IL NUOVISSIMO PORTALE SUI MISTERI DELLA SCIENZA .
 
IndiceCalendarioFAQCercaRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 Il rebus che fa impazzire l'FBI: il misterioso codice trovato in un biglietto nella tasca di un barbone.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
CYBORG
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE
avatar


MessaggioTitolo: Il rebus che fa impazzire l'FBI: il misterioso codice trovato in un biglietto nella tasca di un barbone.   Sab 09 Apr 2011, 11:40

Il rebus che fa impazzire l'FBI: il misterioso codice trovato in un biglietto nella tasca di un barbone.








Vedo che a molti è sfuggito questo bellissimo pezzo pubblicato da Guido Olimpio per il Corriere della Sera domenica scorsa e che racconta una misteriosa e bellissima storia. Lo pubblico a beneficio dei lettori del nostro blog.
Gli uomini dello sceriffo hanno trovato il cadavere di Ricky McCormick in un campo di grano di West Alton, Missouri.
Era il 29 giugno del 1999. Nelle tasche dei pantaloni della vittima c' erano due biglietti scritti in quello che è sembrato un codice.
Messaggi incomprensibili che l'Fbi ha provato a decifrare, senza successo, mobilitando la sua sezione speciale. Tentativi, incroci, ipotesi che hanno fatto impazzire gli esperti.
Ora il Bureau ha deciso di giocare l' ultima carta e si è rivolta ai cittadini. L' agenzia ha diffuso i biglietti sperando che qualcuno trovi la soluzione. E magari aiuti a capire cosa sia accaduto quel giorno di giugno del 1999.
Scoprire la chiave del codice può significare svelare il mistero sulla fine dell' uomo. Ricky McCormick, 41 anni, è un vagabondo. Ha lasciato la scuola presto, passa gran parte del tempo per strada nella zona di St. Louis e qualche volta torna dalla madre.
Non ha una famiglia ma ha messo al mondo quattro figli con i quali non ha rapporti. Ricky non ci mette troppo a finire nei guai con la Legge. Reati piccoli e grandi. Passa quasi un anno in prigione dopo una condanna per stupro.
Esce probabilmente per buona condotta, ma non torna sulla retta via. E il suo cammino randagio prende la svolta sbagliata il 29 giugno del 1999. Un contadino lo trova in un campo a West Welton, a circa 50 chilometri dalla sua abitazione.
Una scoperta seguita da una montagna di interrogativi. Come è morto? I test non hanno dato risposte definitive, anche se l' Fbi pensa che sia stato assassinato. E cosa ci faceva lì? Gli investigatori hanno accertato che non conosceva nessuno nella zona e non aveva neppure un' auto per arrivarci.
Poi la domanda più intrigante. Cosa significa il testo dei biglietti? Una serie di caratteri che non dicono un bel nulla e che fanno pensare a un messaggio in codice.
Sospetto che aumenta quando la madre racconta agli agenti della mania del figlio: «Fin da piccolo aveva creato una sua scrittura segreta». Testardi e professionali, i Gmen dell' Fbi lavorano anni sul caso. Sperano che la loro unità possa dare un significato ai bigliettini. I tecnici sono tosti.
Ma si devono arrendere. I federali si rivolgono allora all' American Cryptogram Association, l' associazione che raccoglie i «maghi dei codici». Anche loro si arrendono.
Forse l' Fbi avrà disturbato i discreti segugi dell' Nsa - l' agenzia per lo spionaggio elettronico - che si dedica a violare «segnali» di 007 nemici e terroristi.
Ma se c' è stato un contatto non è stato rivelato. L' Nsa è molto gelosa della sua attività.
L' ultima mossa è stata quella di rivolgersi all' opinione pubblica. Un appello. Una specie di «chi l' ha visto» dei codici. E la storia - raccontata dal New York Times - ha subito catturato l' attenzione delle tv che sono andate a intervistare molti esperti.
Alcuni non hanno nascosto pessimismo: sarà impossibile risolvere l' enigma. Qualcuno, però, ha invitato alla cautela sostenendo che i foglietti di McCormick potrebbero essere dei messaggi senza alcun senso. Testi scritti da un uomo con dei problemi.
Chi è appassionato di misteri ha subito pensato a un paio di casi irrisolti. Nel primo non c' è sangue: è una stele con un codice ospitata nella sede Cia a Langley. L' intelligence ha invitato a risolverlo ma nessuno ha trovato la risposta.
Il secondo invece è cruento. E risale agli anni 60-70. È quello che coinvolge lo Zodiaco, il serial killer della California responsabile di almeno sette delitti. L' assassino ha inviato numerose lettere di sfida a stampa e investigatori che contenevano dei crittogrammi. Il file è rimasto dormiente per molto tempo e poi lo hanno riaperto. Lo Zodiaco è un omicida senza nome.
Guido Olimpio

_________________
NESSUNO PUO NASCONDERE E NEGARE LE VERITÀ ALL UMANITÀ.
http://anno2012.secretsstories.com/


@ADMIN
Tornare in alto Andare in basso
 
Il rebus che fa impazzire l'FBI: il misterioso codice trovato in un biglietto nella tasca di un barbone.
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» IL REBUS DELLE SANZIONI SISTRI: ISTRUZIONI PER L’USO
» Rebus Registro - Rifiuti Fuori Sede
» Il rebus dei soggetti obbligati al Sistri
» Codice C.E.R. dello scarto in uscita dall'impianto
» Recupero R13 o R3?

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
SECRETS - STORIES  :: . :: MISTERI /PARANORMALE E MITOLOGIE MISTICHE E LEGENDE-
Andare verso: