IL NUOVISSIMO PORTALE SUI MISTERI DELLA SCIENZA .
 
IndiceCalendarioFAQCercaRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 Gli alieni ci mostrano come ottenere energia gratuita

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Babilon AD

avatar


MessaggioTitolo: Re: Gli alieni ci mostrano come ottenere energia gratuita    Ven 18 Mar 2011, 20:12

A mio parere i cerchi nel grano,oltre ad essere affascinanti...trasmettono positività.Chi ne sia l'artefice sa il fatto suo.Un modo anomalo per communicare con noi terrestri.
Tornare in alto Andare in basso
CYBORG
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE
avatar


MessaggioTitolo: Re: Gli alieni ci mostrano come ottenere energia gratuita    Sab 29 Gen 2011, 13:00

Altre forme di comunicazione nei crop circles Chi volesse approfondire gli altri messaggi nei crop circles può leggere i seguenti articoli: Il primo contatto ufficiale indiretto con gli alieni avvenuto nel 2001/2002 Gli Alieni ci mostrano come viaggiano nell'iperspazio Gli Alieni ci mostrano eventi astronomici Pasquariello Domenico http://alieniemisteri.altervista.org

_________________
NESSUNO PUO NASCONDERE E NEGARE LE VERITÀ ALL UMANITÀ.
http://anno2012.secretsstories.com/


@ADMIN
Tornare in alto Andare in basso
CYBORG
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE
avatar


MessaggioTitolo: Re: Gli alieni ci mostrano come ottenere energia gratuita    Sab 29 Gen 2011, 13:00

Terzo dispositivo Ci sono moltissime rappresentazioni di un dispositivo che mostra una struttura watersphere, che è una complessa struttura formata da molti componenti e rappresenta una potente ed avanzata fonte di energia. Essa è formata essenzialmente da una grande struttura a forma di Tetraedro/tetragono (un poliedro con 4 facce) che comprende 9 sfere, al cui interno c'è la watersphere che è formata da una struttura a forma di ottaedro al centro di forze magnetiche: tutta la struttura è irradiata da microonde che partono dall'alto e gioca ancora su magnetismo, acqua, idrogeno e microonde. Sono presenti anche delle strutture elettriche. La struttura a forma di Tetragono è formata da tubi cavi intervallati da 9 sfere cave di 3 differenti dimensioni, ed il suo potere si attiva quando si mandano le microonde nel suo interno. Un magnetron o un klyston si trova al vertice della struttura e manda microonde verso il basso. Qualche nota sul klyston: il Klystron è un tubo a vuoto di tipo a elettroni liberi e a fascio lineare. I klystron sono utilizzati come oscillatori e amplificatori di microonde e frequenze radio per generare il segnale di bassa potenza per i ricevitori radar a supereterodina e per generare portanti di alta potenza, sia per le telecomunicazioni sia per alimentare gli acceleratori lineari di particelle. Rispetto al magnetron ha la caratteristica di mantenere la coerenza del segnale amplificato, così il segnale in uscita può essere esattamente controllato in ampiezza, frequenza e fase. Il magnetron o il klyston sono sovrastati da un contenitore di idrogeno. All'interno dei tubi cavi circolano le microonde nella cavità principale e l'idrogeno o l'acqua nella cavità secondaria attorno alla cavità principale. All'interno della struttura a forma di ottaedro (la watersphere al centro della struttura) avviene la separazione dell'acqua di idrogeno ed ossigeno, come risultato di forze combinate. Una volta separato, l'idrogeno si muove all'infuori attraverso anelli magnetici. Successivamente l'idrogeno viene riunito con l'ossigeno in modo da formare di nuovo l'acqua.
In breve, la struttura watersphere si basa su un super efficiente processo di scissione delle molecole d'acqua, che avviene nella watersphere come risultato di forme focalizzate di energia provenienti dalla grande struttura a forma di tetragono, dalla struttura a forma di ottaedro e dalle strutture elettriche. L'acqua necessita di essere scissa in idrogeno ed ossigeno molto efficientemente dopo di che gli elementi si ricombinano di nuovo per formare di nuovo l'acqua, formando così un processo ripetitivo. Inoltre la watersphere sembra che agisca sugli atomi di idrogeno. Le rappresentazioni in merito sono numerose, molto dettagliate e complesse. In sostanza. la struttura watersphere appare come una potente fonte di energia per un veicolo aereo o spaziale. Conclusioni Le conclusioni sono molto semplici: tra gli oltre 2500 cerchi nel grano catalogati finora, ci sono dei messaggi che indicano come gli alieni abbiano disperatamente cercato di passare all'umanità dei concetti scientifici e dei dispositivi importantissimi. I dispositivi servono per produrre energia dall'acqua ed a rendere inutile l'utilizzo di fonti inquinanti e costose come le fonti energetiche non rinnovabili, cioè stanno disperatamente cercando di passarci i modi per ottenere la free energy, cioè l'energia libera e gratuita. Ed ovviamente l'uomo non ascolta, anzi si inventa storie per screditare i cerchi nel grano, oppure rifiuta di interpretare il significato dei simboli, spesso attribuendo la denominazione di "disegno artistico" a quello che per uno scienziato appare come la spiegazione scientifica di una parte di un avanzato dispositivo, il quale è spiegato passo passo in decine, se non centinaia, di cerchi nel grano collegati tra loro. Per quanto riguarda i dispositivi, vale quanto detto riassuntivamente in questa pagina e si invita al relativo approfondimento sui siti in inglese. Il problema di base risiede nel fatto che sicuramente è chiaro che nel disegni nel grano ci sono indicazioni per costruire dispositivi alimentati ad energie a noi poco conosciute, ma è anche chiaro che queste indicazioni sono di difficile decodifica e richiedono ulteriori studi per poterci ricavare qualcosa di concreto. D'altronde era IMPOSSIBILE aspettarsi la pappa pronta: sarebbe stato INDEGNO di una civiltà intelligente, mentre è molto più sensato mettere sulla strada giusta e dare gli indizi necessari per raggiungere l'obiettivo, perché si presuppone che stiano parlando con esseri intelligenti, cioè l'umanità, e non con ritardati che vogliono solo copiare. PURTROPPO devo far presente che gli studi sui tre dispositivi elencati in questa pagina e le ricerche di messaggi nel grano correlati sono state abbandonati a fine 2007/inizio 2008. Nessuna persona si occupa più di tutto questo ed è scomparsa anche molta documentazione sui tre dispositivi derivante dallo studio dei crop cirles. Appello Il mio appello è di prendere seriamente tutto ciò e di provvedere alla realizzazione di questi dispositivi. Sicuramente chi ha realizzato migliaia di cerchi nel grano in tutto il mondo ne sa più di noi. Purtroppo a quanto ho capito la decodifica dei dispositivi non è stata completata al 100%, pertanto sarebbe necessaria una certa sperimentazione per poterli realizzare. La realizzazione di tutto ciò non è così semplice ed ovvia come potrebbe sembrare, perché se fatta con strumenti normali già disponibili, non modificati secondo le specifiche indicate nei cerchi, l'energia prodotta non sarebbe molto elevata. Il difficile è capire per l'appunto le modifiche da fare. Anche se questi temi sembrano un pò troppo "estremi" sarebbe davvero auspicabile uno studio ed una sperimentazione reale da parte di enti come il CNR, vista l'importanza dell'obiettivo che si potrebbe raggiungere.
Lo studio e la sperimentazione sono necessari in quanto le istruzioni per realizzare il tutto ci sono ma non sono tali da permettere la costruzione del dispositivo con facilità a causa del fatto che tutto si basa su tecnologie apparentemente conosciute ma realizzate in modo diverso rispetto a quelle terrestri. Ad esempio il magnetron è diverso da quello terrestre, ed una ricostruzione basata su disegni del genere è tutt'altro che semplice. Ma non impossibile. Il problema è che si parte prevenuti davanti a cose del genere, si pensa che un sistema del genere possa funzionare ma alla fine genererebbe una energia modesta: in realtà l'applicazione delle modifiche indicate potrebbe portare a generare quantitativi di energia più elevati di quello che si pensa, d'altronde se si sono creati centinaia di disegni complessi sul tema, chi li ha fatti sicuramente sapeva il fatto suo. Francamente mi basterebbe che qualcuno continuasse ad analizzare i messaggi scritti nei cerchi nel grano per vedere dove e come vi siano messaggi riguardi apparecchi tecnologici come quelli citati in questo articolo, visto che è da fine 2007/inizio 2008 che nessuno lo fa più. Approfondimenti in merito (in inglese o francese) Vi invito a ad approfondire in questi siti in lingua straniera, dove è espresso tutto con molto più dettaglio e rigorosità scientifica, e contengono studi fatti da persone molto preparate in materia. Se avete qualsiasi dubbio, prima di trarre conclusioni approfondite cliccando sui link seguenti. Incredibilmente delle persone hanno avuto la faccia tosta di dire che non ci sono informazioni più dettagliate disponibili, ed invece i link seguenti dimostrano che non è vero. Questa è una raccolta di scansioni che illustrano brevemente in inglese, con molte immagini, i tre dispositivi di cui si è parlato: http://www.megaupload.com/it/?d=0WY8O4QJ (Inserire le lettere in alto a destre, aspettare il conto alla rovescia e cliccare su download) Le immagini per essere lette vanno ingrandite con un click o con la rotellina. Altre informazioni: Sul primo e sul secondo dispositivo http://www.informantnews.com/starshipgamma/crop/index.htm http://www.informantnews.com/starshipgamma/crop/cropindex.html http://photovni.free.fr/cropcircles1/crop.htm http://photovni.free.fr/cropcircles2/crop2.htm http://photovni.free.fr/cropcircles3/crop3.htm http://photovni.free.fr/cropcircles4/crop4.htm Sul terzo dispositivo http://www.cropcircleship.com/wiki/Main_Page http://www.cropcircleship.com/wiki/Symbols http://www.cropcircleship.com/wiki/Acronyms Ci sono anche questi 2 video: http://video.google.com.au/videoplay?docid=-5754670943097613356&q=crop+circles http://video.google.com.au/videoplay?docid=-433288732754891412&q=crop+circles Molte conferme? Lo studio sugli alieni ha portato sempre alla conclusioni che essi disponessero dell'energia gratuita. Citiamo un paio di casi e facciamo delle IPOTESI. Grazie al Discosure Project, nel corso degli ultimi anni più di 500 testimoni che hanno lavorato per anni in ambito militare, intelligence, governativo, scientifico, ecc.. si sono presentati al National Press Club in Washington DC per confermare la realtà sugli UFO extraterrestri, su forme di vita aliene e sulla tecnologia degli UFO extraterrestri. Analizzando le informazioni raccolte, il direttore del Disclosure Project ha rilevato che ci sono motivi ben precisi dietro alla segretezza sugli alieni e la volontà delle autorità di non rivelare ufficialmente la loro presenza sul nostro pianeta. Ecco quale è il motivo principale: in seguito al contatto pubblico con gli alieni, sarebbe disponibile in breve tempo la free energy o energia gratuita, la quale si può ottenere utilizzando una particolare tecnologia aliena facilmente riproducibile. Si tratta di una energia ottenibile a costo zero e molto potente, che può essere usata per produrre energia elettrica e calore, nonché per muovere veicoli di ogni genere. In sostanza, questa energia renderebbe inutile l'utilizzo del petrolio, del carbone, del metano e del nucleare. Ciò significa che l'economia mondiale cambierebbe e chi si arricchisce con i combustibili attuali, o chi ha intenzione di farlo per il futuro come gli USA, si vedrebbe privato di ogni profitto. Quindi il rivelare la presenza degli alieni sulla Terra va contro gli interessi economici delle potenze mondiali e dei loro alleati. È interessante notare come questo aspetto salti fuori spesso quando si studia tutto ciò che riguarda la presenza degli alieni sulla Terra. Si pensi che gli alieni hanno disegnato in modo ossessivo nei campi di grano centinaia di disegni scientifici che spiegano passo passo come ottenere l'energia gratuita dall'acqua utilizzando le microonde e che spiegano anche come creare motori che si basano su particelle e magnetismo. Quindi abbiamo una chiara intenzione da parte degli alieni di passarci informazioni per utilizzare l'energia gratuita, e una chiara intenzione da parte dell'autorità di fare di tutto affinché questo non avvenga. Il tutto con buona pace di chi vorrebbe il contatto ufficiale con gli alieni, di chi vorrebbe fare a meno di costosi ed inquinanti carburanti. Ciò è un sigillo definitivo sulla possibilità di svelare la verità sugli UFO. Il cover up è destinato a continuare a perpetuo, perché gli USA non prenderebbero mai e poi mai delle decisioni che andrebbero contro i loro interessi economici. Infatti, gli USA sono da sempre estremamente contrari a qualsiasi provvedimento che possa danneggiare anche solo di poco l'economia americana, anche se si tratta di provvedimenti che gioverebbero a tantissimi cittadini. Basta ricordare una delle più grandi bastardaggini di tutta la storia: a differenza di molti altri Paesi gli Usa hanno respinto l'importantissimo protocollo di Kyoto sulla salvaguardia dell'ambiente, con la motivazione che le restrizioni avrebbero danneggiato l’economia americana.
Ciò è molto importante per capire come sia impossibile che gli USA possano svelare la verità sugli alieni. Da citare è anche Gary McKinnon, un Hacker britannico in cerca di prove sugli alieni che è stato condannato per essersi introdotto illegalmente su alcuni computer dell'Agenzia Spaziale Americana, ha dichiarato di aver trovato, su alcuni server della NASA e della Difesa, delle informazioni che confermano l'esistenza di alieni e UFO. La sua attendibilità è altissima in quanto la NASA e l'autorità statunitense lo hanno accusato di essersi introdotto nei computer della NASA e della Difesa. Ecco brevemente cosa ha scoperto tra il 2001 ed il 2002: gli USA possiedono una tecnologia avanzatissima tenuta nascosta, derivante dallo studio della tecnologia aliena; una tecnologia soppressa garantirebbe energia gratis, mentre un'altra garantirebbe l'antigravità. Come si vede si hanno continue conferme, anche se bastano le conclusioni del Disclosure Project vista la sua importanza e la sua imponenza. Sicuramente non cambierà nulla se la gente non aprirà gli occhi su questa faccenda e incomincerà a considerare seriamente argomenti che invece vengono ignorati o derisi o screditati senza criterio. Che l'intelligenza umana ed il buonsenso ci assistano.... Un'ultima considerazione: è incredibile l'insistenza e le risorse impiegate per screditare i cerchi nel grano agli occhi della gente, cosa che invece non avviene con tali proporzioni in altri campi. È innegabile che ci sia qualcosa di più che semplici scettici ottusi, ma che ci siano anche coloro i quali vedono i loro interessi economici messi in pericolo a causa delle spiegazioni su come ottenere l'energia gratuita presenti nei cerchi nel grano. D'altronde si fanno guerre per interessi economici di dimensioni inferiori, figuriamoci invece cosa stanno facendo adesso per impedire che l'energia gratuita venga a distruggere gli interessi economici di nazioni come gli USA. Questo spiega moltissime cose, e credo che non ci sia più nulla da aggiungere. Appendice: energia dall'acqua di mare tramite le onde elettromagnetiche John Kanzius è un ingegnere statunitense che ha scoperto la possibilità di "incendiare" l’acqua salata (di mare) con con un generatore di onde radio, innescando una combustione in grado di produrre energia.
L'esperimento è stato ripetuto più e più volte: avvicinando in un punto preciso dell'apparecchio una provetta contenente semplice acqua di mare, diventa combustibile. Uno stoppino alla sommità della provetta, acceso da una fiamma, continua ad ardere, alimentato dal "carburante" di acqua di mare, come una candela o un comune accendino. In sostanza, grazie alla frequenza delle onde radio (elettromagnetiche) emesse, l'acqua di mare prende immediatamente fuoco, generando una fiamma quasi elettrica, e in grado di superare i 1700 gradi centigradi. L'idrogeno insomma si accende grazie ad onde radio.
Il chimico Rustum Roy, ha recentemente confermato la scoperta. Egli ha constato che l'onda radio, permettendo di rompere i legami molecolari, quindi provocando la scissione dell'ossigeno e dell'idrogeno, genera una combustione. Una volta incendiato, l'idrogeno brucia finché rimane esposto alle frequenze. Per il ricercatore si tratta della più grande scoperta scientifica nel campo dell'acqua degli ultimi cent'anni.
Maggiori informazioni qui: http://www.corriere.it/Primo_Piano/Scienze_e_Tecnologie/2007/09_Settembre/12/acqua_salata.shtml http://it.wikipedia.org/wiki/John_Kanzius http://it.youtube.com/watch?v=Tf4gOS8aoFk Ovviamente è difficile che riceva la dovuta attenzione, visto e considerato l'interesse manifesto delle potenze a voler mantenere l'attuale sistema economico basato sulle fonti di energia non rinnovabili come il petrolio. Appendice 2: motori ad idrogeno Forse non tutti lo sanno, ma una qualche forma di energia gratuita non inquinante è già disponibile: si tratta dei motori ad idrogeno, che però vanno ancora perfezionati. Il motore ad idrogeno, è dotato di celle a combustibile, che sono dei generatori di energia, che trasformano l'idrogeno in corrente elettrica sfruttando (attraverso una serie di piastre metalliche), la reazione chimica dell'idrogeno e dell'ossigeno. La combustione dell’idrogeno, che si realizza nelle cosiddette pile ad idrogeno (fuel cell), ha come prodotto acqua ed energia elettrica (da cui il nome di pila).
Come detto appena sopra,l’idrogeno libero non esiste, quindi bisogna ricavarlo o dall’acqua o dagli idrocarburi. La molecola di acqua contiene due atomi di idrogeno legati chimicamente ad un atomo di ossigeno, come indicato dalla formula chimica H2O. Per ricavare l’idrogeno dall’acqua é necessario rompere (dissociare) la molecola dell’acqua. Questa dissociazione viene fatta con un processo che é chiamato elettrolisi e che richiede energia (per rompere una molecola stabile bisogna fornirgli energia). In conclusione, nel ciclo acqua-idrogeno-acqua, il punto é: perché questo ciclo dia energia utile ai nostri servizi bisogna che venga inventato un percorso per il tratto acqua-idrogeno in cui non viene usata energia degli idrocarburi.

_________________
NESSUNO PUO NASCONDERE E NEGARE LE VERITÀ ALL UMANITÀ.
http://anno2012.secretsstories.com/


@ADMIN
Tornare in alto Andare in basso
CYBORG
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE
avatar


MessaggioTitolo: Re: Gli alieni ci mostrano come ottenere energia gratuita    Sab 29 Gen 2011, 12:59

Primo dispositivo Moltissimi cerchi nel grano fanno riferimento ad un "magnetron" modificato applicato alle molecole di H2O (acqua). Il magnetron è una camera di risonanza in cui linee di forze magnetiche ed elettriche interagiscono per creare radiazioni microonde. Nei cerchi nel grano si trovano innumerevoli e complesse spiegazioni dettagliate su come usare magnetron modificato per creare microonde che causeranno la scissione delle molecole d'acqua in idrogeno ed ossigeno, che a loro volta si ricombineranno in una forza esplosiva e si riverbereranno contro quello che sembra un quarzo o un cristallo piezoelettrico, le cui emissioni elettriche alimenteranno il magnetron sostenendo il processo. In sostanza dalle indicazioni scaturisce un dispositivo che genera sia energia elettrica che energia termica, cioè un dispositivo che produce energia gratuita (free energy). Ci sono varie rappresentazioni per la costruzione di un potente magnetron con indicazioni persino su come deve essere costruita la camera di risonanza del magnetron, che appare diversa da quelle solite dei magnetron costruite finora (oltre ad altre differenze importanti con i magnetron umani). Ci sono rappresentazioni dettagliate, nei campi di grano di tutto il mondo, di un processo che inizia con un percorso con varie curve in cui viaggiano degli elettroni da un centro con carica negativa alla circonferenza esterna di un anello magnetico il cui centro con carica positiva interagisce con le linee magnetiche di forza che respingono questo movimento di questi elettroni. Questa interazione non è continua a causa del fatto che quelle linee magnetiche di forza sono intermittenti, non continue. In sostanza, gli elettroni sono forzati a percorrere un percorso circolare curvo quando incontrano un forte campo magnetico circolare, e il percorso circolare curvo in cui viaggiano gli elettroni sarà interrotto in modo intermittente dal campo magnetico circolare attraverso il quale stanno passando. Durante queste interruzioni le interazioni elettromagnetiche tra elettroni e linee magnetiche creano microonde di circa 2.7 GHZ, le quali vengono assorbite dalle molecole di H2O (acqua) che si dividono in idrogeno ed ossigeno. Tutto ciò è rappresentato con grande dettaglio. La rappresentazione del numero e la grandezza delle molecole, degli atomi e degli elettroni durante tutto il processo coincide perfettamente con quelli reali. Le rappresentazioni sembrano anche indicare che l'area d'influenza delle microonde è molto limitata, forse tocca solo poche molecole. L'effettiva estensione delle microonde create è molto limitata quando si colpiscono molecole d'acqua. Le rappresentazioni indicano che bisogna usare un magnetron per creare microonde della frequenza di appena sotto i 2.7 GHZ che devono colpire molecole d'acqua, le quali assorbiranno il 100% di queste microonde. A questo punto le microonde cessano di esistere e le molecola d'acqua si dividerà nei suoi elementi più elementari, cioè 2 atomi di idrogeno ed 1 di ossigeno, tuttavia un atomo di idrogeno avrà un elettrone in meno e sarà elettricamente caricato. Gli atomi caricati elettricamente possono essere utilizzati in circuiti elettrici e formano una fonte di energia. Inoltre, la vicinanza di idrogeno ed ossigeno spinge al riformarsi delle molecole d'acqua, e questo crea una rapida espansione ed un'attività molecolare che producono energia termica. Si crea una reazione esplosiva che può essere impiegata per sfruttarne l'energia termica e/o per sfruttare la rapida espansione in apparecchi come turbine o motori a cilindri. Tutto ciò è ripetuto in modo ossessivo nei disegni nei cerchi del grano. Cosa è un magnetron Il magnetron è un tipo di valvola termoionica (tubo a vuoto) ad alta potenza destinata alla produzione di microonde coerenti. Il magnetron è anche un sistema in grado di accoppiare un campo magnetostatico ed una radiofrequenza ai fini di depositare film sottili di dielettrici o metalli non magnetici, impiegato industrialmente e per scopi di ricerca negli apparati di deposizione fisica detti sputtering. Il magnetron è costituito da una camera con sezione circolare circondata da lobi, in cui è stato effettuato il vuoto. Al centro è collocato un filo mantenuto incandescente, il catodo, e ad un potenziale elettrico negativo molto elevato, costante o impulsivo. Parallelamente all'asse della camera è mantenuto un campo magnetico prodotto da un magnete permanente.
Gli elettroni emessi per effetto termoionico dal filamento tendono a muoversi verso le pareti della camera, mantenute a potenziale zero, che corrispondono all'anodo, positivo rispetto al catodo. La presenza del campo magnetico però causa una curvatura nella loro traiettoria per effetto della forza di Lorentz, portandoli a seguire un percorso a spirale.
Sul perimetro della camera sono ricavate delle aperture opportunamente spaziate e comunicanti con delle cavità. Gli elettroni, raggiungendo il bordo delle cavità si riuniscono in fasci che vibrano e producono un campo elettromagnetico ad alta frequenza.
Una parte di questo campo è prelevato da una speciale antenna connessa ad una guida d'onda (un tubo metallico in grado di convogliare le microonde), e da questa inviato al carico utilizzatore, che sia la camera del forno a microonde oppure una antenna trasmittente.
La dimensione delle cavità determina la frequenza di risonanza e quindi la frequenza delle onde radio prodotte. Questa frequenza non è molto precisa né modificabile. Questo non è un problema nelle applicazioni tipiche del magnetron, quali il radar e la cottura dei cibi. Ove sia richiesta precisione si usano altri dispositivi, per esempio il Klystron. La potenza irradiata dipende dalla tensione applicata e dalle caratteristiche costruttive del tubo. La rappresentazione dei magnetron nel grano presentano delle differenze con quelli costruiti dall'uomo, praticamente sono costruiti in modo differente e sono differenze di notevole importanza per la riuscita del processo. Ad esempio, nelle rappresentazione nel grano la parte superiore è coperta da una cupola, c'è un una copertura schermata che riflette le microonde indietro nel corpo del magnetron. I magnetron costruiti dall'uomo hanno il vuoto all'interno (senza aria), mentre i loro sembrano avere idrogeno/ossigeno/acqua al loro interno, ed inoltre sembrano avere uno scarico. Rappresentazioni aggiuntive collegate - Rappresentazioni di apparecchi che trasmettono un flusso di corrente continua ad alto voltaggio nel vuoto e in modo intermittente, creando un vortice elettrico. I terminali di trasmissione non sono della stessa dimensione e gli elettroni hanno un tragitto non lineare. - Rappresentazioni continue di campi magnetici e di campi magnetici repulsivi creati con energia elettrica ad alto voltaggio trasmessa nel vuoto (privo di aria) - Rappresentazioni di microonde della frequenza di 2.7 GHZ, che partono dalla camera di risonanza del magnetron, seguono un percorso curvilineo per poi giungere nella camera dove ci sono le molecole d'acqua. - Ci sono molte rappresentazioni di molecole d'acqua e persino di cristalli di ghiaccio. Molte formazioni fanno continuamente riferimento all'acqua ed alle sue molecole ponendoci una enfasi incredibile. Ci sono anche riferimenti ai 3.3 volt di elettricità rilasciati quando una molecola d'acqua si forma. A volte ci sono rappresentazioni della molecola d'acqua che "bruci" generando microonde, c'è anche la rappresentazione dell'acqua prima e dopo che venisse colpita dalle microonde. - Rappresentazioni simboliche che mostrano un elettrone che vola all'interno di un magnetron e viene respinto dal magnetismo, spesso viene rappresentato proprio il magnete che si oppone al viaggio dell'elettrone. - Rappresentazioni di magnetron che emettono elettroni che stanno interagendo in un campo magnetico circolare. Tra l'altro è proprio questo che accade nei magnetron. - Rappresentazioni di difficile interpretazione dove si vedono microonde utilizzate per colpire qualcosa che inizia a girare velocemente intorno a dove si trova. - Rappresentazioni della dissipazione dell'energia nel processo di divisione della molecola d'acqua in idrogeno ed ossigeno utilizzando le microonde. - Rappresentazioni di deuterio e trizio colpite dalle microonde emesse da un magnetron. Il deuterio (simbolo 2H) è un isotopo stabile dell'idrogeno il cui nucleo (chiamato deutone o deuterone) è composto da un protone e un neutrone. Il trizio (simbolo 3H o anche T) è un isotopo dell'idrogeno con un nucleo formato da un protone e due neutroni. In condizioni standard di pressione e temperatura il trizio forma un gas di molecole biatomiche (T2).
- Ci sono rappresentazioni dettagliate sia della scissione della molecola d'acqua che di quando idrogeno ed ossigeno si ricombinano, con tanto di rappresentazione dell'energia che si genera quando avviene questa ricombinazione. - A volte ci sono state rappresentazioni di un condensatore o capacitore, che è un componente elettrico che immagazzina l'energia in un campo elettrostatico, accumulando al suo interno una certa quantità di carica elettrica. Il condensatore è un componente ideale che può mantenere la carica e l'energia accumulata all'infinito, se isolato (ovvero non connesso ad altri circuiti), oppure scaricare la propria carica ed energia in un circuito a cui è collegato. I condensatori rappresentati nel grano sono rappresentati in modo simbolico con e senza energia elettrica, cioè vengono rappresentati anche durante il loro funzionamento, e quando trattengono energia elettrica è mostrato che il quantitativo di energia trattenuto è molto grande, quindi si tratta di condensatori potenti. - Rappresentazioni della piezoelettricità, che è la proprietà di alcuni cristalli di generare una differenza di potenziale quando sono soggetti ad una deformazione meccanica. Tale effetto è reversibile e si verifica su scale dell'ordine dei nanometri. Il funzionamento di un cristallo piezoelettrico è abbastanza semplice: quando viene applicata una pressione (o decompressione) esterna, si posizionano, sulle facce opposte, cariche di segno opposto. Il cristallo, così, si comporta come un condensatore al quale è stata applicata una differenza di potenziale. Viene quindi generata una corrente elettrica, detta corrente piezoelettrica, tra le facce opposte del cristallo. Al contrario, quando si applica una differenza di potenziale al cristallo, esso si espande o si contrae. - A conferma che chi fa i crop circles vuole comunicare con l'umanità e monitora costantemente i tentativi di comunicazione dell'uomo, accadde che in vista delle rappresentazioni che esprimono quanto prima esposto, un gruppo tedesco realizzò in Inghilterra un messaggio nel grano diretto a loro: si trattava di una semplice rappresentazione schematica di un cristallo di quarzo e dell'effetto piezoelettrico che faceva scaricare l'energia in un punto di un aerea sotto vuoto. Due giorni dopo arrivò la risposta, comparve un incredibile rappresentazione complessa della piezoelettricità del quarzo mostrante la capacità di scaricare energia. Qualche settimana dopo arrivò un ulteriore risposta che riprendeva il complesso disegno precedente inserendo una variazione che indicava il punto di impatto fisico dell'energia come indicato nella rappresentazione fatta dal gruppo tedesco. Ecco i crop circles di questa incredibile vicenda: - Infine, vi sono rappresentazioni dettagliate di sequenze che mostrano come l'acqua può essere usata per generare sia energia elettrica che energia termica, con tanto di istruzioni riguardo all'apparecchio da usare, cioè un magnetron in parte modificato. Le rappresentazioni sono così ossessionanti tali da voler indicare in modo disperato che l'uomo deve utilizzare quel sistema per produrre energia invece dei sistemi inquinanti come il petrolio. Il primo dispositivo può dirsi molto brevemente riassunto in questa immagine commentata in inglese, che va ingrandita con un click per essere letta: http://photos.imageevent.com/cropcirclerational/cropcirclesdecoded//onepageH2O.JPG anche se consiglio di visitare gli approfondimenti per molte altre immagini ed informazioni. Secondo dispositivo Ci sono molte rappresentazioni che fanno riferimento ad un dispositivo per la creazione di particelle attraverso il magnetismo in una struttura tubolare, che da una parte ha una specie di boccia sotto vuoto (senza aria), da cui parte un flusso di particelle temporanee create, arrivando in una camera/dispositivo sotto vuoto (senza aria) in cui vi è un forte magnetismo. Le particelle temporanee sono indicate come magnetiche e sono propulse da un campo magnetico. Esse si formano grazie a degli elettroni che si muovono nel vuoto magnetizzato. In tutto questo processo c'è un flusso di corrente continua che scorre attraverso il vuoto (senza aria) Le particelle temporanee sono create in modo che possono essere respinte magneticamente prima che si disintegrino. In sostanza, viene ad essere una rappresentazione di un avanzato sistema di propulsione di un veicolo che si basa su una nuova tecnologia. La sequenza delle rappresentazioni mostra chiaramente le basi su cui costruirlo, mostrando un flusso intermittente di corrente continua ad alto voltaggio che si propaga in un tubo dove è presente il vuoto (senza aria), che crea delle particelle magnetiche temporanee. È possibile gestire le particelle utilizzando l'orientazione di 2 magneti separati. In sostanza deve essere presente almeno un magnete repulsivo principale che magneticamente respinge le particelle temporanee create all'interno di un magnete a forma di coppa a "C", forzando questa coppa e tutto quello che vi è attaccato in una direzione opposta da quella verso le cui particelle sono respinte (azione/reazione). Le particelle possono essere utilizzate per far girare il tubo o la struttura che lo contiene (come la parte rotante di una dinamo), oppure le particelle possono essere deviate da più magneti producendo una potenza maggiore. Le particelle spingono contro il magnetismo durante la loro breve esistenza, e questa spinta può essere sfruttata in un motore per una propulsione di un veicolo oppure per produrre energia elettrica. In sostanza è una tecnologia per creare un motore estremamente efficace, economico e non inquinante. Le rappresentazioni sono così ossessionanti tali da voler indicare in modo disperato che l'uomo deve utilizzare quel motore per i propri veicoli invece dei motori inquinanti attuali. Da notare che nel 1996 accadde che un fisico francese durante un suo esperimento si avvicinò a tutto ciò riuscendo a produrre sotto vuoto (senza aria), le particelle temporanee che erano respinte dal magnetismo (quindi proprio quelle di cui si è parlato), ma incredibilmente fu deriso dal mondo scientifico che fece passare la sua scoperta come un pesce d'aprile. Così funziona la stupidità umana. Il secondo dispositivo può dirsi molto brevemente riassunto in questa immagine commentata in inglese, che va ingrandita con un click per essere letta: http://photos.imageevent.com/cropcirclerational/cropcirclesdecoded//particlexplain.jpg

anche se consiglio di visitare gli approfondimenti per molte altre immagini ed informazioni.




_________________
NESSUNO PUO NASCONDERE E NEGARE LE VERITÀ ALL UMANITÀ.
http://anno2012.secretsstories.com/


@ADMIN
Tornare in alto Andare in basso
CYBORG
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE
avatar


MessaggioTitolo: Gli alieni ci mostrano come ottenere energia gratuita    Sab 29 Gen 2011, 12:58

Gli alieni ci mostrano come ottenere energia gratuita Finora sono stati catalogati minuziosamente oltre 2500 cerchi nel grano in tutto il mondo. Si pensi che in realtà i cerchi nel grano comparsi ma non adeguatamente catalogati sono circa 10000. Questi disegni sono apparsi nei campi di grano, di orzo e di colza in un periodo di tempo brevissimo, prevalentemente di notte, e non è stata rilevata alcuna presenza nei pressi dei campi dove sono comparsi, nonché nessuno ha rivendicato il disegno fatto o ha cercato di guadagnarci sopra in termini di pubblicità o monetari. E, cosa importante, manca la prova documentata della falsificazione di quasi la totalità dei cerchi nel grano apparsi finora. Nonostante gli scettici siano molto irritati da questi disegni, si presume che siano stati fatti da alieni e che rappresentino una qualche forma di comunicazione con noi. I cerchi nel grano hanno una funzione di base oltre al messaggio che portano: vengono fatti per preparare l'umanità col contatto diretto con gli alieni. Ogni disegno ha in sé un significato scientifico spesso molto complesso che è parte di una spiegazione scientifica molto ampia. Il problema è che i cerchi nel grano sono visti in un'ottica errata: da una parte abbiamo quelli che riconoscono la loro provenienza non umana e si meravigliano davanti a questi disegni chiedendosi come possano essere fatti, e dall'altra parte abbiamo persone che stupidamente cercano di convincere la gente che sono fatti dall'uomo attuando una disinformazione abilmente mascherata da sapienza, obiettività e serietà nella ricerca, e puntando sul fatto che la gente creda ciecamente alle loro parole. Tra tutto ciò, manca la cosa più importante, cioè lo studio dei significati dei cerchi nel grano, perché è innegabile che siano messaggi diretti all'umanità ed ogni cerchio ha un preciso messaggio scientifico da interpretare. Purtroppo le persone in grado di interpretare correttamente i cerchi nel grano sono poche, in quanto i simboli sono complessi e richiedono avanzate conoscenze scientifiche per essere interpretati, e spesso si attribuiscono significati errati ai cerchi nel grano, ad esempio spacciando per fiore quella che è la camera di risonanza magnetica di uno strumento che produce microonde. Spesso non ci si rende conto che anche dei dettagli insignificanti sono importanti, come dei puntini vicino alle formazioni che hanno un significato importantissimo, in quanto indicano ad esempio il fatto che sono l'atmosfera dato che all'interno della formazione c'è un disegno che si riferisce a un dispositivo o situazione in condizioni di vuoto (non c'è l'aria). Ma il problema principale è che che attraverso i cerchi nel grano si stanno passando avanzate tecnologie all'umanità, spiegando anno per anno vari punti di queste tecnologie, il tutto nel disinteresse generale. Esistono delle regole universali per quanto riguarda i cerchi nel grano: - La prima regola universale è che i messaggi dei cerchi nel grano consistono in messaggi formati da molti disegni presenti in molti cerchi nel grano, quindi un messaggio non va interpretato esaminando una sola formazione nel grano ma tutta la sequenza di messaggi collegati. - La seconda regola universale è che chi fa i cerchi nel grano pensa in termini di comunicazione grafica e non in termini di comunicazione audio, basandosi tra l'altro su una comunicazione non immediatamente capibile perché non rispetta i canoni tipici della comunicazione visiva umana, ed inoltre sembra provenire da chi utilizza per abitudine prevalentemente una comunicazione visiva invece che una comunicazione audio. - La terza regola universale è che uno stesso concetto viene spiegato più volte, spesso disegnato con prospettive differenti e con rappresentazioni 2D e 3D. - La quarta regola universale è che i disegni nel grano hanno sempre un significato scientifico, spesso riguarda tecnologia avanzata che si vuole passare all'umanità oppure sono rappresentazioni di elementi astronomici, e tutto questo può essere rappresentato anche tramite elementi che sembrano "scarabocchi senza senso" oppure rappresentazioni di elementi che assomigliano ad elementi della cultura umana (ci passano informazioni scientifiche anche modellandole sulla base di simboli della cultura umana). Andiamo quindi a dare un'occhiata a dei dispositivi tecnologici che si volevano passare all'umanità. Si tratta di dispositivi descritti in dettaglio in molti cerchi nel grano apparsi nel corso di diversi anni. Ho personalmente raccolto e verificato la presenza di almeno 200 rappresentazioni tecnologiche relative ad argomenti collegati a quelli citati in un campione di circa 700 crop circles da me esaminati, anche grazie all'aiuto di siti come gli archivi di cropcircleconnector che contengono già utili indicazioni in merito. Tuttavia, ho rilevato la presenza di possibili disegni collegati in ulteriori 140 crop circles appartenenti al campione (non sono di facile decodifica, quello che sembra una immagine senza senso in realtà non lo è, come ad esempio dimostrato nella prossima che viene mostrata). Tutto ciò che segue è espresso in modo molto ma molto riassuntivo, è possibile andare ad approfondire nei siti in inglese presenti a fine pagina. Se qualsiasi cosa non vi torna, prima di trarre conclusioni vi invito a ad approfondire in quei siti, lì è espresso tutto con molto più dettaglio e rigorosità scientifica. Insisto su questo punto, se siete pratici di questi campi ed avete dubbi su certe affermazioni, come ad esempio la parte riguardante la ionizzazione dell'idrogeno, vi invito fortemente ad approfondire cliccando i link ai siti in lingua straniera, che contengono studi fatti da persone molto preparate in materia. Le immagini in questa pagina sono raccolte in modo più visibile e molto più numeroso nei link esterni. Premessa: cosa si intende per Free-energy In questa sede per Free-energy o energia gratuita si intende una energia non inquinante a basso costo, cioè che oltre a non inquinare produca una quantità di energia significativamente superiore a quelle impiegata per generarla. Un esempio di free-energy o energia gratuita che si sta tentando di sviluppare è la cosiddetta fusione fredda, l'alternativa pulita al nucleare. Purtroppo circolano concetti distorti di free-energy o energia gratuita, che si sostanziano con la generazione di energia illimitata praticamente dal nulla o attraverso metodi fantascientifici, ma una energia letteralmente gratuita ed infinita va contro le conoscenze scientifiche dimostrate. Tanto per intenderci, free-energy come quelle che sognavano alcuni ricercatori agli inizi del '900, come Tesla, sono scientificamente impossibili, e non per nulla non sono state scoperte dai tantissimi ricercatori che con mezzi e conoscenze estremamente più avanzate hanno cercato di realizzarle. L'unica free-energy possibile è una energia che, con l'ausilio di tecnologia avanzata, produca molta più energia di quanta ne serva per generarla. Chiusa questa parentesi, passiamo ora ai dispositivi proprio di questo tipo che sembrano esserci stati suggeriti.

_________________
NESSUNO PUO NASCONDERE E NEGARE LE VERITÀ ALL UMANITÀ.
http://anno2012.secretsstories.com/


@ADMIN
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Gli alieni ci mostrano come ottenere energia gratuita    

Tornare in alto Andare in basso
 
Gli alieni ci mostrano come ottenere energia gratuita
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Dichiarazione di consumo per l'energia elettrica. Anno 2011
» Lo stress e il ristagno d'energia • VULVODINIA.INFO
» IL CERCHIO DELLA FORTUNA - per ottenere fortuna in ogni impresa e campo
» Cessione gratuita di rifiuti ad impianto
» Trebbie di birra: cessione gratuita a privato

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
SECRETS - STORIES  :: . :: STRANI CERCHI NEL MONDO-
Andare verso: