IL NUOVISSIMO PORTALE SUI MISTERI DELLA SCIENZA .
 
IndiceCalendarioFAQCercaRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 Oltre il portale del mondo : Tra i film catastrofici , ce il seme della verità

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
CYBORG
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE
avatar


MessaggioTitolo: Re: Oltre il portale del mondo : Tra i film catastrofici , ce il seme della verità   Gio 13 Gen 2011, 09:59









Skyline Trailer













Skyline – ContrattaccoIl thriller fantascientifico Skyline giungerà nelle sale il 14 gennaio 2011.



_________________
NESSUNO PUO NASCONDERE E NEGARE LE VERITÀ ALL UMANITÀ.
http://anno2012.secretsstories.com/


@ADMIN
Tornare in alto Andare in basso
CYBORG
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE
avatar


MessaggioTitolo: Re: Oltre il portale del mondo : Tra i film catastrofici , ce il seme della verità   Gio 13 Gen 2011, 09:54

Trama




Nel 2009, il Professor Adrian Helmsley, advisor scientifico della Casa Bianca, viene a conoscenza - tramite il collega indiano Satnam Tsurutani - di alcune tempeste solari con una forte emissione di neutrini che ottengono come effetto sul pianeta Terra un surriscaldamento del nucleo con conseguente liquefazione del mantello esterno.

Avverte dunque Carl Anheuser, il capo dello staff del Presidente.

Gli eventi si spostano al 2010: durante il G8 in British Columbia è ormai assodato che la catastrofe arriverà. Si comincia a pianificare come l'umanità dovrà affrontare la situazione.

Nel 2011 il segreto è ancora strettamente celato e chi si rende conto che qualcosa non è comunicato dai governi viene eliminato fisicamente. È il caso per esempio del direttore del Louvre che accetta di sostituire i pezzi pregiati del museo su invito di Laura Wilson, la First Daughter, cioè la figlia del Presidente degli Stati Uniti. In realtà entrambi sono convinti in buona fede che le opere verranno trasferite al sicuro in Svizzera; solo successivamente alla morte del direttore, Laura scoprirà dalla bocca del padre Thomas la verità.

In gran segreto le potenze mondiali stanno organizzando un piano che prevede il salvataggio di una ristretta parte dell'umanità (i vertici politici, scienziati e quanto altro possa essere fondamentale per il nuovo inizio) mediante la costruzione, in Cina, di colossali scialuppe di salvataggio, delle vere e proprie tecnologiche arche di Noè. Il finanziamento di queste attività costruttrici è ottenuto mediante la vendita di biglietti di salvataggio al prezzo di un miliardo di euro a persona. Le attività di costruzione sono mascherate con dei lavori relativi ad una gigantesca diga.

La storia si sposta nel 2012, la west coast degli Stati Uniti è continuamente soggetta aterremoti, che stanno lacerando il terreno già instabile.

Charlie Frost è un visionario - ma non tanto - cacciatore di verità negate - dal caso Roswell alla morte di Marylin Monroe. Trasmette per radio notizie e pareri su quello che sta succedendo, assicurando che la fine del mondo è prossima, come previsto dalcalendario Maya. Sbaglia solo nel sostenere che la via di fuga progettata sia costituita da astronavi. La sua storia si intreccia con quella di Jackson Curtis, scrittore difantascienza e occasionalmente autista di Limousine; egli giunge a Los Angeles dalla ex moglie Kate - ora convivente con Gordon, chirurgo plastico - per portare nel weekend i figli Lilly e Noah in campeggio al parco di Yellowstone.

Le scene si inquadrano al parco di Yellowstone, infatti Jack e i suoi figli vengono intrattenuti insieme agli altri campeggiatori da un corpo dell'esercito. L'incontro con Charlie Frost non lascia Jackson del tutto convinto della bontà delle sue affermazioni. Riportati successivamente i figli a casa della ex-moglie, per lavoro va a prendere con la Limousine i figli del miliardario russo Yuri Karpov per accompagnarli all'aeroporto.

La breve frequentazione con i grotteschi personaggi fa rendere velocemente conto a Jackson che costoro stanno partendo in aereo per salvarsi da una catastrofe. Ormai conscio del pericolo, Jackson si dirige a Los Angeles per portare in salvo l'ex moglie e i figli, tirandosi dietro anche il suo nuovo boy-friend, che giocherà il ruolo fondamentale di pilota d'aereo nella fuga dalla metropoli, rasa al suolo poco dopo da un immane terremoto.

Sulla via della salvezza, i protagonisti scoprono che a Yellowstone è sorto un gigantescovulcano attivo, che è in attesa di eruttare, che in tutto il mondo si susseguono cataclismi e disastri. Di fronte all'evidenza dei fatti e alla straordinaria preveggenza dell'ex-marito, Kate non fa fatica a credere che veramente la fine del mondo sia prossima e che se c'è una speranza di salvarsi è quella di recarsi in Cina per salire a bordo dell'astronave.

Finalmente, un messaggio video del presidente alla popolazione degli Stati Uniti conferma che i disastri naturali che stanno accadendo sono solo la minima parte di quella che sarà la fine del mondo.

La storia segue due filoni: da una parte le peripezie dei protagonisti che cercano, pur non avendo comprato i biglietti, di raggiungere la Cina e le arche. Dall'altra i casi umani di chi non può, o non vuole tentare di salvarsi. È il caso del Presidente del Consiglio Italiano, che (ironicamente, secondo le intenzioni del regista) rimane a pregare in una gremita piazza S. Pietro rinunciando alla sua salvezza, dove con la folla troverà la morte anche il Papa (affacciatosi a benedire per l'ultima volta i fedeli) e del Presidente degli Stati Uniti, che sceglie di rimanere alla Casa Bianca (gli unici tre leaders che scelgono deliberatamente di morire con i loro popoli), o del padre di Adrian Hemsley, o di Charlie Frost: tsunami, terremoti, eruzionieliminano loro e gran parte dell'umanità.

Sull'Himalaya riesce comunque ad arrivare un gran numero di persone, pronte a lottare pur di riuscire a prender posto nelle Arche.

Jackson, Kate, Gordon, Lilly e Noah, con l'aiuto di un ragazzo tibetano, riescono a salire su una delle Arche, proprio mentre sta iniziando la procedura di partenza. Adrian, alla vista delle persone che muoiono precipitando per cercare di salire, parla alle altre arche delle altre nazioni per far salire più persone possibili a bordo, convincendo tutti i capi di stato tranne Carl. Il gruppo di clandestini passa in quello presso i meccanismi del portellone posteriore e purtroppo Gordon muore nei meccanismi. A causa del trapano pneumatico usato da loro per farsi strada che cade tra gli ingranaggi, il portellone non riesce a chiudersi, impedendo così l'accensione dei motori. Vicino alla diga, un monaco in un monastero posto in cima ad una montagna inizia a suonare una campana all'arrivo di un gigantesco tsunami che sta per spazzare via tutto.

All'arrivo dell'onda anomala, l'Air Force One trascinato dall'acqua colpisce gli ancoraggi e la nave si stacca dalla diga, finendo in rotta di collisione contro l'Everest. Fortunatamente Jackson riesce a riparare il meccanismo del portellone, così che possa chiudersi. La nave frena in tempo e inizia il tragitto in un nuovo oceano, in un nuovo mondo.

Giorno 27, mese 1, anno 1: le arche si stanno dirigendo verso Capo di Buona Speranza in Africa: il continente africano, infatti, durante gli sconvolgimenti della crosta terrestre ha subito un notevole innalzamento di alcune migliaia di metri e non è stato sommerso. L'umanità è pronta a ricominciare tutto da capo.

_________________
NESSUNO PUO NASCONDERE E NEGARE LE VERITÀ ALL UMANITÀ.
http://anno2012.secretsstories.com/


@ADMIN
Tornare in alto Andare in basso
CYBORG
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE
avatar


MessaggioTitolo: Re: Oltre il portale del mondo : Tra i film catastrofici , ce il seme della verità   Gio 13 Gen 2011, 09:47


Trama del film Il quarto tipo:
Nel 1972, fu stabilita una scala di misura per gli incontri con gli extraterrestri. Il semplice avvistamento di un UFO è chiamato incontro ravvicinato del 1° tipo, la raccolta di elementi di prova è del 2° tipo, il contatto diretto con gli extraterrestri è definito incontro ravvicinato del 3° tipo. Il livello successivo, quello del rapimento, è un incontro ravvicinato del 4° tipo....
Alaska, ai giorni nostri. Dagli anni 60 si sono verificati tantissimi casi di sparizioni misteriose. Nonostante le molteplici investigazioni del FBI, nessun caso è mai stato risolto. La dottoressa Abigail Tyler, psicologa, comincia a videoregistrare le sedute con pazienti traumatizzati e comincia a scoprire le più inquietanti prove di rapimenti alieni mai documentate...

_________________

NESSUNO PUO NASCONDERE E NEGARE LE VERITÀ ALL UMANITÀ.
http://anno2012.secretsstories.com/

_________________
NESSUNO PUO NASCONDERE E NEGARE LE VERITÀ ALL UMANITÀ.
http://anno2012.secretsstories.com/


@ADMIN
Tornare in alto Andare in basso
CYBORG
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE
avatar


MessaggioTitolo: Oltre il portale del mondo : Tra i film catastrofici , ce il seme della verità   Gio 13 Gen 2011, 09:45

"Visitors", degli extraterrestri rettili antropofagi, ma dalle rassicuranti sembianze umane, approdati sulla Terra, s’introducono astutamente nei centri nevralgici del potere per perseguire i loro nefandi scopi. La serie fantascientifica, prodotta dalla Warner Bros negli Stati Uniti tra il 1983 ed il 1985, si apre con l’apparizione improvvisa di alcuni giganteschi dischi volanti nel cielo di trentuno città del mondo. Gli extraterrestri, che sbarcano dalle astronavi, sembrano del tutto simili agli uomini, a parte uno strano timbro vocale. Gli alieni chiedono di poter produrre sulla Terra delle sostanze chimiche di cui il loro pianeta è carente e assicurano, in cambio, il loro contributo scientifico alla risoluzione di gravi problemi e malattie che affliggono l'umanità. Presto, però, la verità si svela in tutto il suo orrore. Gli alieni sono in realtà delle creature ripugnanti, spietate “lucertole” interessate solo a procurarsi l'acqua ed a nutrirsi di esseri umani.

A distanza di più di vent'anni, Scott Peters ha realizzato un rifacimento della serie televisiva: Peters ha preferito non replicare l'adombramento della serie classica in cui i visitatori ricordavano i nazionalsocialisti, per esplorare le conseguenze causate da una devozione della massa nei confronti dei capi. L'intreccio ricalca la trama dell'archetipo: una mattina il mondo si sveglia con ventinove gigantesche astronavi che stazionano nel cielo di alcune grandi città. Dopo un iniziale sgomento, la popolazione della terra viene rassicurata da una candida voce, quella di Anna (Morena Baccarin), l’affascinante e carismatica portavoce degli alieni, che sostiene di venire in pace. Ella promette che gli ospiti useranno la loro tecnologia avanzata per lasciare l'umanità in condizioni migliori di come l’hanno trovata. Eppure, quando Anna è incalzata da un ambizioso giornalista del piccolo schermo (Scott Wolf), poco prima di un'intervista, chiede in modo perentorio di evitare qualsiasi “domanda scomoda" che potrebbe mettere in cattiva luce i visitatori, minacciando di cancellare l'intervista all'ultimo momento.

Alcuni nutrono sospetti sulle reali motivazioni degli intrusi: tra questi l'agente dell'F.B.I. Erica Evans (Elizabeth Mitchell) ed un sacerdote (Joel Gretsch). Ambedue ricevono inquietanti informazioni sulle vere intenzioni degli alieni. Erica scopre che i visitatori hanno impiegato decenni per infiltrarsi nei governi e nelle grandi industrie terrestri e che ora è giunta la fase finale del loro piano volto al controllo del pianeta. Si crea così un movimento di resistenza clandestina cui si unisce Erica: alla resistenza partecipa pure Ryan, un agente dormiente dei visitatori che vuole salvare l'umanità. Tuttavia gli ospiti si sono accattivati il consenso fra i popoli della Terra con le loro promesse di guarire numerose malattie ed hanno reclutato molti giovani che agiscono come delatori.

Come si nota, la rivisitazione di "Visitors" è maggiormente incentrata rispetto all'originale sul tema dell'infiltrazione: infatti si scopre che gli alieni operano da tempo sulla Terra ben mimetizzati negli apparati politici ed economici di cui controllano i gangli vitali. Questo aspetto rende la produzione realistica, se si pensa alla diffusione capillare del potere pertinente ad un'élite occulta mondiale. La nuova serie, che pare essere disseminata di allusioni ad eventi contemporanei ed ai piani del governo segreto, ha un retroterra in alcune pubblicazioni ufologiche della fine degli anni '80.

Infatti lo scenario descritto in Visitors I e II trova un macabro riscontro specialmente nel libro di John H. Andrews, The extraterrestrials and their reality. Nel testo l’autore accozza una serie di messaggi ricevuti da canalizzatori, da medium, da abitanti dello spazio "incarnatisi sulla Terra": sono comunicazioni mescolate a materiale che, secondo Andrews, proviene dai servizi segreti e si riferiscono spesso ai Grigi che si nutrono di sangue umano. Inoltre è ormai prossima la Parousia del Cristo seguita dal Giudizio universale e, chi non avrà combattuto i Grigi, sarà destinato alla perdizione.

Disinformazione? Vaneggiamenti? In buona misura. Eppure resta il dubbio che entità non-umane si nascondano dietro alcune letali macchinazioni, camuffandosi abilmente fra normalissime sembianze. Sono entità forse coincidenti con i predatori astrali descritti da don Juan, lo sciamano dei testi scritti da Carlos Castaneda: il sangue si potrebbe intendere in senso metaforico. Ora, pur senza aderire all’ipotesi monopolare, basta anche solo per qualche istante osservarel’abisso in cui siamo precipitati per inferirne che “qualcuno” non di questo piano trama da tempo per dominare il pianeta.

La sovrabbondanza di male e la malvagità pura, irremissibile che divorano la terra non si spiegano solo con l’egoismo umano pur deprecabile. Così, banditi parimenti l’ingenuo ottimismo di chi è convinto di vivere nel migliore dei mondi possibili, come il nichilismo cosmico, si potrebbe concludere, ricordando che la verità, come la virtù, sta nel mezzo.


Qui il sito monografico sulla serie "Visitors"
_________________
NESSUNO PUO NASCONDERE E NEGARE LE VERITÀ ALL UMANITÀ.
http://anno2012.secretsstories.com/

_________________
NESSUNO PUO NASCONDERE E NEGARE LE VERITÀ ALL UMANITÀ.
http://anno2012.secretsstories.com/


@ADMIN
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Oltre il portale del mondo : Tra i film catastrofici , ce il seme della verità   

Tornare in alto Andare in basso
 
Oltre il portale del mondo : Tra i film catastrofici , ce il seme della verità
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Cortometraggio : " IL MONDO E' DI TUTTI"
» FILM: RAIN MAN: l'uomo della pioggia
» PAELLA DI ORZO MONDO
» Vendo "Il mondo extraeuropeo", GEOGRAFIA
» Video - Paperino nel Mondo della Matemagica (1959)

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
SECRETS - STORIES  :: . :: OFF-TOPIC/FUORI ARGOMENTO-
Andare verso: