IL NUOVISSIMO PORTALE SUI MISTERI DELLA SCIENZA .
 
IndiceCalendarioFAQCercaRegistrarsiAccedi

Condividere | 
 

 LA COMETA ELENIN IN ORBITA RAVVICINATA CON LA TERRA : LA NASA ALLERTA IL SUO PERSONALE

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
CYBORG
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE
avatar


MessaggioOggetto: LA COMETA ELENIN IN ORBITA RAVVICINATA CON LA TERRA : LA NASA ALLERTA IL SUO PERSONALE   Mer 15 Giu 2011, 16:00

E’ il caso di dire: “allacciarsi le
cinture”. L’avventura si fa estrema… mettiamola cosi. E’ con un po’ di
esitazione che pubblico questo articolo, ma le fonti mi paiono
accreditate e l'autore è un impegnato esperto sulla salute naturale e
non con la fabbrica del farmaco, quindi decido che è il caso di farlo.













Mediamente
leggo www.rense.com per avere accesso alle informazioni "alternative" a
quella dei media convenzionali (soprattutto nel nostro "belpaese"). Già
ieri ho comunicato sul blog Cafe de Humanitè che la NASA in questi
giorni ha allertato i suoi dipendenti perché “si preparino” e ha messo
on line una serie di dati per organizzare l’emergenza nelle famiglie. Ma
non ha detto per cosa, ovviamente.













Alcuni
diranno che questa della NASA, è una manovra apposita per seminare
panico. E cosi il ping pong continua. Io trovo che le ossessioni (anche
quelle "alternative") portino fuori binario come i negazionsiti alla
Piero Angela & Co. Ci sono dati, ci sono miti (che io ritengo più
validi della storia "scritta - male- da chi sappiamo" o da chi vince),
ci sono ricerche non convenzionali , ergo le tesi seguenti (con calcoli
indicati) sono ben poco fantasiose. Certo c'è da chiedersi come mai la
NASA allerti ora, ma non possiamo che attendere... svegli.

E'
ormai il tempo di "rischiare" scelte a seguito di una precisa visione e
credo personali, non più a seguito di "mode", superstizioni, afflati
emozionali, dogmi, fanatismi ideologici e politici. E con questa scelta
"navigare", in questi tempi "ultimi", che chiudono un ciclo.

In
rete e su youtube da un po’ di settimane si trovano calcoli (si dice
della Nasa) sull’orbita di un asteroide/cometa (altresi definita
nell’articolo originale in inglese che riporto “ nana (stella) bruna”
-brown dwarf) , la COMETA ELENIN: un grande corpo celeste che è già
penetrato nel nostro sistema solare e ci arriverà molto molto vicino
nell’autunno del 2011.

Ma entriamo nel cuore della questione: nel
seguito riporto tradotto l’articolo del Dr. Mark Sircus, pubblicato
sull’Activist Post

Cristina Bassi

“ Tornando indietro
al gennaio scorso, quando stavo indagando sulla città sotterranea che si
dice che sia costruita sotto il nuovo aeroporto di Denver e di cui ha
parlato l’ex governatore Jesse Ventura, ho messo insieme i pezzi e sono
arrivato alla conclusione che in serbo per noi, per il 2012 c’è un
evento planetario.

(…) la notte scorsa, osservando il modello
matematico della NASA (vedi sopra ndt) relative alla cometa Elenin ho
scoperto che un grande corpo celeste è già penetrato nel sistema
solare e sta viaggiando verso un possibile drammatico incontro con la
Terra nell’autunno 2011. Quel che NON sappiamo è la massa e la misura
della cometa Elenin, sebbene non abbia dubbi che le autorità invece ne
siano a conoscenza.

Elenin è attualmente monitorata mentre passa
attraverso la cintura degli asteroidi dentro il sistema solare. Mi
dispiace molto dover essere il portatore di notizie cosi gravi e
spaventevoli , ma la fonte, la NASA, è impeccabile. Abbiamo una massa
in entrata (che potrebbe eventualmente essere una stella di neutroni)
che ha fatto ingresso e che farà un notevole giro intorno al sole, come
ogni altra cometa del resto, incrociando ed entrando tra Mercurio e
Venere prima di cominciare ad uscire (dal nostro sistema ndt)


Nella sua traiettoria di uscita incrocerà l’arco della nostra orbita,
ossia passerà molto vicino alla Terra e la terra le passerà dietro,
fendendo la sua coda.

In questo video, potrete vedere tutto
questo spiegato in un grafico. Quel che vedrete con matematica
precisione, è che ogni volta che questo corpo celeste si allinea alla
Terra e al Sole, abbiamo un enorme terremoto. Gli ultimi tre
allineamenti hanno prodotto il terremoto giapponese, 9,0 Richter, quello
in Nuova Zelanda e prima ancora quello in Cile. E l’11 marzo Elenin era
molto lontana (rispetto a come sarà questo autunno ndt). Quando avverrà
il nuovo allineamento, sarà molto, drammaticamente, vicino.

Il
punto principale da capire è che se Elenin fosse solo una cometa normale
non avrebbe la massa per generare una spinta gravitazionale tale da
influenzare colpire la Terra, quando è in allineamento.


QUI IL VIDEO :





David
Morrison, astrobiologo di lunga data della NASA, in un comunicato
ufficiale del 1 ° marzo ha detto che Elenin non è una minaccia. Dieci
giorni dopo Elenin è entrata in allineamento con la terra e il sole. . .
e il Giappone è stato quasi distrutto. Morrison ha confermato che il
perielio di Elenin (cioè quando è più vicina al Sole) sarà nei primi di
settembre del 2011 ad una distanza dal sole di 65 -70 milioni di
chilometri. Ha detto anche che il giorno nel quale sarà più vicina alla
Terra sarà intorno al 16 ottobre, ad una distanza di circa 34 milioni di
km; crede tuttavia che non ci sia motivo di pensare che Elenin sia
diversa da una normale cometa.

Mi chiedo se abbia cambiato idea
dopo l’11 marzo. Morrison rifiuta tutto ciò che può essere allarmistico,
considerandolo pura fantasia. La faccenda comunque sta nel fatto che
l’allineamento accadde, come si può chiaramente vedere dalla simulazione
della NASA.

Ora, dobbiamo vivere con radiazioni in aumento e
che si diffondono per tutto l’emisfero nord. Sappiamo quanto facile sia
per le persone che rivestono cariche di autorità, insabbiare le
informazioni e mentire rimanendo seri.

Il governo giapponese ha
ammesso di aver tenuto nascoste circa 5000 misurazioni delle
radiazioni, nonché valutazioni dopo l’evento nucleare che ha colpito la
centrale nucleare di Fukushima Daiichi in marzo. Ha agito così per non
indurre il panico nella popolazione, cosi riferisce alla ITAR- TASS un
rappresentante del personale che si occupa dell’emergenza nucleare.

Dobbiamo
riconoscere e accettare che c’è un pericolo e una possibilità che parte
della nostra civiltà e persone in essa che andranno perse. NON è tempo
di negare né di trattenere le lacrime. Spero in Dio di sbagliarmi, ma
l’evidenza non può essere banalmente trascurata, anche se naturalmente
accadrà. Una foto vale più di mille parole e la NASA ci ha dato la prova
visibile che Elenin sta giocando un ruolo importante negli eventi qui
sul nostro pianeta, anche da lunga distanza.
Non è il tempo di avere
paura piuttosto per amare e cooperare in un contesto di preparazione a
tutti i livelli, per ciò che verrà.
La storia di Elenin è stata
visibile per anni, ma ora è su di noi e non possiamo fare altro che
prepararci e pregare e amare, come non abbiamo mai fatto prima.

Questo video mostra quello che la Nasa conosce da decenni.





L’intero
sistema solare sembra stia riscaldandosi, il sole è diventato attivo e
gli eventi che mutano la Terra stanno diventando sempre più frequenti ed
intensi con cambiamenti climatici che si abbattono su tutto il globo e
che sono oltre i peggiori scenari immaginabili. Abbiamo un aumento di
geoattività: i vulcani, i terremoti, gli tsunami, isole che si
inabissano, la migrazione del polo magnetico, le morti di massa degli
animali, enormi vortici inspiegabili nell’Atlantico etc etc: cosa da far
girare la testa a chiunque.

Abbiamo avuto una dritta su qualcosa
di insolito che sta accadendo, quando in Groenlandia il sole è sorto
con 2 giorni di anticipo: un segnale forte che qualcosa non fosse a
posto nell’orbita terreste.

Il 25 gennaio dissi: “ c’è molta
informazione (eccetto che sulla stampa mainstream, “ufficiale”) su ciò
che riguarda il 2012 e la fine del calendario Maya (link), su cui molti hanno ossessioni… ma c’è abbastanza di che preoccuparsi e su cui agire per il 2011.

La
scorsa settimana sono quasi cascato dalla sedia nel sentire che il
Sole in Groenlandia è arrivato con due giorni di anticipo. Non è un
piccolo evento… ma niente che sia apparso sugli organi ufficiali di
stampa, oppure solo le stupide teorie del Global Warming (come ha detto
per esempio l’Huffington Post ndt ) imputate come causa”.

Il 3
agosto 2011 segna il momento in cui la Terra passa attraverso il perigeo
della nana bruna, mentre quest’ultima attraversa l’orbita terrestre.
Dopo circa due settimane, il 18 agosto la nana bruna attraversa l’orbita
di Venere a circa 103 milioni di km dal sole. Dovranno passare poi 24
giorni, perchè la nana bruna raggiunga il punto più vicino al sole, a
44,73 milioni di miglia. Il 25 Settembre 2011 segna il momento in cui la
Terra passerà attraverso la seconda congiunzione con il sole, la nana
bruna, Mercurio, Saturno e Urano in linea per un altro allineamento
gravitazionale.

Il 2 ottobre è il giorno in cui la nana bruna
attraverserà nuovamente l’orbita di Venere per iniziare il suo viaggio
in direzione della Terra. Passeranno altre 2 settimane e la nana bruna
attraverserà la linea dell’orbita terrestre per passare direttamente
davanti al nostro pianeta ad appena 35 milioni di km di distanza, che
sarà il punto più vicino del nostro incontro

La nana bruna
attraverserà l’orbita di Marte il 14 novembre 2011 , verso la 3a
congiunzione il 22 novembre dove la Terra ancora una volta, passerà
nuovamente tra i due come il 15 marzo.












CONCLUSIONE:

L’avvicinarsi
di una stella nana bruna risponde a molte domande su cosa sta accadendo
intorno a noi, a cui altri non possono nemmeno cominciare rispondere.
Nessuno sa veramente cosa succederà nell’autunno di questo anno, quando
questo corpo celeste sarà tra noi e il sole per poi rimbalzare e
dirigersi verso il vicinato della Terra. Qualcuno ha ipotizzato che
potrebbe andare a colpire la nostra Luna e distruggerla. Potrebbe
colpire anche noi sulla Terra, se la sua traiettoria dovesse
modificarsi colpendo un asteroide nei prossimi giorni. Sarebbe possibile
se fosse veramente una cometa , ma se fosse una stella a neutroni con
larga massa, nulla la farebbe deviare dalla sua traiettoria preordinata

Se siamo fortunati, non succederà nulla ma l’umanità non sta attraversando un periodo fortunatissimo in questi ultimi tempi.

Quello
che potrebbe accadere è quello che la maggior parte delle antiche
culture e delle religioni ci ricordano: enormi diluvi che devastarono il
mondo. L’unico modo per cui il mondo potrebbe avere un’ alluvione
globale è che ci sia un evento come un impatto con un asteroide, uno
spostamento dei poli o un oggetto molto denso che passa vicino alla
terra e che causa un’enorme onda tsunami.

La spinta
gravitazionale acchiapperebbe l’acqua e la riverserebbe sulla
terraferma, molto similmente a come accade con la luna oggi, su scala
minore, con le maree.

Zone sicure:

1. Spostarsi a + di 250 km dalle coste.
2. Spostarsi a 180 -200 metri sul livello del mare.
3. Allontanarsi dai vulcani e dai super vulcani come quelli di Yellowstone nel nord-ovest USA.
4.
Allontanarsi dalle zone di terremoto / sismiche / soggette a valanghe /
zone di faglia, come quella di New Madrid negli Stati Uniti centrali.
5. Allontanarsi dalle dighe, si romperanno
6. Allontanarsi dalle centrali nucleari , che potranno essere coinvolte
7. Allontanarsi dall’alta quota, dove i livelli di radiazione saranno più alti.
8. Allontanarsi dalle aree a grande densità demografica, dove le rivolte per il cibo degenereranno nel caos e nel disordine.
9. Unisciti ai gruppi di sopravvivenza , con persone affini che hanno rifornimenti di sopravvivenza e armi per proteggersi.

Non mancano leggende sulle alluvioni.

La
più antica leggenda esistente è contenuta nella frammentaria Genesi
Eridu dei Sumeri, databile al 17 ° secolo aC. Nel poema epico babilonese
di Gilgamesh ci sono riferimenti alla Grande Alluvione (tavola 11).
La versione più nota della leggenda ebraica del diluvio è contenuta nel
Libro della Genesi (Genesi 6-9): Dio sceglie Noè, un uomo che “ha
trovato favore agli occhi del Signore” e gli ordina di costruire un’arca
per salvare Noè, la sua famiglia, e gli animali della terra e gli
uccelli. Dopo che Noè ebbe costruito l’arca, “Tutte le fontane dei
grandi abissi si aprirono, e cosi le cateratte del cielo”.

Ci
sono molte fonti di leggende antiche sulle alluvioni nella letteratura
cinese. - Il Shujing, o “Libro della Storia”, scritto probabilmente
intorno al 500 aC o prima, afferma nei capitoli di apertura che
l’imperatore Yao deve affrontare il problema delle alluvioni “che
raggiungono il cielo” .

Secondo gli Aborigeni australiani,
l’acqua ha coperto la Terra. Solo le vette delle montagne più alte erano
visibili, come isole nel mare.

By Dr. Mark Sircus**
traduzione: Cristina Bassi

fonte



fonte



Il
dr Sircus è un esperto di salute naturale ed un sostenitore
dell’autosufficienza. Autore di libri tra cui Survival Medicine For the
21st Century, Winning the War on Cancer, e Humane Pediatrics.
Il suo sito: http://imva.info/

_________________
NESSUNO PUO NASCONDERE E NEGARE LE VERITÀ ALL UMANITÀ.
http://anno2012.secretsstories.com/


@ADMIN
Tornare in alto Andare in basso
CYBORG
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE
avatar


MessaggioOggetto: Re: LA COMETA ELENIN IN ORBITA RAVVICINATA CON LA TERRA : LA NASA ALLERTA IL SUO PERSONALE   Mer 15 Giu 2011, 16:08


_________________
NESSUNO PUO NASCONDERE E NEGARE LE VERITÀ ALL UMANITÀ.
http://anno2012.secretsstories.com/


@ADMIN
Tornare in alto Andare in basso
CYBORG
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE
avatar


MessaggioOggetto: Re: LA COMETA ELENIN IN ORBITA RAVVICINATA CON LA TERRA : LA NASA ALLERTA IL SUO PERSONALE   Mer 15 Giu 2011, 16:11


_________________
NESSUNO PUO NASCONDERE E NEGARE LE VERITÀ ALL UMANITÀ.
http://anno2012.secretsstories.com/


@ADMIN
Tornare in alto Andare in basso
CYBORG
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE
avatar


MessaggioOggetto: Re: LA COMETA ELENIN IN ORBITA RAVVICINATA CON LA TERRA : LA NASA ALLERTA IL SUO PERSONALE   Mer 15 Giu 2011, 16:21

TRADOTTO DAL SITO :

http://impact.ese.ic.ac.uk/cgi-bin/crater.cgi?dist=5000&distanceUnits=1&diam=60&diameterUnits=2&pdens=&pdens_select=1000&vel=51&velocityUnits=1&theta=45&wdepth=&wdepthUnits=1&tdens=2500

Earth Impact Effects Program

Robert Marcus , H. Jay Melosh , e Gareth Collins

Nota bene: i risultati di seguito sono stime basate sulle attuali (limitata) capacità di capire il processo di impatto e sono dotati di grandi incertezze, che dovranno essere utilizzati con cautela, in particolare nel caso di parametri di input particolari. Tutti i valori sono dati a tre cifre significative, ma questo non riflette la precisione della stima. Per ulteriori informazioni su l'incertezza associata con i nostri calcoli e una discussione completa di questo programma, si prega di fare riferimento a questo articolo
Il tuo Ingressi:

Distanza da Impatto: 5000,00 km (= 3110,00 miglia)Proiettile diametro: 60,00 km (37,30 miglia =)Proiettile Densità: 1000 kg / m 3Velocità di impatto: 51,00 chilometri al secondo (= 31,70 miglia al secondo)Angolo d'impatto: 45 gradiTarget Densità: 2500 kg / m 3Tipo di destinazione: roccia sedimentaria
Energia:

Energia prima dell'ingresso nell'atmosfera: 1,47 x 10 26 joule = 3,51 x 10 10 megatoni di TNTL'intervallo medio tra gli impatti di queste dimensioni è più lunga età della Terra.Questo impatto può avere luogo solo durante l'accumulo della Terra, tra i 4,5 e 4 miliardi di anni fa.
Principali cambiamenti globali:

La Terra non è fortemente disturbato dall'impatto e perde massa trascurabile.L'impatto non fa un notevole cambiamento di inclinazione dell'asse terrestre (<5 centesimi di grado).A seconda della direzione e la posizione di impatto, la collisione può causare un cambiamento nella durata del giorno fino a 318 millisecondi .L'impatto non sposta l'orbita terrestre notevolmente.
Cratere Dimensioni:

Cosa significa questo?


Transient Cratere Diametro: 290 km (180 miglia =)Transient Cratere Profondità: 103 km (= 63,7 miglia)
Final Cratere Diametro: 609 km (378 miglia =)Final Cratere Profondità: 2,04 km (= 1.27 miglia)Il cratere formato un cratere complesso .Il volume del target fusa o vaporizzata è 925000 km 3 = 222,000 miglia 3Circa la metà del fuso rimane nel cratere, dove il suo spessore medio è di 14 km (= 8.7 miglia) .
Radiazione termica:

Cosa significa questo?


La palla di fuoco è sotto l'orizzonte. Non vi è alcun radiazione termica diretta.
Effetti sismici:

Cosa significa questo?


Il maggiore scuotimento sismico arriverà a circa 16,7 minuti dopo l'impatto.Magnitudo Richter Scale: 11,7 (questo è più grande di ogni terremoto registrato nella storia)Mercalli scala di intensità ad una distanza di 5000 km:

    VI. Sentita da tutti, molti spaventati. Alcuni mobili pesanti mosse, pochi casi di intonaco caduti. Lievi danni.

    VII. Danni trascurabili a edifici di buona progettazione e costruzione, da lieve a moderata in strutture ordinarie ben costruite; notevoli danni in strutture mal costruita o mal progettati, alcuni camini rotti.


Ejecta:

Cosa significa questo?


Il materiale espulso arriverà a circa 26,2 minuti dopo l'impatto.Alla vostra posizione vi è una sottile spolverata di ejecta con occasionali frammenti più grandiMedia ejecta Spessore: 50,5 centimetri (= 19,9 cm)Mean Frammento Diametro: 137 micron (= 5,39 millesimi di pollice)

Air Blast:

Cosa significa questo?


Il getto d'aria arriverà a circa 4,21 ore dopo l'impatto.Picco di sovrapressione: 282.000 Pa = 2,82 bar = 40 psivelocità massima del vento: 359 m / s = 804 mphIntensità sonora: 109 dB (orecchio causare dolore maggio)Danno Descrizione:

    edifici multipiano muro portante crollerà.

    edifici telaio di legno sarà quasi completamente collasso.

    acciaio Multistory-incorniciato edifici per uffici di tipo subirà distorsioni estreme telaio, collasso incipiente.

    Autostrada truss ponti crollerà.

    finestre di vetro si frantumi.

    Fino al 90 per cento di alberi abbattuti; resto spogliato di rami e foglie.


Dimmi di più ...Clicca qui per un documento pdf che descrive le osservazioni, le ipotesi e le equazioni su cui si basa questo programma. Esso descrive il nostro approccio di quantificare i processi di notevole impatto che possono influenzare le persone, edifici e paesaggio in prossimità di un evento di impatto e discute l'incertezza nelle nostre previsioni. I processi inclusi sono: ingresso nell'atmosfera, la formazione cratere d'impatto, l'espansione palla di fuoco e di radiazione termica, deposizione proietti, scuotimento sismico, e la propagazione dell'onda d'urto atmosferica.

_________________
NESSUNO PUO NASCONDERE E NEGARE LE VERITÀ ALL UMANITÀ.
http://anno2012.secretsstories.com/


@ADMIN
Tornare in alto Andare in basso
CYBORG
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE
avatar


MessaggioOggetto: Re: LA COMETA ELENIN IN ORBITA RAVVICINATA CON LA TERRA : LA NASA ALLERTA IL SUO PERSONALE   Mer 15 Giu 2011, 16:29

La cometa sembra attraversare l’orbita
terrestre, ma in realtà passa a quasi 4,5 milioni di km dal percorso del
nostro pianeta intorno al Sole e a oltre 35 milioni di km da noi.
La coda di gas e polveri, al momento dovrebbe essere già lunga più di un milione di km.

I dati orbitali dicono che in questo
momento si trova a 316 milioni di km dalla Terra e a 465 milioni di km
dal Sole. Ha attraversato da poco la cintura degli asteroidi ma è ancora
oltre l’orbita di Marte. Raggiungerà il perielio (la distanza minima
dal Sole) il 10 settembre 2011.

Se i dati orbitali rimanessero quelli attuali, dopo questa visita la
Elenin sarebbe destinata a disperdersi nello spazio profondo perché la
sua orbita al momento risulta aperta.

Nel suo tuffo all’interno del Sistema Solare poco dopo la metà di
ottobre passerà alla distanza minima di 0,23 U.A. (circa 35 milioni di
km) dal nostro pianeta alla notevole velocità relativa di 23 km/s. Non
c’è dunque nessun rischio di impatto
ma alla stessa NASA ,preocupa la lunghezza della sua coda messa in evidenza nel video qua sotto:

Ecco la simulazione aggiornata del passaggio della cometa Elenin nel
sistema solare. Mettetela a tutto schermo per vederla in alta
definizione (720p HD).






A differenza delle sue anonime sorelle la cometa Elenin
probabilmente sarà visibile a occhio nudo e anche se al momento è
difficile prevedere quanto sarà luminosa.

Perché ho postato questo articolo?
Perché di questi tempi ogni cosa che accade sembra che debba essere
relazionata a un disastro. E neanche Elenin non si è risparmiata la sua
bella dose di portatrice di catastrofi.

_________________
NESSUNO PUO NASCONDERE E NEGARE LE VERITÀ ALL UMANITÀ.
http://anno2012.secretsstories.com/


@ADMIN
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: LA COMETA ELENIN IN ORBITA RAVVICINATA CON LA TERRA : LA NASA ALLERTA IL SUO PERSONALE   

Tornare in alto Andare in basso
 
LA COMETA ELENIN IN ORBITA RAVVICINATA CON LA TERRA : LA NASA ALLERTA IL SUO PERSONALE
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Mantenere un orbita stabile sopra la Terra
» UNA COMETA SOPRA LA CULLA (Versione della bimba di Giadina)
» Quanti satelli ci sono in orbita?
» Arrivare in orbita
» Il Sistema solare (Immagini e Video)

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
SECRETS - STORIES  :: . :: ASTRONOMIA-
Andare verso: