MessaggioOggetto: Re: NASA annuncia conferenza stampa: Un 'Oggetto' eccezionale è stato scoperto dal Telescopio a Raggi X Chandra.   Mar 16 Nov 2010, 10:47


La Nasa terrà una conferenza stampa alle ore 18:00 ora italiana di Lunedi 15 novembre, per discutere dell' eccezionale scoperta di un oggetto nel nostro vicinato cosmico grazie al telescopio a raggi X Chandra.
Su internet si è scatenato il "toto scoperta" che in base al sito e la sua tematica propone le più svariate ipotesi. La curiosità è davvero alta è vero, di che cosa si tratterà? Proviamo ad indovinare di cosa si potrebbe trattare:

  1. Su molti siti di parla di UFO, magari rispondiamo noi dato che siamo un sito ufologico, ma se così fosse sarebbe trasmessa in mondo visione, non su NASA TV.
  2. Asteroide, come sopra....e poi Chandra cosa c'entra? E' vero si parla di oggetto (e non oggetti) ma non credo sia un asteoride.
  3. La scoperta di un pianeta potenzialmente abitabile nelle nostre "vicinanze"? Ci sono altri telescopi per questo. Non sarebbe il compito di Chandra. Non credo.
  4. La notizia di questa settimana della scoperta di 2 misteriose "bolle" nella nostra galassia visibile a questo link http://www.nasa.gov/mission_pages/GLAST/news/new-structure.html.? Non credo. La scoperta è del telescopio Fermi non di Chandra
  5. La scoperta di un nuovo pianeta nel nostro sistema solare? Chissà, ma anche qui Chandra c'entra poco.

Cerchiamo di vedere chi sono i relatori

  • Kimberly Weaver è un astrofisico specializzato nello studio dei Raggi-X
  • Jon Morse è un ricercatore e studioso delle galassie del visibile, all'ultravioletto, Raggi-X. Ha condotto studi sull'energia oscura, l'origine degli elementi, la formazione dei sistemi solari e planetari nonchè pianeti extrasolari.
  • Alex Filippenko anche lui un astrofisico specializzato in Supernove, buchi neri, raggi gamma e teroia dell'espansione dell'universo.

Tre astrofisici insomma e trattandosi di Chandra la scoperta potrebbe essere una rilevazione ai raggi-X.
La buttiamo li, la rivelazione potrebbe essere la scoperta di un universo parallelo o un buco nero nelle "nostre vicinanze" (si possono considerare oggetti?) comunque vada, credo che la notizia sarà una bella scoperta.
E se ci annunciassero che l'oggetto è Nemesis? Troppo bello per essere vero..... Appuntamento al 15 di Novembre. Sotto la notizia riportata dal sito della NASA
La conferenza stampa avrà origine dal quartier generale della NASA a Washington e trasmessa in diretta su NASA TV.

Gli scienziati coinvolti nella ricerca saranno disponibili per rispondere alle domande.

I relatori saranno:
- Jon Morse, direttore, Astrophysics Division, della NASA Headquarters di Washington
- Kimberly Weaver, astrofisico della NASA Goddard Space Flight Center, Greenbelt, Md
- Alex Filippenko, astrofisico dell' Università di California, Berkeley

Per la NASA TV in streaming video, downlink e ulteriori informazioni, visitare:


http://www.nasa.gov/ntv

Per ulteriori informazioni riguardo il telescopio a raggi X Chandra della NASA, visitare il sito:

http://www.nasa.gov/chandra

http://chandra.harvard.edu
Tornare in alto Andare in basso
H.A.C.K.E.R ALPHA
expert
expert
avatar


MessaggioOggetto: Re: NASA annuncia conferenza stampa: Un 'Oggetto' eccezionale è stato scoperto dal Telescopio a Raggi X Chandra.   Mar 16 Nov 2010, 10:47

From end to end, the newly discovered gamma-ray bubbles extend 50,000 light-years, or roughly half of the Milky Way's diameter, as shown in this illustration. Hints of the bubbles' edges were first observed in X-rays (blue) by ROSAT, a Germany-led mission operating in the 1990s. The gamma rays mapped by Fermi (magenta) extend much farther from the galaxy's plane. Credit: NASA's Goddard Space Flight Center
› Larger image
› Unlabeled image

A giant gamma-ray structure was discovered by processing Fermi all-sky data at energies from 1 to 10 billion electron volts, shown here. The dumbbell-shaped feature (center) emerges from the galactic center and extends 50 degrees north and south from the plane of the Milky Way, spanning the sky from the constellation Virgo to the constellation Grus. Credit: NASA/DOE/Fermi LAT/D. Finkbeiner et al.
› Larger image
› Video showing processing steps

When an electron moving near the speed of light strikes a low-energy photon, the collision slightly slows the electron and boosts the photon's energy to the gamma-ray regime. Credit: NASA's Goddard Space Flight Center
› View video

The bubbles display a spectrum with higher peak energies than the diffuse gamma-ray glow seen throughout the sky. In addition, the bubbles display sharp edges in Fermi LAT data. Both of these qualities suggest that the structure arose in a sudden, impulsive event. Credit: NASA/DOE/Fermi LAT/D. Finkbeiner et al.
› Larger imageWASHINGTON -- NASA's Fermi Gamma-ray Space Telescope has unveiled a previously unseen structure centered in the Milky Way. The feature spans 50,000 light-years and may be the remnant of an eruption from a supersized black hole at the center of our galaxy.

"What we see are two gamma-ray-emitting bubbles that extend 25,000 light-years north and south of the galactic center," said Doug Finkbeiner, an astronomer at the Harvard-Smithsonian Center for Astrophysics in Cambridge, Mass., who first recognized the feature. "We don't fully understand their nature or origin."

The structure spans more than half of the visible sky, from the constellation Virgo to the constellation Grus, and it may be millions of years old. A paper about the findings has been accepted for publication in The Astrophysical Journal.

Finkbeiner and his team discovered the bubbles by processing publicly available data from Fermi's Large Area Telescope (LAT). The LAT is the most sensitive and highest-resolution gamma-ray detector ever launched. Gamma rays are the highest-energy form of light.

Other astronomers studying gamma rays hadn't detected the bubbles partly because of a fog of gamma rays that appears throughout the sky. The fog happens when particles moving near the speed of light interact with light and interstellar gas in the Milky Way. The LAT team constantly refines models to uncover new gamma-ray sources obscured by this so-called diffuse emission. By using various estimates of the fog, Finkbeiner and his colleagues were able to isolate it from the LAT data and unveil the giant bubbles.

Scientists now are conducting more analyses to better understand how the never-before-seen structure was formed. The bubble emissions are much more energetic than the gamma-ray fog seen elsewhere in the Milky Way. The bubbles also appear to have well-defined edges. The structure's shape and emissions suggest it was formed as a result of a large and relatively rapid energy release - the source of which remains a mystery.

One possibility includes a particle jet from the supermassive black hole at the galactic center. In many other galaxies, astronomers see fast particle jets powered by matter falling toward a central black hole. While there is no evidence the Milky Way's black hole has such a jet today, it may have in the past. The bubbles also may have formed as a result of gas outflows from a burst of star formation, perhaps the one that produced many massive star clusters in the Milky Way's center several million years ago.

"In other galaxies, we see that starbursts can drive enormous gas outflows," said David Spergel, a scientist at Princeton University in New Jersey. "Whatever the energy source behind these huge bubbles may be, it is connected to many deep questions in astrophysics."

Hints of the bubbles appear in earlier spacecraft data. X-ray observations from the German-led Roentgen Satellite suggested subtle evidence for bubble edges close to the galactic center, or in the same orientation as the Milky Way. NASA's Wilkinson Microwave Anisotropy Probe detected an excess of radio signals at the position of the gamma-ray bubbles.

The Fermi LAT team also revealed Tuesday the instrument's best picture of the gamma-ray sky, the result of two years of data collection.

"Fermi scans the entire sky every three hours, and as the mission continues and our exposure deepens, we see the extreme universe in progressively greater detail," said Julie McEnery, Fermi project scientist at NASA's Goddard Space Flight Center in Greenbelt, Md.

NASA's Fermi is an astrophysics and particle physics partnership, developed in collaboration with the U.S. Department of Energy, with important contributions from academic institutions and partners in France, Germany, Italy, Japan, Sweden and the United States.

"Since its launch in June 2008, Fermi repeatedly has proven itself to be a frontier facility, giving us new insights ranging from the nature of space-time to the first observations of a gamma-ray nova," said Jon Morse, Astrophysics Division director at NASA Headquarters in Washington. “These latest discoveries continue to demonstrate Fermi's outstanding performance.”

For more information about Fermi, visit:

http://www.nasa.gov/fermi

Trent Perrotto
Headquarters, Washington
202-358-0321
trent.j.perrotto@nasa.gov

Lynn Chandler
Goddard Space Flight Center, Greenbelt, Md.
301-286-2806
lynn.chandler-1@nasa.gov
Tornare in alto Andare in basso
H.A.C.K.E.R ALPHA
expert
expert
avatar


MessaggioOggetto: Re: NASA annuncia conferenza stampa: Un 'Oggetto' eccezionale è stato scoperto dal Telescopio a Raggi X Chandra.   Mar 16 Nov 2010, 10:50




In una conferenza in diretta mondiale sul sito della NASA, l'Agenzia Spaziale Americana ha annunciato dopo una lunga attesa una delle più sorprendendi scoperte nel campo dell'astrofisica mai compiute dall'uomo. Tutti noi ricercatori e appassionati di astronomia speravamo che potesse essere finalmente annunciata una vicina nana bruna alle porte del Sistema Solare. Alcuni speravano addirittura in una dichiarazione esobiologica per la presenza di vita extraterrestre o di qualche altra sconvolgente verità cosmica.

Nulla di tutto ciò, ma sapere, che pochi anni fa, un buco nero è nato ad una distanza relativamente vicina da noi, fa comunque dell'annuncio, qualcosa di unico e sensazionale.
L'immagine in alto mostra una supernova all'interno della galassia M100 galassia che conterrebbe il più giovane buco nero mai scoperto nel nostro vicinato cosmico. In questa immagine, i raggi x di Chandra appaiono di colore oro, mentre i dati ottici del Very Large Telescope sono mostrati in giallo-bianco e quelli ad infrarossi dello Spitzer Space Telescope sono in rosso. La posizione della supernova, nota come SN 1979C, è etichettata.

You need to a flashplayer enabled browser to view this YouTube video

SN 1979C fu scoperta nel 1979 da un astronomo dilettante. La galassia M100 si trova nell'ammasso della Vergine a circa 50 milioni di anni luce dalla Terra. Questa età di circa 30 anni, più la sua distanza relativamente vicina, fa di SN 1979C il più prossimo esempio di nascita di un buco nero mai osservato, se l'interpretazione da parte degli scienziati è corretta.

I dati di Chandra, così come quelli del NASA Swift, dello XMM-Newton del'ESA e dell'osservatorio tedesco ROSAT hanno rivelato una fonte luminosa di raggi X che è rimasta costante per i 12 anni dal 1995 al 2007. Questo comportamento e lo spettro dei raggi X, o la distribuzione di raggi X sostengono l'idea che l'oggetto in SN 1979C è un buco nero alimentato sia dal materiale in ricaduta nel buco nero dopo la supernova, sia da un binario compagno.

Gli scienziati pensano che SN 1979C si sia formato quando una stella circa 20 volte più massiccia del Sole è collassata. Il tipo di supernova esplosa aveva espulso parte del materiale ricco di idrogeno per cui è improbabile che possano essere stati associati con dei gamma-ray burst (GRB). Le Supernovae sono state talvolta associate ai GRB, ma solo quando la stella esplosa aveva completamente perso il suo involucro di idrogeno. Poiché la maggior parte dei buchi neri dovrebbero formarsi, quando il nucleo di una stella collassa e nessu gamma-ray burst viene prodotto, questa potrebbe essere la prima volta in cui osserviamo praticamente in diretta la nascita di un buco nero.

La giovane età di circa 30 anni dell buco nero è il valore osservato, cioè l'età dei resti così come appare nell'immagine. Gli astronomi stimano in tal senso l'età a causa della natura del loro campo di osservazione, in cui l'Universo si basa sulla conoscenza quasi interamente delle radiazioni elettromagnetiche ricevute dai telescopi.
Tabella della scoperta
Credit X-ray: NASA/CXC/SAO/D.Patnaude et al, Optical: ESO/VLT, Infrared: NASA/JPL/Caltech
Scale Image is 5 by 4 arcmin, (72,000 x 58,000 light years)
Category Supernovas & Supernova Remnants , Black Holes
Coordinates (J2000) RA 12h 22m 54.9s | Dec +15° 49' 21''
Constellation Coma Berenices
Observation Date Feb 18, 2006 & Apr 20, 2008
Observation Time 15 hours 16 min
Obs. ID 6727, 9121
Color Code X-ray (Gold); Optical (Yellow-white, Blue), Infrared (Red)
Instrument ACIS
References Patnaude, D, et al. 2010, New Astronomy (in press); arXiv:0912.1571
Distance Estimate About 50 million light years
Release Date November 15, 2010
Fonte: http://chandra.harvard.edu/photo/2010/sn1979c/

Fonte in italiano: http://nemsisprojectresearch.blogspot.com/2010/11/la-nasa-svela-il-mistero-di-chandra-e.html
Tornare in alto Andare in basso
vitospeaker

avatar


MessaggioOggetto: Re: NASA annuncia conferenza stampa: Un 'Oggetto' eccezionale è stato scoperto dal Telescopio a Raggi X Chandra.   Mar 16 Nov 2010, 11:26

si ma non ha 30 anni ha 50 milioni di anni
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: NASA annuncia conferenza stampa: Un 'Oggetto' eccezionale è stato scoperto dal Telescopio a Raggi X Chandra.   

Tornare in alto Andare in basso
 
NASA annuncia conferenza stampa: Un 'Oggetto' eccezionale è stato scoperto dal Telescopio a Raggi X Chandra.
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» STAMPA ATTESTATO INSTALLAZIONE
» " lo stato del fascicolo web......., associato all'utente non permette l'accesso all'applicazione
» stampa certificato di malattia
» Esami di Stato, tecnico industriale, domande varie
» Stampa in bozza della dichiarazione MUD

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
SECRETS - STORIES  :: . :: NIBIRU-PROFEZIE-
Andare verso: