IL NUOVISSIMO PORTALE SUI MISTERI DELLA SCIENZA .
 
IndiceCalendarioFAQCercaRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 Obama parlerà degli Ufo il 27 Novembre ?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
°CAPSULA85°
expert
expert



MessaggioTitolo: Gli astronauti della Nasa: svelate al mondo l'esistenza degli UFO   Gio 05 Nov 2009, 18:37

Edgar Mitchell, sesto uomo a sbarcare sulla Luna, si appella al governo e alla Nasa: “Rendete pubbliche le prove dell'esistenza degli alieni”

Edgar Mitchell aveva 17 anni nel 1947, quando Roswell, la cittadina del New Mexico in cui era nato, divenne testimone di un fatto che ne avrebbe cambiato la vita per sempre: il presunto schianto di un Ufo, mai effettivemante confermato ma entrato nella leggenda.
Forse proprio quell’evento ispirò a Mitchell il desiderio di arrivare là da dove si pensava che gli alieni fossero scesi: lo spazio.

Oggi l’astronauta Mitchell, a oltre sessant’anni dallo “schianto” di Roswell e a 38 anni dalla sua passeggiata sulla Luna - era imbarcato sull’Apollo 14 - , è più convinto che mai della sua intuizione di tanto tempo fa: non siamo soli nell’universo. E, aggiunge Edgar, è venuto il tempo che le prove dell’esistenza degli extraterrestri vengano finalmente mostrate al mondo. “Il nostro destino, secondo me, è diventare parte di una comunità planetaria e dovremmo cominciare ad occuparci di questa possibilità al più presto”, ha dichiarato Mitchell di fronte agli entusiasti partecipanti al National Press Club, raduno di ufologi organizzato dal Paradigm Research Club: il primo passo verso questa possibilità è convincere il governo americano e la Nasa a togliere il segreto di Stato sulle informazioni relative agli sbarchi alieni, sulla cui realtà l’anziano astronauta non ha alcun dubbio.

Mitchell stesso afferma di avere raccolto negli anni numerose testimonianze di concittadini che, invitati dal governo a non fare parola di quanto avevano visto in quella notte del 1947, prima o poi decidevano di liberarsi del peso di quel segreto e sceglievano di farlo con un astronauta, apparentemente il più adatto e ricettivo per parlare di “questioni di spazio”. Le ricerche condotte da Mitchell sugli eventi di Roswell portavano direttamente alla Nasa e al Pentagono, ma nessuno dei due ha voluto rivelare di più: l’ente spaziale americano, anzi, ribadisce di non avere il compito di occuparsi della questione, sebbene uno dei più vivaci sostenitori dell’ipotesi Ufo sia proprio un ufficiale di questi enti.

Non è la prima volta che Mitchell lancia un “allarme alieni”: già ai tempi della missione sulla Luna, aveva consultato alcuni esperti di percezioni extra-sensoriali, per prepararsi ad entrare in contatto con creature diverse

http://ufoonline.altervista.org/primo203.htm
Tornare in alto Andare in basso
O.V.N.I
junior
junior



MessaggioTitolo: Re: Obama parlerà degli Ufo il 27 Novembre ?   Mer 04 Nov 2009, 23:05

JERICHO2012 ha scritto:
Dopo il servizio di Studio Aperto e Misteri sui dossier segreti resi pubblici dal governo inglese sui fenomeni ufologici, oggi lo stesso tg incalza e avanza la tesi gia proposta da Channel 360 News e su facebook dal canale Ventuno Dicembre Duemiladodici.
Non solo, la notizia è stata anche ripresa dalla cnn.
Tutto questo non fa che avvalorare le tesi più sconcertanti e forse le più ovvie. Esseri che ci visitano da altri pianeti e altre dimensioni. Speriamo che se così fosse, Barack Omaba faccia anche luce sul perché e su cosa vogliono. In merito le teorie sono le più variegate.
C'è da dire che se verrà confermato questo annuncio, sarà anche la prova di una mondiale e colossale insabbiatura di cui comunque qualcuno dovrà rendere conto al genere umano.
Ecco i video sia del telegiornale "nostrano" che il servizio della cnn.







http://ufoonline.freeforumzone.leonardo.it/discussione.aspx?idd=8883940


ottimo post,infatti volevo anche dire a suo proposito ,che se obama dichiarerà l esistenza efettiva di razze extraterestri o per meglio dire aliene fuori e dentro il nostro sistema solare,l intero globo entrera in fase di allarme e di panico di massa senza calcolare gli efetti a catena che poi si verrano a causare tra le popolazioni che fino ad ora hanno sempre sostenuto il contrario.Le religioni smetteranno di essere predicate ,e di esistere ,perche i predicatori delle stesse capiranno troppo tardi che noi siamo stati creati da razze piu svilupate e avvanzate di noi,e non da come sugerisce la bibbia, cioe DIO
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Obama parlerà degli Ufo il 27 Novembre ?   Mer 04 Nov 2009, 22:52

Dopo il servizio di Studio Aperto e Misteri sui dossier segreti resi pubblici dal governo inglese sui fenomeni ufologici, oggi lo stesso tg incalza e avanza la tesi gia proposta da Channel 360 News e su facebook dal canale Ventuno Dicembre Duemiladodici.
Non solo, la notizia è stata anche ripresa dalla cnn.
Tutto questo non fa che avvalorare le tesi più sconcertanti e forse le più ovvie. Esseri che ci visitano da altri pianeti e altre dimensioni. Speriamo che se così fosse, Barack Omaba faccia anche luce sul perché e su cosa vogliono. In merito le teorie sono le più variegate.
C'è da dire che se verrà confermato questo annuncio, sarà anche la prova di una mondiale e colossale insabbiatura di cui comunque qualcuno dovrà rendere conto al genere umano.
Ecco i video sia del telegiornale "nostrano" che il servizio della cnn.







http://ufoonline.freeforumzone.leonardo.it/discussione.aspx?idd=8883940
Tornare in alto Andare in basso
CYBORG
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE



MessaggioTitolo: Re: Obama parlerà degli Ufo il 27 Novembre ?   Ven 30 Ott 2009, 18:21

ieri sulle reti svizzere hanno trasfesso il film indipendent day un film ormai conosciuto da parecchi,ma si dal caso che in quel film le nvi aliene hanno assulto una vissuale comune a cio che in russia settimane fà si era presentata cioèun nube circolare perfettamente diametrica e con al centro delle luci fuoco.chissa forse ora il 27 novemre obama ,oltre a dire che siamo in contatto continuo con forme di vita fuori dal nostro sistema (bensi 6) solare,affermerà anche che ogni film girato ha delle fondamenta reali con la vita di oggi.
Tornare in alto Andare in basso
°CAPSULA85°
expert
expert



MessaggioTitolo: Obama, Ufo e Files Segreti, aspettando il 27 Novembre: ecco tutta la verità   Ven 30 Ott 2009, 18:14



Si potrebbe dire che tutti aspettano il 27 Novembre, data storica nella quale il presidente degli Stati Uniti Barack Obama dovrebbe rivelare particolari inediti sulla storia dell'ufologia, o almeno su una parte delle numerose verità che ormai sono nelle mani di tutti i servizi segreti delle potenze del G8. Tuttavia niente è scontato e il rischio è che non succeda proprio nulla.

Alcune notizie sono fondate altre frutto di speculazioni. Vediamo prima di tutto cosa succede quando un presidente degli Stati Uniti si insedia a capo della prima potenza economica del mondo.

A partire dal suo insediamento, il protocollo prevede che il Presidente Obama inizi a ricevere rapporti giornalieri di intelligence dal nuovo direttore della National Intelligence, l’ex ammiraglio Dennis Blair. I briefing informeranno Obama su argomenti di vitale importanza per la sicurezza nazionale, che gli imporranno scelte che diverranno politica ufficiale degli Stati Uniti. Ciò includerà temi scottanti quali il terrorismo internazionale, la proliferazione nucleare e un conflitto armato globale, mentre si assisterà al rilascio di dichiarazioni pubbliche addomesticate.

Alcune questioni di sicurezza nazionale, tuttavia, sono classificate a livello talmente elevato da non consentire alcuna pubblica dichiarazione in merito. Fra i briefing classificati, il Presidente Obama potrà ricevere dati riguardanti gli UFO e la vita extraterrestre, che sono i temi da sempre classificati ai più alti livelli di segretezza nel mondo dello spionaggio militare.

Queste sono notizie reali, è certo che esistano protocolli specifici sul modo di trattare l'argomento. Questo spiega la diffidenza con la quale gli Usa guardano alle potenze europee e alla Russia, in merito all'apertura dei file segreti sugli avvistamenti Ufologici. Il legame stretto tra l'amministrazione presidenziale statunitense e i segreti ufologici è antica e ha inizio presumibilmente nel Settembre 1950, quando Robert Sarbacher, consulente scientifico del Comitato Ricerche e Sviluppo del Presidente Truman, rivelò all’ingegnere Wilbert Smith della Canadian Transportation, che la questione degli UFO «al momento attuale è il soggetto a più alta classificazione di segretezza del governo USA».

In anni recenti sono trapelati documenti riguardanti rapporti ricevuti dai predecessori di Obama, il più attendibile dei quali è un presunto briefing (EBD) inoltrato al Presidente Eletto Eisenhower il 18 Novembre 1952 dall’ex direttore della CIA, il Contrammiraglio Roscoe Hillenkoetter. Il documento Eisenhower Briefing Document contiene sensazionali notizie su UFO precipitati e l’esistenza di vita extraterrestre. L’EBD è stato analizzato attentamente da autorevoli ricercatori UFO che ne sostengono l’autenticità. Risalente al Marzo 1981, esiste anche una presunta trascrizione riguardante un briefing altamente classificato per il Presidente Reagan, a firma dell’ex direttore della CIA William Casey e di altri esponenti dell’intelligence. Sulla scorta di queste e altre informazioni, si ritiene che il Presidente Reagan abbia fatto in seguito cinque affermazioni in pubblico (incluso un suo discorso all’Assemblea Generale ONU) concernenti la necessità per l’umanità di unirsi per rispondere a una possibile minaccia extraterrestre. Malgrado non manchino elementi a loro supporto, i documenti Reagan non sono ritenuti attendibili dalla maggioranza degli studiosi. Si noti, peraltro, che gli UFO, hanno più volte interagito con installazioni nucleari, disattivandone i sistemi lanciamissili e perfino abbattendo un missile armato di testate atomiche. Le implicazioni in termini di sicurezza nazionale, sono certamente gestite della comunità di intelligence. Come ex comandante della Flotta del Pacifico, l’ammiraglio Blair è a conoscenza di attività sottomarine di UFO, nelle Hawaii e in altre zone dell’Oceano Pacifico, e ciò gli consentirà, prima o poi, di informare compiutamente il Presidente Obama.



Ma arriviamo alla data in questione il 27 Novembre 2009, giorno in cui il mondo saprà dell'esistenza degli alieni ( sempre secondo fonti non ben identificabili).
E' uno scenario ipotizzabile? Tutta ha avuto inizio da una soffiata nel convegno di esopolitica di Barcellona e si è sparso a macchia d'olio. Tuttavia non arrivano commenti ufficiali ma neanche secche smentite e questo potrebbe essere un indizio. Certamente sono da escludere le voci che parlando di un presidente che rivolgerebbe il suo discorso agli ambasciatori di sei razze aliene benevole. Tutte queste chiacchiere non ci riguardano perché cadono nella fantascienza.
Restiamo a ipotesi reali. Per esempio quelle che vogliono un Obama pronto ad aprire gli archivi di CIA, FBI ed ente nazionali dell'aviazione, togliere il segreto ai nastri NASA, insomma attuare una politica più trasparente sulle vicende ufologiche e tacitamente ammettere l'esistenza degli Ufo. Sarebbe una mossa geniale, perché non si accollerebbe la responsabilità di confermare l'esistenza degli alieni ma lascerebbe al libero arbitrio di ognuno, previa consultazione delle prove di farsi una propria idea di quello che realmente accade nei nostri cieli e nell'universo.
Ogni altro annuncio è probabilmente inverosimile e non realistico. La pazienza in questo caso non sarà molta basterà aspettare solo 28 giorni...

http://ufoonline.altervista.org/primo245.htm


Ultima modifica di °CAPSULA85° il Ven 30 Ott 2009, 18:31, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
andromeda77
junior
junior
avatar


MessaggioTitolo: Re: Obama parlerà degli Ufo il 27 Novembre ?   Mer 28 Ott 2009, 22:14

Il 27 Novembre 2009 FORSE ci sarà un annuncio da parte dell' amministrazione Obama riguardo contatti con civiltà extraterrestri, sei civiltà avanzate per essere precisi.






Girato alla conferenza di Esopolitica a Zurigo nel Luglio 2009, vede protagonista Bill Ryan, il quale annuncia che l'amministrazione Obama ha già messo in calendario un annuncio, che presumibilmente verrà fatto il 27 Novembre di quest'anno, nel quale si parlerà per la prima volta di contatti stabiliti con civiltà extraterrestri avanzate. Il 27 Novembre nelle televisioni di tutto il mondo verrà trasmesso il messaggio del presidente Obama riguardo a comunicazioni e scambi di informazioni con ben sei civiltà extraterrestri, non ostili nei confronti del genere umano (o almeno, non tutte), ma dalle quali avremmo molto da imparare (sempre a quanto sostiene Ryan e le sue fonti "ben informate").
pare che nel febbraio 2008 ci sia stato un incontro a porte chiuse tra i membri della Nazioni Unite riguardo al tema UFO. Sembra si sia giunti alla conclusione di formulare un progetto di "disclosure" (rivelazione) di massa per il 2009, ma che la cosa non sia di pubblico dominio a seguito di alcune politiche di segretezza che i partecipanti hanno firmato.
Se questo fosse vero, pare che si stia creando una sorta di collaborazione internazionale con lo scopo di portare pian piano luce sul fenomeno UFO, che preoccupa alcune nazioni come il canada ed il Giappone (nel secondo caso, è rimasto famoso l'annuncio alla stampa mondiale del Ministro della Difesa giapponese sulla sua paura ed inadeguatezza nel caso gli UFO dovessero attaccare).

C'è addirittura chi si spinge a sostenere che il Nobel per la Pace ad Obama sia un premio preventivo per l'annuncio di importanza globale che farà a Novembre, dato che il discorso di accettazione del premio è previsto per il 10 Dicembre ad Oslo, in Norvegia.



http://www.forumanni80.com/attualita-e-notizie-in-anteprima/2408-il-27-novembre-obama-parlera-di-contatti-con-civilta-extraterrestri.html
Tornare in alto Andare in basso
CYBORG
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE
avatar


MessaggioTitolo: Re: Obama parlerà degli Ufo il 27 Novembre ?   Mar 27 Ott 2009, 20:09





Da fonti ben informate sembrerebbe che il Presidente degli Stati Uniti d'America, Barack Obama, avrebbe già deciso la data di una conferenza stampa mondiale per affrontare pubblicamente e forse "definitivamente" il caso Unidentified Flying Object ossia UFO, e si dice possa accadere il 27 Novembre 2009.

Il punto di partenza è un'indiscrezione. Il canale dove ha cominciato a correre veloce la "soffiata" è quello dell'ultimo convegno di Esopolitica che si è tenuto a Barcellona alla fine di Luglio scorso.

Il 27 Novembre prossimo Barack Obama dovrebbe aprire una finestra sugli Ufo-Files americani. Dovrebbe parlare senza più ipocrisie della presenza extraterrestre sulla terra, dovrebbe svelare i retroscena di una serie di episodi clamorosi che vanno dal caso Roswell allo scontro aereo sui cieli di Los Angeles consumatosi nel Febbraio del 1942, ma soprattutto dovrebbe ammettere, davanti a tutto il mondo, che gli Stati Uniti avrebbero avuto un contatto pacifico con almeno sei razze aliene !

Il 2009 è l'anno degli Ufo, 275 giorni sono trascorsi all'insegna degli avvistamenti, delle segnalazioni, delle foto e dei video incredibili. Mai come in questi primi dieci mesi la presenza Ufo era sembrata più palpabile, evidente, e concreta.

Le notizie si rincorrono dal Giappone al Messico, dalla Spagna agli Usa, e l'Italia sembra essere uno dei territori più battuti del pianeta.

Il portavoce del Governo nippponico, Nobutaka Machimura, ha detto senza imbarazzi di credere "definitivamente" all'esistenza degli UFO. Il Vaticano ha dichiarato che la fede cristiana non è in conflitto con il credere agli extraterrestri. Molti astronauti hanno affermato di fronte alla stampa che il contatto con gli extraterrestri è già avvenuto. Nick Pope, importante personalità che ha studiato gli UFO per conto della Gran Bretagna, ha dichiarato che ormai da tempo il suo governo ha dato ordine ai piloti militari di abbattere gli UFO laddove ce ne fosse bisogno.

L'attesa è grande e le domande sono tutte rivolte a quegli episodi che per troppo tempo sono rimasti senza risposte serie e definitive. Il "contatto" che si consumò in California, a due mesi dall'attacco giapponese a Pearl Harbor, è sicuramente uno dei fatti più importanti. Controverso, affascinante, al punto che tanti ritengono di dover riclassificare in base ad esso l'inizio della caccia alla verità sugli Ufo. Era il Febbraio di una settantina di anni fà: un oggetto non identificato, molto luminoso, fu preso di mira dalla contraerea americana, venne fotografato e finì sulle prime pagine di tutti i giornali del mondo. "L'esercito afferma che l'allarme è reale", titolò il Los Angeles Times. Era il 26 febbraio 1942. Non se ne seppe più nulla.

Mi sembra un pò strano che ciò possa accadere, in quanto per esempio Bill Clinton quando fù in carica di Presidente degli USA e chiese di poter visionare i files sugli UFO, gli fù negato tassativamente ! Per l'ennesima volta questo dimostra la presenza del cosiddetto Governo Ombra, il vero burattinaio del mondo, mentre tutto il resto (Presidenti compresi) sono solo le sporche giustificazioni per le menzogne da sempre dette all'intera umanità !!!

Staremo a vedere !


http://de-de.facebook.com/note.php?note_id=160961130571&comments&ref=mf

_________________
NESSUNO PUO NASCONDERE E NEGARE LE VERITÀ ALL UMANITÀ.
http://anno2012.secretsstories.com/


@ADMIN
Tornare in alto Andare in basso
CYBORG
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE
avatar


MessaggioTitolo: Re: Obama parlerà degli Ufo il 27 Novembre ?   Gio 22 Ott 2009, 18:31

Riporto con le dovute riserve questo articolo riguardo alla dichiarazione definitiva degli Stati Uniti, attraverso la persona del presidente Obama, sull'esistenza degli ufo. Tutto ciò dovrebbe accadere il 27 Novembre secondo una soffiata dell'ultimo convegno di esopolitica tenuto a Barcellona. Se dovesse realmente accadere, siamo definitivamente all'alba di una nuova era. Ma certamente i dubbi sono molti e non resta che aspettare.....Siamo alla vigilia di una clamorosa rivelazione sugli Ufo? Pare proprio di sì. Da fonti ben informate, infatti, sembra che il Presidente degli Stati Uniti d’America, Barack Obama, avrebbe già deciso la data di una conferenza stampa mondiale per affrontare pubblicamente e forse “definitivamente” il caso Unidentified Flying Object. Ecco cosa accadrà tra meno di due mesi. il 27 novembre 2009.

di Sonia T. Cadrobi

Avevano detto che era spiato. Che gli alieni lo tenevano sotto controllo.
Avevano giurato che un “occhio” extraterrestre era alle sue spalle ad Henderson, nel Nevada, mentre lui si giocava le sue ultime carte prima del grande giorno. E che lo stesso “occhio” era alto nel cielo nell’attimo in cui giurava solennemente fedeltà agli Stati Uniti d’America e gridava “vi batteremo” in faccia al terrorismo mondiale. Avevano anche ricordato che uno strano oggetto era passato sulle teste di milioni di americani mentre Bruce “The Boss” lanciava la sua “The Promised Land” in suo onore.

Ma lui ci aveva scherzato su. Barack Hussein Obama II, agli Ufo non sembrava proprio interessato. Almeno era quello che lui aveva dato ad intendere. Almeno era quello che pensavamo tutti. E invece pare proprio che il 44° presidente Usa con gli alieni abbia deciso di giocare a carte scoperte.

La notizia circola da un po’ su internet. Ed è stata ripresa anche da un blog del Corriere.it che in qualche modo ha finito per darle forza e un minimo di credibilità.

Ufo-files
Il punto di partenza è un’indiscrezione. Il canale dove ha cominciato a correre veloce la “soffiata” è quello dell’ultimo convegno di Esopolitica che si è tenuto a Barcellona alla fine di luglio scorso.

Il 27 novembre prossimo Barack Obama dovrebbe aprire una finestra sugli Ufo-Files americani. Dovrebbe parlare senza più ipocrisie della presenza extraterrestre sulla terra, dovrebbe svelare i retroscena di una serie di episodi clamorosi che vanno dal caso Roswell allo scontro aereo sui cieli di Los Angeles consumatosi nel febbraio del 1942. Ma soprattutto dovrebbe ammettere, davanti a tutto il mondo, che gli Stati Uniti avrebbe avuto un contatto pacifico con almeno sei razze aliene!

Che dire? Se fosse vero ci sarebbe da chiudersi in casa e aspettare il giorno di san Virgilio e San Massimo, il 331° giorno del calendario Gregoriano, il giorno in cui Alfred Nobel si inventò quello stravagante premio, e in cui nacque il boss Vito Genevose e morì Alexandre Dumas. Insomma il 27 novembre. Solo per vedere l’effetto che fa.

Ma mancano un po’ di settimane a quella data e non ci resta che avanzare ipotesi.
La curiosità è tanta, e le notizie che in questi giorni si rincorrono sui media sembrano rendere quanto mai opportuna la scelta del “president”.

Il 2009 è l’anno degli Ufo. 275 giorni sono trascorsi all’insegna degli avvistamenti, delle segnalazioni, delle foto e dei video incredibili. Mai come in questi primi dieci mesi la presenza “aliena” era sembrata più palpabile, evidente, concreta.

Le notizie si rincorrono dal Giappone al Messico, dalla Spagna agli Usa e l’Italia sembra essere uno dei territori più battuti del pianeta.

Il portavoce del Governo nippponico, Nobutaka Machimura, ha detto senza imbarazzi di credere “definitivamente” all’esistenza degli UFO. Il Vaticano ha dichiarato che la fede cristiana non è in conflitto con il credere agli extraterrestri. Molti astronauti hanno affermato di fronte alla stampa, il contatto con gli extraterrestri è già avvenuto. Nick Pope, importante personalità che ha studiato gli UFO per conto della Gran Bretagna, ha dichiarato che ormai da tempo il suo governo ha dato ordine ai piloti militari di abbattere gli UFO laddove ce ne fosse bisogno. Laddove si dovesse verificare un “contatto”.

“Siamo alla vigilia – si sente dire al convegno di Barcellona – della scoperta che non siamo soli nell’ Universo e che non lo siamo mai stati”. E allora solo l’intervento di una voce autoritaria e “conclusiva” può finalmente fare chiarezza.

L’attesa è grande e le domande sono tutte rivolte a quegli episodi che per troppo tempo sono rimasti senza risposte serie e definitive. Il “contatto” che si consumò in California, a due mesi dall’attacco giapponese a Pearl Harbor, è sicuramente uno dei “fatti” più importanti. Controverso, affascinante, “al punto – scrive Flavio Vanetti sul Corriere.it (http://misterobufo.corriere.it/2009/09/xfiles_ufo_incontr...) che tanti ritengono di dover riclassificare in base ad esso l’inizio della caccia alla verità sugli Ufo”. Era febbraio. Una settantina di anni fa. Un oggetto non identificato, molto luminoso, fu preso di mira dalla contraerea americana. Venne fotografato e finì sulle prime pagine di tutti i giornali del mondo. “L’esercito afferma che l’allarme è reale”, titolò il Los Angeles Times. Era il 26 febbraio 1942. Non se ne seppe più nulla.

Che dite? Aspettiamo il 27 novembre? Ma quante storie per far notizia…

fonte:http://predazzo.blogolandia.it

Ed anche qui : http://www.100ufo.it/index.php?/archives/36-Obama-e-gli-Ufo-il-27-novembre-2009-Ci-mancava-solo-questa...html

Siamo alla vigilia di una clamorosa rivelazione sugli Ufo? Pare proprio di sì. Da fonti ben informate, infatti, sembra che il Presidente degli Stati Uniti d’America, Barack Obama, avrebbe già deciso la data di una conferenza stampa mondiale per affrontare pubblicamente e forse “definitivamente” il caso Unidentified Flying Object. Ecco cosa accadrà tra meno di due mesi. il 27 novembre 2009.

Avevano detto che era spiato. Che gli alieni lo tenevano sotto controllo.
Avevano giurato che un “occhio” extraterrestre era alle sue spalle ad Henderson, nel Nevada, mentre lui si giocava le sue ultime carte prima del grande giorno. E che lo stesso “occhio” era alto nel cielo nell’attimo in cui giurava solennemente fedeltà agli Stati Uniti d’America e gridava “vi batteremo” in faccia al terrorismo mondiale. Avevano anche ricordato che uno strano oggetto era passato sulle teste di milioni di americani mentre Bruce “The Boss” lanciava la sua “The Promised Land” in suo onore.

_________________
NESSUNO PUO NASCONDERE E NEGARE LE VERITÀ ALL UMANITÀ.
http://anno2012.secretsstories.com/


@ADMIN
Tornare in alto Andare in basso
CYBORG
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE
avatar


MessaggioTitolo: Re: Obama parlerà degli Ufo il 27 Novembre ?   Gio 22 Ott 2009, 18:26

ADMIN ha scritto:
Data Reg: 07 Apr 2009
Messaggi: 334 27 Novembre:Obama svelerà tutti i retroscena sugli UFO?

--------------------------------------------------------------------------------

Obama rivela i retroscena sugli Ufo
Mercoledí 21.10.2009 14:00

Il mondo saprà presto la verità su uno dei misteri più affascinanti dell'umanità? Per il momento si tratta solo di indiscrezioni, ma sembra che il 27 novembre prossimo sarà una data storica: quella in cui il presidente degli Stati Uniti Obama affronterà pubblicamente il caso Unidentified Flying Object (UFO), svelando i retroscena delle presunte "visite" degli extraterrestri sulla terra.
Obama rivela i retroscena sugli Ufo - Affaritaliani.it

Gira la notizia che Barack Obama il 27/11/2009
notare la data 27 (2+7=9)/ 11 (parla da sé)/2009 (2+9=11- aridaje!)
annuncerà al mondo l'esistenza degli UFO.
Staremo a vedere...
Fonte: http://ilblogdistilidivita.myblog.it/archive/2009/10/13/obama-rivelera-l-esistenza-degli-ufo.html

_________________
NESSUNO PUO NASCONDERE E NEGARE LE VERITÀ ALL UMANITÀ.
http://anno2012.secretsstories.com/


@ADMIN
Tornare in alto Andare in basso
CYBORG
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE
avatar


MessaggioTitolo: Re: Obama parlerà degli Ufo il 27 Novembre ?   Gio 22 Ott 2009, 18:24

Data Reg: 07 Apr 2009
Messaggi: 334 27 Novembre:Obama svelerà tutti i retroscena sugli UFO?

--------------------------------------------------------------------------------

Obama rivela i retroscena sugli Ufo
Mercoledí 21.10.2009 14:00

Il mondo saprà presto la verità su uno dei misteri più affascinanti dell'umanità? Per il momento si tratta solo di indiscrezioni, ma sembra che il 27 novembre prossimo sarà una data storica: quella in cui il presidente degli Stati Uniti Obama affronterà pubblicamente il caso Unidentified Flying Object (UFO), svelando i retroscena delle presunte "visite" degli extraterrestri sulla terra.
Obama rivela i retroscena sugli Ufo - Affaritaliani.it

_________________
NESSUNO PUO NASCONDERE E NEGARE LE VERITÀ ALL UMANITÀ.
http://anno2012.secretsstories.com/


@ADMIN
Tornare in alto Andare in basso
°CAPSULA85°
expert
expert
avatar


MessaggioTitolo: Obama parlerà degli Ufo il 27 Novembre ?   Gio 22 Ott 2009, 18:09



Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama avrebbe qualcosa da dire in merito agli alieni e alla vita extraterrestre tanto da convocare una conferenza stampa il prossimo 27 novembre al fine di rivelare alcune attese verità sulle visite aliene. La notizia giunta anche in Inghilterra ha ingolosito gli scommettitori che avrebbero puntato in massa sulla possibilità che l'esistenza degli alieni venga confermata entro il 31 dicembre 2010.
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Obama parlerà degli Ufo il 27 Novembre ?   

Tornare in alto Andare in basso
 
Obama parlerà degli Ufo il 27 Novembre ?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Vai alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» 18 novembre - catania: convegno sul tema “Sistri..quattro anni dopo! problematiche irrisolte e suggerimenti degli operatori”
» ORACOLO DEGLI ANGELI (V)
» LINK e attività didattiche sui diritti dell'infanzia - 20 Novembre
» SITI DEGLI INSEGNANTI DI RELIGIONE
» Progetto di ricerca universitario “L’integrazione scolastica degli alunni con disabilità: il punto di vista degli insegnanti”

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
SECRETS - STORIES  :: . :: U.F.O AVVISTAMENTI/TESTIMONIANZE-
Andare verso: