IL NUOVISSIMO PORTALE SUI MISTERI DELLA SCIENZA .
 
IndiceCalendarioFAQCercaRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 Il codice degli DEI

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Rosemary

avatar


MessaggioOggetto: Re: Il codice degli DEI   Mer 08 Dic 2010, 18:08

La teoria di Einstein mi era scappata ..veramente interessante .
Comunque ottimo
Tornare in alto Andare in basso
O.V.N.I
junior
junior
avatar


MessaggioOggetto: Il codice degli DEI   Dom 05 Dic 2010, 18:10
















In ogni parte del mondo ci sono monumenti e reperti che sembrano volerci raccontare una storia diversa da quella ufficialmente conosciuta e studiata.
Una storia vecchia di almeno 13000 anni, che ci parla di una civiltà tecnologicamente avanzata e che si lega benissimo con moltissimi dei testi religiosi (compresa la Bibbia) di tutto il mondo e con tutte le antiche culture… Una civiltà forse scomparsa in seguito ad un grande cataclisma che, secondo alcuni, è da identificare come il Diluvio Universale...

Qualche anno fa a Bologna due studiosi Italiani (Giorgio Terzoli e Daniele Marchesini ) hanno scoperto un codice astronomico comune a tutte le culture antiche .
La scoperta di questo codice permette di comprendere con logica la maggior parte
delle scritture antiche .
Questo codice comune è il tassello mancante per la dimostrazione che l'origine della civiltà sia partito da un'unica cellula madre.

Giorgio Terzoli scrive:

Partendo dagli studi del professor De Santillana , ho scoperto un codice astronomico precessionale tramite il quale si esprimevano tutte le culture antiche.
Per onor di merito è giusto dividere questa scoperta in due parti ben distinte ,la prima che chiameremo codice De Santillana Von Dechend (“Il Mulino di Amleto”), intuita dagli studiosi nel 1969 e la seconda, che ho definito codice Terzo (dal nome del sottoscritto Giorgio Terzoli).
Il Codice Terzo: La precessione degli equinozi, i resti di un linguaggio cifrato di un'inconfondibile coerenza, possono far parte ad un uso di scrittura precedente al nostro?
Partendo dal codice precessionale individuato dal von Dechen e da Santillana abbiamo ampliato le scoperte dei due studiosi ,creando un codice ancora più elaborato e sofisticato in cui si evidenzia che la mitologia e l'architettura sacra antica è stata creata per lanciare un messaggio alle generazioni future, le nostre.
La mitologia e l'architettura sacra sono le pagine dello stesso libro. Ci spieghiamo meglio.
La mitologia insieme alle costruzioni sacre sono parte integrante di un messaggio indirizzato alla nostra civiltà.
Per non generare confusione tra i due codici abbiamo deciso di chiamarlo codice TERZO, dal nome dello studioso Giorgio Terzoli ,il sottoscritto.
Il codice TERZO ci permette di comprendere che tutti i numeri 12 mitologici sono affiancati ad un concetto circolare: i 12 cavalieri della tavola rotonda, i 12 apostoli, i 12 saggi, i 12 cavalieri del dai lama
Le 12 montagne, i 12 piatti, i 12 fratelli, le 12 Tribù. Sono la raffigurazione simbolica delle dodici costellazioni zodiacali che la precessione incontra nel suo lento incedere.
Quindi da questo possiamo elaborare una specie di calendario precessionale tramite il quale gli antichi emissari del messaggio si esprimevano, in cui ad una data costellazione zodiacale corrisponde una data importantissima per il nostro messaggio.
Partendo da questo concetto siamo riusciti ad individuare un messaggio lanciato nel 10450 a.c. ed indirizzato alla nostra civiltà…
”.


Dai seguenti link potete scaricare il libro completo e gratuito di Giorgio Terzoli:

DOWNLOAD PRIMA PARTE DEL LIBRO "IL CODICE DEGLI DEI" DI GIORGIO TERZOLI

DOWNLOAD SECONDA PARTE DEL LIBRO "IL CODICE DEGLI DEI" DI GIORGIO TERZOLI

DOWNLOAD TERZA PARTE DEL LIBRO "IL CODICE DEGLI DEI" DI GIORGIO TERZOLI

DOWNLOAD QUARTA PARTE DEL LIBRO "IL CODICE DEGLI DEI" DI GIORGIO TERZOLI
Tornare in alto Andare in basso
 
Il codice degli DEI
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Codice CER estintori
» Codice C.E.R. dello scarto in uscita dall'impianto
» Codice Cer pannello fotovoltaico
» Trasporto in c/p di un rifiuto non pericoloso il cui codice CER non è indicato nel provvedimento di autorizzazione al trasporto.
» CODICE ISTAT

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
SECRETS - STORIES  :: . :: ARCHEOLOGIA/VULCANOLOGIA/STORIA-
Andare verso: