IL NUOVISSIMO PORTALE SUI MISTERI DELLA SCIENZA .
 
IndiceCalendarioFAQCercaRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 Chariots of the Gods : CIO CHE SI DEVE SAPERE

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
O.V.N.I
junior
junior
avatar


MessaggioTitolo: Chariots of the Gods : CIO CHE SI DEVE SAPERE   Ven 20 Mag 2011, 14:10

Chariots of the Gods

Ora che possediamo una conoscenza migliore della scienza riuscendo
quindi a comprendere l’universo un pò meglio, è possibile dare un occhio
a ciò che i nostri antenati ci hanno lasciato e ri-analizzare le cose.
C’è da mettere in discussione la versione “ufficiale” della storia
perchè sempre più dati sono incongruenti. Questo non è un concetto
campato per aria, questa è scienza. Ciò che i nostri antenati chiamavano
dio, potrebbe essere in realtà un alieno? Entità certamente superiori
scambiate per divinità da uomini che non conoscevano neppure le
proprietà degli elementi.
SCULTURE
La figura di un dio con un casco, si trova presso il Museo
Antropologico di Città del Messico, foto scattata da Tatjana Ingold.Fonte

Mentre vive a Cuenca in Ecuador, un uomo conosciuto come Padre Carlo
Crespi ha ricevuto molti doni dalla gente del posto. Ci sono notevoli
somiglianze tra queste statuette e una moderna tuta spaziale dei giorni
nostri. La gente del posto sostiene che provenivano da un sistema di
caverne sotterranee nella giungla.Fonte

Anche queste figurine di argilla trovate in Ecuador hanno una
notevole somiglianza a delle tute spaziali. Per fare un confronto,
accanto alla figura c’è un vero astronauta.Fonte

Questa figura molto strana, sembra indossare una tuta ed è stata trovata a Kiev. Apparentemente risale al 4.000 aC. Fonte

Un disegno trovato nel Tempio di Abydos, sembra rappresentare un elicottero, un sottomarino e altri mezzi aerei. Ha 3000 anni. Fonte

Ritrovate in Iraq, queste sculture sembrano avere le teste simili a quelle di rettili. Sono datate 5ooo-4.000 aC. Fonte

Incisioni raffiguranti l’”uomo lucertola” Fonte

Il piatto di Lolladoff, scoperto in Nepal, sembra raffigurare un
umanoide simile ad un “grigio”, con un Ufo al centro. 7.000 aC. Fonte

Poiché questi piccoli oggetti sono in oro, sono difficili da datare,
ma è certo che abbiano almeno 1000 anni. Sono stati trovati in giro per
l’America centrale e nelle zone costiere del Sud America. Per chi sa
qualcosa sull’aeronautica questi oggetti risultano semplicemente
pazzeschi. Raffigurano una indubbia conoscenza del settore aeronautico.
Nell’ultima foto che vedete su modelli in scala di queste figure, tre
appassionati di modellismo tedesco, Eenboom, Belting e Lubbers, hanno
costruito modelli in scala di queste figure, che volarono
splendidamente. La fonte di queste foto è la serie Ancient aliens 2010.



Naturalmente si devono menzionare anche i famosi “teschi di
cristallo”, perché potrebbero essere una forma d’arte, e sono
certamente un tipo di scultura. Questi stupefacenti teschi avrebbero
richiesto centinaia di anni per essere creati a mano, la scienza è
impotente di fronte ad essi anche perché non ci sono segni di alcuna
lavorazione. Ci sono molte notizie su di essi, per farvi qualche idea
più approfondita sull’argomento vi consiglio questi siti:1 2

PITTURE E DIPINTI
Questo disegno raffigura un avvistamento UFO AD Amburgo, in Germania
il 4 novembre 1697. Questi oggetti misteriosi sono stati descritti come
“due ruote incandescenti”. Fonte

Questa è una illustrazione tratta da un libro intitolato “Theatrum
Orbis Terrarum” di Admiral Blaeu. Raffigura un avvistamento UFO fatto da
due navi olandesi nel Mare del Nord nel 1660. Fonte

Questa foto di Samuel Cocciu ritrae in bianco e nero Ufo sferici di
grandi dimensioni a Basilea, in Svizzera nel 1566. Notare la reazione
della gente. Fonte

Un esempio tratto da un libro intitolato “Ume No Chiri (Le ceneri di
Apricot)” pubblicato nel 1803. Lo strano oggetto sotto si dice essere di
ferro con strane lettere all’interno. Fonte

Questa illustrazione mostra una peculiare forma sferica tipo UFO nel
cielo, proviene dal libro francese “Le Livre Des Bonnes Moeurs” di
Jacques Legrand, datato 1338. Fonte

Questi due quadri di crociati vengono da un manoscritto del 12 °
secolo “Annales Laurissenses”, e raffigurano un avvistamento UFO
nell’anno 776, durante l’assedio del castello di Sigiburg, in Francia. Fonte

Questo arazzo è intitolato “Summer’s Triumph”, creato a Bruges, nel
1538, situato al Bayerisches National Museum. Qui vediamo alcuni ufo
circolari nel cielo sopra l’orizzonte. Fonte

Questa Crocifissione si trova nella Cattedrale di Svetitskhoveli di
Mtskheta, in Georgia, da un lato della tomba di Sidonia. Altre varianti
della crocifissione fatte in stile bizantino mostrano questi oggetti
come il Sole e la Luna. Fonte

Questo dipinto del 14 ° secolo si trova nel monastero di Visoki
Decani in Kosovo. I due oggetti ai lati sembrano rappresentare oggetti
volanti di qualche tipo, con persone al loro interno. Fonte



Questo si intitola “La Tebaide” di Paolo Uccello dipinto tra il 1460 e
il 1465. Ancora un altro esempio di oggetti non identificati presenti
nell’arte. Si trova all’Accademia di Firenze. Fonte

Il dipinto è chiamato “L’annunciazione” di Carlo Crivelli ed è
esposto al National Geographic di Londra. Si può vedere un raggio di
luce partire da un Ufo per raggiungere Maria. Fonte



Da una serie di arazzi del 15 ° secolo situati nella chiesa
collegiata di Beaune (Francia), si può chiaramente distinguere tra le
nuvole,l’UFO in questione. Fonte


In questo famoso dipinto del 15 ° secolo di Maria, possiamo vedere
ciò che sembra un UFO in alto a destra, con un uomo e il suo cane che
lo guardano con curiosità. Fonte

Dipinto nel 1710, “Il Battesimo di Cristo”, di Aert de Gelder. Fonte

Questo dipinto è intitolato “Il Miracolo della Neve” di Masolino da
Panicale (1383-1440), si trova presso la chiesa di Santa Maria
Maggiore, a Firenze, Italia. Fonte

PETROGLIFI/DISEGNI NELLE CAVERNE
Questo dipinto trovato in una grotta della Tanzania,ha all’incirca
29000 anni, possiamo vedere quelli che sembrano “dischi volanti”.
Inoltre, sembrano essere cadute qualcosa, o forse sono i segni lasciati
dalla propulsione. Fonte


Questi dipinti sono iniziati a comparire 5.000 anni fa, nelle caverne
degli aborigeni di Kimberly in Australia: mostrano esseri molto
strani, con teste molto strane.

Questo dipinto delle caverne è datato intorno al 10.000 aC e proviene
dalla Val Camonica, in Italia. Ancora una volta vediamo la tuta e il
casco. Inoltre, sembrano anche tenere in mano degli oggetti. Fonte

Nel deserto del Sahara, in Nord Africa, si trovano le prossime
pitture risalenti a 6000 anni fa. Come sempre si possono vedere caschi e
ufo. Fonte


http://neovitruvian.wordpress.com/2010/10/10/chariots-of-the-gods/
Tornare in alto Andare in basso
 
Chariots of the Gods : CIO CHE SI DEVE SAPERE
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» I RIFIUTI MILITARI RIENTRANO SUBITO NEL SISTRI O SI DEVE ATTENDERE UN (FUTURIBILE) DECRETO ATTUATIVO (E NEL FRATTEMPO – DI FATTO – RESTANO ESENTI)?
» Smaltimento RAEE presso centro di raccolta. Chi deve pagare?
» Chi deve redigere il PEI?
» l'insegnnate di sostegno deve accompagnare in bagno l'alunno disabile?
» Come il medico deve stilare un referto • VULVODINIA.INFO

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
SECRETS - STORIES  :: . :: SPECIAL-TOPIC-ZONE-
Andare verso: