IL NUOVISSIMO PORTALE SUI MISTERI DELLA SCIENZA .
 
IndiceCalendarioFAQCercaRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 SEGNI PREMUNITORI ? Sembrerebbero proprio segni di preavviso.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
INTERCEPTOR
junior
junior
avatar


MessaggioTitolo: Muoiono 5 milioni di pesci in Kenya   Dom 27 Feb 2011, 14:10

Muoiono 5 milioni di pesci in Kenya




Le stime parlano di oltre 5 milioni di pesci morti nel fiume Mara in Kenia. Un evento apparentemente inspiegabile su cui sta indagando la National Environmental Management Authority (Nema), il Kenya Wildlife Service e il ministero keniota della sanità pubblica. il Kenya Wildlife Service ha inviato sul posto dei funzionari per raccogliere alcuni pesci morti ed analizzarli presso i laboratori governativi con lo scopo di identificare i motivi della loro morte.
Gli ambientalisti sono certi che questa strage è stata causata dalle sostanze chimiche riversate nel fiume Mara. Essi asseriscono inoltre che questi chimici hanno già ucciso anche coccodrilli e ippopotami. Una situazione allarmante che potrebbe mettere in pericolo pure la vita di tutti gli altri animali che bevono quelle acque contaminate della riserva.
Sarebbero state le potenti sostanze chimiche incluse nei prodotti agricoli, largamente utilizzati dai contadini del luogo, ad aver avvelenato le acque del Mara. Gli ambientalisti hanno più volte informato il National Environmental Management Authority (Nema) del largo impiego di questi chimici e della loro pericolosità, ma le segnalazioni sono sempre state ignorate.
Interessanti sono state le affermazioni di un funzionario del National Environmental Management Authority (Nema). Secondo questo funzionario, che non esclude che la causa della moria potrebbero essere le sostanze chimiche velenose agricole delle fattorie, i cinque milioni di pesci sarebbero morti a causa dei cambiamenti climatici. In particolare una forte alluvione avrebbe influito in maniera massiccia sui fiumi Moyan a Transmara che confluiscono con il fiume Mara. Il mutamente climatico avrebbe creato una fitta nebbia che ha coperto la superficie dei fiumi compromettendo la sostenibilità dei pesci.
Fonte: thewatchers.adorraeli.com
Tornare in alto Andare in basso
JERICHO 2
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE
avatar


MessaggioTitolo: Re: SEGNI PREMUNITORI ? Sembrerebbero proprio segni di preavviso.   Sab 12 Feb 2011, 10:14

Tornare in alto Andare in basso
JERICHO 2
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE
avatar


MessaggioTitolo: Re: SEGNI PREMUNITORI ? Sembrerebbero proprio segni di preavviso.   Gio 10 Feb 2011, 11:52

1000000 di meduse morte trovate nella costa orientale della Florida


Alcune persone hanno rinvenuto, per chilometri e chilometri, lungo le spiagge della costa orientale della Florida
più di 1000000 di meduse senza vita.
Anche in questo caso, almeno per ora, non se ne conoscono le cause.

Ecco il video:


Traduzione a cura della redazione di Nonsoloufo

Fonte:(http://bigwobblenews.blogspot.com/2011/02/million-or-more-jellyfish-dead-today.html)
Tornare in alto Andare in basso
CYBORG
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE
avatar


MessaggioTitolo: Re: SEGNI PREMUNITORI ? Sembrerebbero proprio segni di preavviso.   Mer 26 Gen 2011, 14:10

Il mistero degli uccelli morti: risolto quello in South Dakota - erano stati uccisi dal governo !





Quando centinaia di uccelli senza vita sono stati trovati lo scorso lunedì a Yankton, in South Dakota, molti residenti della zona erano perplessi, pensando che fosse l'ultima di una serie di misteriose morti di massa che sono avvenute negli Stati Uniti nell'ultimo mese.

A differenza del passato, stavolta è stata trovata subito la causa: il governo ha ucciso gli stormi di uccelli.

Inizialmente si era creduto che il freddo potesse aver causato la morte degli animali, fin quando la polizia di Yankton ha ricevuto una chiamata da Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti che affermava di aver avvelenato gli uccelli nel raggio di circa 16 chilometri di distanza, riporta l'Huffington Post.

Circa 5000 uccelli avrebbero defecato nei mangimi usati per gli animali, avvelenandoli e rendendoli pericolosi anche per gli allevatori. Il Dipartimento ha ritenuto che l'unica soluzione possibile fosse ucciderli. Il mistero di Yankton è stato rapidamente risolto, ma il resto dei casi simili avvenuti in Arkansas, Alabama, Louisiana, Kentucky, California Arkansas, Maryland e Chicago, che hanno già mietuto più di tre milioni di vittime tra pesci, bovini e uccelli, rimangono insoluti.

fonteTMnews

_________________
NESSUNO PUO NASCONDERE E NEGARE LE VERITÀ ALL UMANITÀ.
http://anno2012.secretsstories.com/


@ADMIN
Tornare in alto Andare in basso
nibiru2012
junior
junior
avatar


MessaggioTitolo: Re: SEGNI PREMUNITORI ? Sembrerebbero proprio segni di preavviso.   Mar 18 Gen 2011, 23:14

Mystery: Why are California brown pelicans dying in droves?





Dead and dying California brown pelicans are littering the state’s coastline and nearby inland areas, and wildlife experts aren’t sure why.

An unusual number of ill or dead adult birds have been reported from southern Oregon to Baja California. While it’s common for up to 80 percent of young California brown pelicans to die each year from starvation, adults aren’t typically affected, according to the International Bird Rescue Research Center in Fairfield, Calif.

Rescuers have brought more than 75 ailing birds to the center over the past 10 days, and it's received hundreds of calls about pelicans that are either dead or are sick and confused, according to executive director Jay Holcomb. The birds are exhausted, and their pouches and feet are discolored, the Los Angeles Times notes. They're also disoriented, Holcomb says, with many landing inland on highways, roads and runways instead of sticking to the coastline as they typically do.

"The ones that are captured are very thin, emaciated birds — these are animals who know how to care for themselves that don’t know where they are," Holcomb says. "The starvation is secondary, so something is going on that's making them not able to hunt."

State and federal wildlife authorities are analyzing blood samples from the sick and dead birds. Holcomb says the results should be in within a week or two.

Holcomb speculates that domoic acid, a neurotoxin produced by algae, may be a culprit. Birds ingest the chemical, which can cause permanent short-term memory loss, if they eat fish and shellfish that have consumed algae. But the birds aren't suffering seizures (and falling from the sky while flying), a hallmark of domoic acid poisoning. (Birds and humans that are poisoned by domoic acid may also experience vomiting, nausea, diarrhea, abdominal cramps, headache, dizziness, confusion, motor weakness, irregular heartbeats and coma.)
Another possible cause: a virus peculiar to pelicans or some other unknown toxin in the fish they're eating, Holcomb says, noting that if domoic acid poisioning were to blame, sea lions, seals and possibly whales and dolphins would likely have been affected. "There are a lot of big question marks," he says. "Right now everything is in the air."

California brown pelicans are an endangered species that almost died out in the late 1960s after exposure to the insecticide DDT (banned in 1972 because of its probable carcinogenic effects) and its byproduct DDE caused their eggshells to thin. Worldwide, there are an estimated 650,000 brown pelicans, the majority of them in Peru.

Image of Brown Pelican/National Park Service
Tornare in alto Andare in basso
nibiru2012
junior
junior
avatar


MessaggioTitolo: Re: SEGNI PREMUNITORI ? Sembrerebbero proprio segni di preavviso.   Mar 18 Gen 2011, 23:11

Usa/ Duecento bovini trovati morti in fattoria del Wisconsin





ARTICOLI A TEMA








New York, 18 gen. (TMNews) - Circa 200 bovini sono stati trovati senza vita in una fattoria della contea di Portage in Wisconsin. L'azienda agricola non è stata posta sotto sequestro, ma il proprietario si sta accertando delle cause della strana epidemia insieme a un veterinario locale. Secondo quanto riporta il Daily Herald Wausau si tratterebbe di un raro caso di polmonite. Se l'ipotesi di una malattia ai polmoni si rivelasse vera, i medici affermano che non ci sono pericoli per l'uomo che non rischia il contagio. Molti altri episodi di morti di massa di animali sono stati segnalati negli Stati Uniti in tutto il mese di gennaio. Migliaia di uccelli morti sono caduti dal cielo in Arkansas a Capodanno, pochi giorni dopo le carcasse di 2 milioni di pesci sono state trovate nella baia di Chesapeake, in Maryland, altre centinaia di pesci morti sono stati raccolti sulle sponde dell'Arkansas River e la scorsa settimana ne sono stati ritrovati alcune migliaia nel lago Michigan. Molte spiegazioni sono state offerte per giustificare le morti: dal rumore dei fuochi d'artificio che avrebbero ucciso gli uccelli, alla temperatura dell'acqua troppo fredda per i pesci. Secondo i veterinari questo tipo di eventi è raro, ma non eccezionale.
http://notizie.virgilio.it/notizie/esteri/2011/01_gennaio/18/usa_duecento_bovini_trovati_morti_in_fattoria_del_wisconsin,27923382.html
Tornare in alto Andare in basso
marco
junior
junior
avatar


MessaggioTitolo: Re: SEGNI PREMUNITORI ? Sembrerebbero proprio segni di preavviso.   Ven 14 Gen 2011, 12:36

Alluvione in Brasile, 335 morti









RIO DE JANEIRO
Le piogge torrenziali e le frane che hanno colpito il Brasile hanno fatto finora 335 morti. La città più colpita è Teresopolis, 100 chilometri a nord di Rio de Janeiro, ma le piogge torrenziale hanno mietuto decine di vittime anche a Nuova Friburgo e nello Stato di San Paolo. Il governatore di Rio de Janeiro, Sergio Cabral, ha chiesto al governo l’intervento urgente di militari e di aerei in grado di mettere in sicurezza la popolazione. Il presidente brasiliano, Dilma Roussef, ha assicurato che invierà nella regione «tutto l’aiuto possibile» e che visiterà domani l’area colpita insieme con il ministro della Difesa, Nelson. La Farnesina ha reso noto che tra le vittime non risultano, sinora, italiani.

A Teresopolis, in 24 ore sono cadute piogge che in media si registrano nell’arco di un mese. Secondo il ministro dell'Ambiente dello stato di Rio, Carlos Minc, il numero elevato delle vittime è dovuto alla combinazione di una catastrofe naturale con l'incapacità dimostrata da diversi prefetti. Tuttavia le polemiche hanno investito anche il governo federale, che da anni avrebbe promesso ma mai sbloccato fondi per la sistemazione e la messa in sicurezza della zona - meta preferita di villeggiatura estiva per gli abitanti di Rio - considerata a rischio idrogeologico.

Per quel che riguarda gli sfollati, almeno 1.900 persone sono state costrette ad abbandonare le loro abitazioni a Nova Friburgo e sono al momento ospitate nello stadio situato nel centro della città; le autorità non escludono che il numero dei morti posa aumentare ulteriormente dato che nelle ultime ore si sono registrate numerose frane.

Tra i morti nello stato di Rio de Janeiro c’è una nota stilista brasiliana, Daniela Conolly, deceduta insieme a sei membri della sua famiglia, tra i quali il padre, la madre e il figlio di due anni. Lo rende noto la stampa locale, precisando che la Conolly e i familiari sono morti mentre si trovavano in una villa affittata in occasione del compleanno del padre nella località di Itaipava, a un centinaio di chilometri da Rio de Janeiro. La villa è proprietà di Pedro Gouveia, fratello del presidente della Confindustria di Rio (Firjan), Eduardo, e si trova davanti a un villaggio turistico chiamato "Tambo de los Incas", spazzato via dal fango e dalla pioggia, ma che al momento dello smottamento - precisano i media - era disabitato.


FOTOGALLERY
Caos inondazioni
in Brasile, lo stato di Rio in ginocchio














http://www3.lastampa.it/esteri/sezioni/articolo/lstp/383507/
Tornare in alto Andare in basso
marco
junior
junior
avatar


MessaggioTitolo: Re: SEGNI PREMUNITORI ? Sembrerebbero proprio segni di preavviso.   Ven 14 Gen 2011, 10:24

Il clima sta collassando di brutto...Non si puo fare piu niente ormai.
Troppo tardi.
Tornare in alto Andare in basso
CYBORG
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE
avatar


MessaggioTitolo: Uccelli morti in Italia : si attendono le analisi della nuova moria, che ha colpito vicino a Modena.   Gio 13 Gen 2011, 09:30

Mercoledì 12 Gennaio 2011, 11:49 in Current Affairs
Uccelli morti in Italia : si attendono le analisi della nuova moria, che ha colpito vicino a Modena.




Sono attesi per le prossime ore i primi risultati delle analisi che serviranno a stabilire la causa della morte di tortore prima nel Ravennate (circa 700 gli uccelli morti recuperati a Faenza) e ora anche a S.Cesario di Modena, dove l'altro ieri ne sono state trovate una trentina in un giardino privato.

I laboratori dell'Istituto zooprofilattico sperimentale della Lombardia e dell'Emilia Romagna, coordinati dal Centro di Lugo, stanno completando le verifiche di carratere virale, batteriologico, tossicologico ed alimentare sugli animali morti.

Interessati alle analisi anche altri centri della regione.

fonte AGI

_________________
NESSUNO PUO NASCONDERE E NEGARE LE VERITÀ ALL UMANITÀ.
http://anno2012.secretsstories.com/


@ADMIN
Tornare in alto Andare in basso
CYBORG
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE
avatar


MessaggioTitolo: Re: SEGNI PREMUNITORI ? Sembrerebbero proprio segni di preavviso.   Dom 09 Gen 2011, 21:15

Il Polo Nord magnetico della terra è in movimento verso la Russia a quasi 40 miglia (64 chilometri) all’anno a causa di modifiche magnetiche nel nucleo del pianeta, secondo i risultati di una nuova ricerca. Il nucleo è troppo profondo per gli scienziati per rilevare direttamente il suo campo magnetico. Ma i ricercatori possono dedurre i movimenti del campo tramite la registrazione come campo magnetico terrestre in cambiamento in superficie e nello spazio.


Ora,i dati appena analizzati suggeriscono che c’è una regione di magnetismo sulla superficie del centro, forse creata da un misterioso “flusso” del magnetismo derivante dal più profondo del nucleo, in rapido mutamento.
“Ed è questa regione che potrebbe essere la responsabile dello spostamento del polo magnetico lontano dalla posizione naturale di lunga data in Canada settentrionale”,ha affermato Arnaud Chulliat, un geofisico all’Institut de physique du Globe de Paris in Francia.



Il Nord magnetico, che è il luogo dove effettivamente puntano gli aghi della bussola è vicino,ma non esattamente nello stesso luogo come il Polo Nord geografico. Attualmente,il Nord magnetico è vicino all’isola di Ellesmere del Canada.
I Navigatori hanno utilizzato il Nord magnetico per secoli per orientare loro stessi…
Anche se i sistemi di posizionamento globali hanno sostituito in larga misura tali tecniche tradizionali,molte persone ancora utilizzano le bussole per muoversi sott’acqua, o dove non si è in grado di comunicare con i satelliti GPS.
Il Polo Nord magnetico si è spostato poco dal luogo scoperto dagli scienziati nel 1831. Quindi nel 1904, il Polo ha iniziato lo spostamento a nordest ad un ritmo costante di circa 9 miglia (15 chilometri) all’anno.
Nel 1989 si è avuta una accelerazione, e nel 2007 gli scienziati hanno confermato che il Polo è ora al galoppo verso la Siberia a 34,37 miglia (55,60 chilometri) all’ anno.


La terra ha un campo magnetico perché il nucleo è costituito da un centro di ferro solido circondato da filature di metallo liquido. In questo modo si crea un “Dinamo” che guida il nostro campo magnetico.
Gli scienziati sospettano che,poiché il nucleo fuso è costantemente in movimento, i cambiamenti nel suo magnetismo potrebbero essere associati alla posizione di superficie del Nord magnetico.
Sebbene la nuova ricerca sembra eseguire il backup di questa idea, Chulliat non è pronto a dire se il Nord magnetico attraverserà poi la Russia.
“È troppo difficile da prevedere”, ha detto Chulliat.

Ps..questa notizia potrebbe essere rilevante anche ai fini degli studi meteoclimatici,in quanto uno spostamento del polo magnetico rilevante e costante,potrebbe portare a sconvolgimenti del nostro pianeta,e anche l’attività solare potrebbe avere un ruolo…

VIDEO DELLA CONFERENZA STAMPA DEGLI SCIENZIATI NOAA:

"IL POLO NORD MAGNETICO SI STA MUOVENDO RAPIDAMENTE"




Articolo originale (in inglese) su

http://news.nationalgeographic.com/news/2009/12/091224-north-pole-magnetic-russia-earth-core.html



_________________
NESSUNO PUO NASCONDERE E NEGARE LE VERITÀ ALL UMANITÀ.
http://anno2012.secretsstories.com/


@ADMIN
Tornare in alto Andare in basso
ORIONE

avatar


MessaggioTitolo: Gli uccelli morti che cadono dal cielo arrivano anche in Italia. E continua il fenomeno, in diverse parti del mondo.   Sab 08 Gen 2011, 12:30

Gli uccelli morti che cadono dal cielo arrivano anche in Italia. E continua il fenomeno, in diverse parti del mondo.






Arriva anche in Italia la prima documentata casistica del misterioso fenomeno che sta uccidendo, nel mondo, migliaia di uccelli. In Italia la segnalazione giunge da Faenza, e riguarda centinaia di esemplari di tortore. E potete leggere qui i dettagli, ivi compresa la preoccupata analisi di un esperto del WWF.
Intanto però, la situazione, specialmente in America, continua ad aggravarsi:
Ieri gli ufficiali del Dipartimento per la pesca e le risorse naturali del Kentucky hanno avvertito del ritrovamento di centinaia di carcasse di merli nella parte nord ovest dello stato, vicino Murray.
A inizio della settimana, una telefonata alla polizia aveva avvisato della presenza di alcune decine di uccelli senza vita nella periferia di Gilbertsville, non lontano dal secondo episodio.
Mark Marraccini, portavoce del Dipartimento ha affermato che le prime analisi condotte sui volatili escludono la possibilità di malattie o avvelenamento.
Le cause più probabili secondo i veterinari sarebbero le condizioni atmosferiche e eventi naturali.
Le vittime della strana epidemia che sta colpendo gli uccelli e i pesci (circa 2.000.000 di esemplari) del Maryland, dell'Arkansas, della Louisiana e adesso del Kentucky ha, secondo gli ufficiali di Stato, delle spiegazioni scientifiche.
Gli animali morti sono però ormai più di tre milioni in tutto il paese, e - mettendo queste notizie insieme a quelle che arrivano e sono arrivate dalla Svezia, e da altre parti del mondo, come abbiamo testimoniato ieri con la mappa interattiva creata su Google Map (AGGIORNATO IN TEMPO REALE), e ora anche in Italia, c'è chi teme anche l'arrivo imminente della fine del mondo, di cui questo fenomeno sarebbe un segnale.
fonte TMN News.

Tornare in alto Andare in basso
ORIONE

avatar


MessaggioTitolo: Re: SEGNI PREMUNITORI ? Sembrerebbero proprio segni di preavviso.   Ven 07 Gen 2011, 15:57

Misteriosa moria di uccelli negli Stati Uniti e in Svezia


l'inizio della fine?










Piovono uccelli direbbe qualcuno! Mentre e' ancora lungi dall'essersi risolto il mistero della moria di uccelli negli Stati Uniti, dove ai circa tremila merli trovati esanimi nei
giorni scorsi in Arkansas, da ieri se ne sono aggiunti ulteriori cinquecento in Louisiana, un analogo interrogativo tormenta adesso gli zoologi in Svezia. La notte scorsa a Falkoeping, 300
chilometri a sud-ovest di Stoccolma, una pattuglia della polizia municipale in normale servizio di ronda ha infatti rinvenuto decine di pennuti stecchiti o agonizzanti lungo una delle
strade principali della cittadina
. E non è finita, sempre in Arkansas, nella cittadina di Ozark, a “morire in massa” sono stati 100mila pesci, e tutti della specie
Tamburo. Tutto ricorda The
Core
un film del 2003 diretto da Jon Amielh, che trattava di
un'anomalia del campo elettromagnetico terrestre. Scopriamo cosa sta succedendo.

Partiamo dal principio: a partire dal 31 dicembre, per diverse ore, la piccola cittadina di Beebe è stata colpita da una pioggia di merli, insoliti sono la diffusione del
fenomeno
(un’area ristretta di un miglio quardato) e la selettività delle “vittime”. I corpi ritrovati presentavano segni di traumi fisici, ciò ha portato all’ipotesi che un grande
stormo sia stato colpito da grandine, fulmini o fuochi d’artificio, ma non si hanno conferme ufficiali di tale ipotesi.





Le autopsie hanno rilevato che i loro stomaci erano vuoti (e questo smentisce l’ipotesi dell’avvelenamento) e che la morte è precedente all’impatto al suolo. Il direttore del
dipartimento di ornitologia della Cornell University ipotizza che i merli siano stati colti nel sonno da un tornado che li ha portati ad alta quota. Gli addetti alla rimozione dei corpi, non
avendo informazioni certe sulla causa della morte, hanno preferito operare vestiti con tute di protezione ambientale rendendo la cittadina simile al set di un film di fantascienza.


Il secondo evento anomalo è iniziato il giorno precedente a Ozark, circa 200 chilometri ad ovest rispetto a Beebe, e proseguito nei giorni successivi; in questo caso le vittime di un inspiegabile
moria sono stati i pesci del fiume Arkansas.
Per circa 30 chilometri attorno ad Ozark, le sponde del fiume sono ricoperte da migliaia di pesci morti appartenenti esclusivamente alla specie dei “pesci-tamburo”; tutte le altre specie sono
state risparmiate da questa strage.
L’estrema selettività di queste morti farebbe escludere l’ipotesi inquinamento: un agente contaminante disperso nel fiume avrebbe colpito tutte le specie e non una sola.
Ma ecco la novità delle ultime ore, dopo l'Arkansas, la Svezia: come nello stato americano, anche nel sud-est del Paese scandinavo sono stati trovati decine di corvi morti misteriosamente nei
dintorni della cittadina di Falkoeping, a un centinaio di chilometri da Goteborg, ha spiegato Christer Olofsson, della protezione civile locale, aggiungendo che i risultati delle
analisi su alcuni uccelli si conosceranno entro un paio di giorni.

Naturalmente l'evento ha scatenato le ipotesi più fantasiose.


Armi elettromagnetiche che possono manipolare artificialmente il clima potrebbero essere le responsabili dell’enorme morìa secondo i sempreverdi complottisti. È accertato che oltre un decennio fa
l’ U.S Military Industrial Complex era a conoscenza ed era direttamente coinvolto nel testare questa tecnologia.

Nel 1997 il Segretario alla Difesa William Cohen dichiarò che “Altri [terroristi] sono impegnati in una sorta di eco-terrorismo in grado di alterare il clima, provocare terremoti ed eruzioni
vulcaniche attraverso l’uso di onde elettromagnetiche...Quindi c'è un numero notevole di menti che sono all’opera per trovare il modo di riversare il terrore su altre nazioni... È tutto vero,
ecco perché dobbiamo intensificare i nostri sforzi [contro il terrorismo]”
.

Il governo americano è stato ripetutamente scoperto a fare test illegali di armi biologiche sui cieli americani, che hanno mutilato e ucciso non solo animali ma anche umani. Ma i nuovi casi in
Svezia ridipingono lo scenario, perchè l'Europa ha norme molto più severe in materia di test ed esperimenti scientifici su larga scala. E allora la domanda è: qual'è davvero la causa
della morte di tutti questi animali, ed è possibile collegarla ad un cambiamento climatico o come dice qualcuno all'inversione della polarità terrestre.



Si attendono sviluppi. Updates 07-01-2011


In Brasile, non meno di un quintale di sardine, ombrine e pesci gatto sono stati trovati morti ieri senza un motivo apparente, mentre le spiagge della penisola di
Coromandel (Nuova Zelanda) sono state altrettanto misteriosamente ricoperte di pesci morti
. Un funzionario del Dipartimento di Conservazione ha detto che i pesci sarebbero morti di fame
a causa delle condizioni meteorologiche.

http://www.ufoonline.it/2011/01/05/misteriosa-moria-di-uccelli-negli-stati-uniti-e-in-svezia/
Tornare in alto Andare in basso
ORIONE

avatar


MessaggioTitolo: Re: SEGNI PREMUNITORI ? Sembrerebbero proprio segni di preavviso.   Gio 06 Gen 2011, 18:56

Giovedì 6 Gennaio 2011, 13:49 in Current Affairs
Le misteriose morie d'uccelli continuano in tutto il mondo !







Sta diventando veramente inquietante il fenomeno della moria degli uccelli che ormai si sta propagando in diverse parti del mondo.

Per avere un quadro riassuntivo piuttosto terrorizzante del fenomeno, c'è questa interessante cartina realizzata su Google Map, con tutti i siti e le notizie correlate.

Intanto l'ultimo caso, l'ultimo rompicapo riguarda la Svezia.

Non sarebbe stato un virus a provocare la morte di massa di decine e decine di uccelli a Falkoping, piccolo centro vicino a Stoccolma.

A escludere che il fenomeno possa essere attribuito a un'epidemia sono stati gli esperti dell'Istituto Nazionale di Veterinaria Marianne Elvander che stanno cercando di capire cosa abbia determinato il decesso dei volatili piovuti dal cielo sulle strade di Falkoping nella serata di martedi' scorso.

Dalle autopsie eseguite su cinque esemplari risulterebbe che a uccidere gli uccelli sarebbero state fortissime emorragie interne.

Emorragie provocate, secondo alcuni ornitologi, da possibili violenti impatti contro edifici e veicoli.

Gli scienziati sostengono che gli stormi sarebbero stati svegliati nel cuore della notte dal forte freddo e che completamente disorientati nel loro volo alla ricerca di aree piu' miti sarebbero finiti contro i palazzi.

Alcuni giorni fa migliaia di uccelli morti sono stati trovati anche nello stato americano dell'Arkansas.

fonte Adnkronos
Tornare in alto Andare in basso
ORIONE

avatar


MessaggioTitolo: Re: SEGNI PREMUNITORI ? Sembrerebbero proprio segni di preavviso.   Gio 06 Gen 2011, 12:49

Scei chimiche oppure H.A.A.R.P ?
Qualsiasi cosa stia accadendo ....sta peggiorando....
Dopo la ri/decifrazione del calendario maya datato ora per ottobbre 2011 cioè quest'anno,bhe qualcosa ancora dovvra accadere.


sin che sono ucelli che cadono morti è un conto ...ma se fossero aerei a cadere senza motivo...bhe allora è l'inizio della fine..

buon lavoro a tutti
Tornare in alto Andare in basso
CYBORG
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE
avatar


MessaggioTitolo: Re: SEGNI PREMUNITORI ? Sembrerebbero proprio segni di preavviso.   Gio 06 Gen 2011, 12:41


_________________
NESSUNO PUO NASCONDERE E NEGARE LE VERITÀ ALL UMANITÀ.
http://anno2012.secretsstories.com/


@ADMIN
Tornare in alto Andare in basso
CYBORG
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE
avatar


MessaggioTitolo: Re: SEGNI PREMUNITORI ? Sembrerebbero proprio segni di preavviso.   Gio 06 Gen 2011, 02:07


SCIE CHIMICHE: UCCELLI MORTI & L'ASSASSINIO DI UN ESPERTO IN ARMI CHIMICHE

IN VARI LUOGHI DEL PIANETA ABBIAMO AVUTO UNA MORIA DI UCCELLI E DI PESCI.

UN IMPORTANTE ESPERTO DI ARMI CHIMICHE E' STATO TROVATO ASSASSINATO PERCHE' VOLEVA PORTARE ALLA LUCE UNO STRANO E VELENOSO TEST MILITARE U.S.A.

SEMBRE CHE TUTTO QUESTO ABBIA UNA CONNESSIONE CON LE FAMIGERATE SCIE CHIMICHE.















(ANSA) - STOCCOLMA - Dopo l'Arkansas, la Svezia:

come nello stato americano, anche nel sud-est del Paese scandinavo sono stati trovati decine di corvi morti misteriosamente nei dintorni della cittadina di Falkoeping, a un centinaio di chilometri da Goteborg, ha spiegato Christer Olofsson, della protezione civile locale, aggiungendo che i risultati delle analisi su alcuni uccelli si conosceranno entro un paio di giorni.





(GLI ESSERI VIVENTI HANNO PAURA DI RESPIRARE SCIE CHIMIC...Leggi il resto della notizia: SCIE CHIMICHE: UCCELLI MORTI & L'ASSASSINIO DI UN ESPERTO IN ARMI CHIMICHE.

_________________
NESSUNO PUO NASCONDERE E NEGARE LE VERITÀ ALL UMANITÀ.
http://anno2012.secretsstories.com/


@ADMIN
Tornare in alto Andare in basso
CYBORG
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE
avatar


MessaggioTitolo: Re: SEGNI PREMUNITORI ? Sembrerebbero proprio segni di preavviso.   Gio 06 Gen 2011, 02:00







DI PAUL JOSEPH WATSON E ALEX JONES
prisonplanet.com



Un’inchiesta del Senato scoprì nel 1977 che il governo americano aveva infettato centinaia di città con agenti biologici






Una moria di uccelli e pesci nell’Arkansas che ha sollecitato una reazione da parte dei Servizi ambientali degli Stati Uniti, ha destato nei residenti il seguente interrogativo: è possibile che test segreti del governo possano essere responsabili della carneficina?


Circa 2.000 merli e paperi sono morti lungo un’area di un miglio a Bebee, in Arkansas lo scorso venerdì notte . La domenica gli agenti dei servizi ambientali hanno indossato tute speciali e maschere antigas per le operazioni di recupero degli uccelli morti.


Un’area utilizzata dagli uccelli per rifugiarsi non è stata infettata, portando così gli agenti alla conclusione che non possono essere morti per una malattia o vittime di un avvelenamento. Fulmini, fuochi d’artificio, grandinate ad alta quota sono state indicate come le possibili cause.



“Sono stato in Iraq e sono tornato e mai ho visto nulla del genere”
ha detto Jeff Drennan, un abitante di Beebe, a
Fox16 News la domenica





“I miei bambini giocano qui fuori e mi domando se sono al sicuro”
ha aggiunto. “Vanno in giro a raccoglierli [gli uccelli] con tute speciali, maschere e attrezzatura di ogni genere”.


In modo simile, 100.000 pesci sono stati trovati morti nel nordovest dell’Arkansas. “Li hanno trovati su una striscia di 20 miglia tra la diga di Ozark e il ponte della superstrada 109, nella Contea di Franklin” annuncia Today’s THV 11.





Armi elettromagnetiche che possono manipolare artificialmente il clima potrebbero essere le responsabili dell’enorme morìa. È accertato che oltre un decennio fa l’ U.S Military Industrial Complex era a conoscenza ed era direttamente coinvolto nel testare questa tecnologia.


Nel 1997 il Segretario alla Difesa William Cohen dichiarò che “Altri [terroristi] sono impegnati in una sorta di eco-terrorismo in grado di alterare il clima, provocare terremoti ed eruzioni vulcaniche attraverso l’uso di onde elettromagnetiche...Quindi c'è un numero notevole di menti che sono all’opera per trovare il modo di riversare il terrore su altre nazioni... È tutto vero, ecco perché dobbiamo intensificare i nostri sforzi [contro il terrorismo]”.


Il fatto che la malattia o l’avvelenamento siano stati esclusi porta a pensare che dietro la morìa siano coinvolti in qualche modo i test segreti.


Il governo americano è stato ripetutamente scoperto a fare test illegali di armi biologiche sui cieli americani, che hanno mutilato e ucciso non solo animali ma anche umani. La storia dei test biologici del governo include la deliberata infezione di americani con sifilide, malaria e altri agenti batteriologici.


Dal 1950 in poi, il governo americano ha deliberatamente condotto test all’aria aperta, irradiando città importanti come San Francisco e New York con Serratia marcescens e Bacillus glogigii. Nel 1955 la CIA ha anche diffuso un batterio estratto dall’arsenale di guerra biologica dell’esercito su Tampa Bay in Florida, con l’obiettivo di testare la sua capacità di infettare popolazioni umane con agenti biologici.


Nel 1966, l’esercito statunitense diffonde il Bacillus subtilis variante niger nella metropolitana di New York. L’inchiesta del Senato del 1977 sulla Health and Scientific Research confermò che 239 aree popolate erano state contaminate biologicamente tra il 1949 e il 1969, incluse San Francisco, Washington D.C., Key West, Panama City, Minneapolis e St. Louis.


Nell’agosto del 1994 gli abitanti nell’area di Oakville nello stato di Washington segnalarono che piccole forme gelatinose piovevano dal cielo e nel 1977 gli abitanti nell’area di Everett, sempre in Washington segnalavano un fenomeno simile.





Considerata la storia dei governi che nel mondo intero hanno condotto esperimenti sulle loro popolazioni inconsapevoli, il primo sospetto in tali casi dovrebbe sempre ricadere sul governo. Proprio alcuni mesi fa è venuto alla luce che alla fine degli anni ’40 “medici del servizio sanitario nazionale americano avevano infettato deliberatamente circa 700 guatemaltechi – carcerati, disabili mentali e soldati – con malattie veneree”.

In effetti, il regolemaento dell’EPA (Environmental Protection Agency) permette al governo e agli scienziati di poter trattare gli umani come cavie in esperimenti chimici, con l’uso di pesticidi da testare su bambini handicappati e orfani.



Nel penultimo film di Alex Jones Endgame, che potete vedere qui giù, vengono documentati infiniti esempi di test biologici e altri esperimenti segreti condotti dai governi per ricerche sulla guerra batteriologica e sul controllo della popolazione, incluso il Project SHAD , le bombe pesticide


e la polemica dei test nucleari condotti sui soldati .



_________________
NESSUNO PUO NASCONDERE E NEGARE LE VERITÀ ALL UMANITÀ.
http://anno2012.secretsstories.com/


@ADMIN
Tornare in alto Andare in basso
CYBORG
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE
avatar


MessaggioTitolo: Re: SEGNI PREMUNITORI ? Sembrerebbero proprio segni di preavviso.   Gio 06 Gen 2011, 01:52


_________________
NESSUNO PUO NASCONDERE E NEGARE LE VERITÀ ALL UMANITÀ.
http://anno2012.secretsstories.com/


@ADMIN
Tornare in alto Andare in basso
CYBORG
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE
avatar


MessaggioTitolo: Re: SEGNI PREMUNITORI ? Sembrerebbero proprio segni di preavviso.   Gio 06 Gen 2011, 01:48


_________________
NESSUNO PUO NASCONDERE E NEGARE LE VERITÀ ALL UMANITÀ.
http://anno2012.secretsstories.com/


@ADMIN
Tornare in alto Andare in basso
CYBORG
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE
avatar


MessaggioTitolo: Re: SEGNI PREMUNITORI ? Sembrerebbero proprio segni di preavviso.   Mer 05 Gen 2011, 21:34


_________________
NESSUNO PUO NASCONDERE E NEGARE LE VERITÀ ALL UMANITÀ.
http://anno2012.secretsstories.com/


@ADMIN
Tornare in alto Andare in basso
CYBORG
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE
avatar


MessaggioTitolo: Re: SEGNI PREMUNITORI ? Sembrerebbero proprio segni di preavviso.   Mer 05 Gen 2011, 16:44

«Piovono» merli morti anche in Louisiana


Trovate le carcasse di 500 merli vicino a Baton Rouge. Gli
uccelli sono morti a causa di alcuni coaguli di sangue dovuti a delle
ferite interne




NEW YORK - Dopo l'Arkansas, anche in Louisiana
cadono dal cielo uccelli morti. I biologi del Dipartimento di stato
della fauna selvatica e della pesca hanno raccolto dei campioni dei
merli trovati morti sulla Route 1 vicino a Pointe Coupee Parish, nei
pressi di Baton Rouge, per analizzarli e studiare le cause di questa
strana epidemia.
La scoperta dei volatili morti avviene appena tre
giorni dopo il caso di più di 3.000 merli senza vita piovuti dal cielo a
Beebe, in Arkansas. Le autopsie eseguite hanno svelato che gli uccelli
sono morti a causa di alcuni coaguli di sangue dovuti a delle ferite
interne.Le prove di laboratorio dei campioni raccolti
in Louisiana potrebbe richiedere diverse settimane, e il veterinario
Jim LaCour del Dipartimento di stato si è rifiutato di speculare sulle
possibili cause; tuttavia, ha affermato che altre morti di massa degli
uccelli sono già avvenute in Louisiana, anche se in numero minore.
«Alcune malattie, la fame e il freddo che fa perdere parte del calore
corporeo degli uccelli hanno causato eventi simili in varie specie
animali nel corso degli anni» ha concluso.
Eppure pareva risolto il
mistero analogo della strage dei merli in Arkansas nella notte di San
Silvestro. Alcuni scienziati avevano annunciato che gli oltre 3 mila
merli della specie con le ali rosse caduti a terra nella città di Beebe
sarebbero morti a causa dei fuochi d'artificio.


TM News
Mercoledì 5 gennaio 2011

http://www.diariodelweb.it/Articolo/Scienza/?d=20110105&id=180173

_________________
NESSUNO PUO NASCONDERE E NEGARE LE VERITÀ ALL UMANITÀ.
http://anno2012.secretsstories.com/


@ADMIN
Tornare in alto Andare in basso
italia2010
junior
junior
avatar


MessaggioTitolo: Re: SEGNI PREMUNITORI ? Sembrerebbero proprio segni di preavviso.   Mer 05 Gen 2011, 11:40

PUNTO N° 7

Dopo i merli morti dal cielo, ora tocca ai pesci. Ne sono morti 100.000 in Arkansas nelle ultime ore. Il giallo continua .





Il giallo in Arkansas continua !

Dopo i 5.000 merli morti scoperti il 31 dicembre - di cui abbiamo riferito qui su Mysterium - ora e' strage di pesci. In mattinata sono stati trovati senza vita 100.000 pesci tamburo nel fiume Arkansas, a circa 200 km da lla cittadina di Beebe dove erano stati rinvenuti gli uccelli.

E' quanto riferisce il New York Daily News.

"I pesci morti ricoprono le sponde del fiume per circa 32 chilometri vicino alla cittadina di Ozark" ha detto Keith Stephens della commissione statale sulla Cacciaggione e la Pesca.

I funzionari stanno conducendo dei test per capire quale sia la causa anche se e' stata esclusa al momento quella di "un'agente inquinante dell'acqua" perche' in quel caso "avrebbe colpito ogni specie, non solo i pesci tamburo", ha spiegato Stephens.

fonte AGI
Tornare in alto Andare in basso
italia2010
junior
junior
avatar


MessaggioTitolo: Re: SEGNI PREMUNITORI ? Sembrerebbero proprio segni di preavviso.   Mer 05 Gen 2011, 11:29

Lo sappiamo tutti,in ogni sito,forum o blog ce sempre qualcuno delle critica che si registra per intrufolare pareri e emozioni negative sul lavoro che altri fanno per tenere aggiornato il web.Basta solo lasciarli stare o emarginarli dalla società.Comunque sia belle le foto comprese anche quelle del telescopio.

Non dubitavo mai delle foto.
Tornare in alto Andare in basso
CYBORG
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE
avatar


MessaggioTitolo: Re: SEGNI PREMUNITORI ? Sembrerebbero proprio segni di preavviso.   Mer 05 Gen 2011, 11:26

Molti utenti , un misto tra critici e increduli sul quanto riguardasse la veridicità delle foto fatte alla luna un mesetto fà da me in prima ed esclusiva persona con il telescopio hanno chiesto per email di mettere le foto del telescopio cosi da ricredersi di quanto è stato pubblicato in precedenti post.

Ecco tre foto fatte stamane al telescopio:









Ps: è giusto che in qualcosa che fai ci sia una parte di critica tra la gente altrimenti non ci sarebbe mai un dialogo o almeno su cui allargare l'orizzonte

_________________
NESSUNO PUO NASCONDERE E NEGARE LE VERITÀ ALL UMANITÀ.
http://anno2012.secretsstories.com/


@ADMIN
Tornare in alto Andare in basso
CYBORG
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE
avatar


MessaggioTitolo: Re: SEGNI PREMUNITORI ? Sembrerebbero proprio segni di preavviso.   Lun 03 Gen 2011, 20:56

Punto n°6



IL SUPERVULCANO/ Peggio del Vesuvio, il vulcano sotterraneo nei Campi Flegrei potrebbe distruggere l'intera Europa



o con uno sciame di mille piccoli terremoti che hanno fatto ondeggiare la terra sotto ai marciapiedi di Napoli.

Come scrive il quotidiano inglese Daily Mail, le ventole per l’aria condizionata sono crollate dai lati degli edifici e le piastrelle sono scivolate giù dalle pareti. All’interno del centro di controllo dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, una serie di schermi indicano che i terremoti non sono stati generati dal Vesuvio. Queste scosse stanno provenendo da qualcosa di molto più grande, da uno dei più ampi e pericolosi vulcani del mondo.


http://www.ilsussidiario.net/News/Scienze/2011/1/3/IL-SUPERVULCANO-Peggio-del-Vesuvio-il-vulcano-sotterraneo-nei-Campi-Flegrei-potrebbe-distruggere-l-intera-Europa/1/138580/

_________________
NESSUNO PUO NASCONDERE E NEGARE LE VERITÀ ALL UMANITÀ.
http://anno2012.secretsstories.com/


@ADMIN
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: SEGNI PREMUNITORI ? Sembrerebbero proprio segni di preavviso.   

Tornare in alto Andare in basso
 
SEGNI PREMUNITORI ? Sembrerebbero proprio segni di preavviso.
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» Fasi lunari e segni zodiacali
» I SEGNI IN MUSICA - LIS
» Rune e segni zodiacali
» Trasporto in conto proprio: iscrizione all'albo obbligatoria?
» ISCRIZIONE TRASPORTATORE CONTO PROPRIO

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
SECRETS - STORIES  :: . :: SPECIAL-TOPIC-ZONE-
Andare verso: