IL NUOVISSIMO PORTALE SUI MISTERI DELLA SCIENZA .
 
IndiceCalendarioFAQCercaRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 DOCUMENTO DELL’FBI SMENTISCE ROSWELL E MOSTRA DETTAGLI IMPRESSIONANTI SUI VERI STUDI UFO

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
CYBORG
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE
avatar


MessaggioTitolo: DOCUMENTO DELL’FBI SMENTISCE ROSWELL E MOSTRA DETTAGLI IMPRESSIONANTI SUI VERI STUDI UFO   Lun 20 Feb 2012, 10:53

DOCUMENTO DELL’FBI SMENTISCE ROSWELL E MOSTRA DETTAGLI IMPRESSIONANTI SUI VERI STUDI UFO



Per anni la maggior parte delle persone o meglio un buon novanta per
cento del globo è stato indotto a credere che la questione UFO fosse
nata nel 3-4 luglio del 1947 con il casuale atterraggio di un disco
volante e che da tale evento non solo fosse nato il fenomeno UFO stesso
ma anche tutti gli studi fatti su quest’ultimo.

Alcuni reperti archeologici e vari fatti narrati nei testi di antiche
civiltà studiati tra gli anni quaranta e sessanta hanno provato a
dimostrare che il fenomeno UFO ha sempre avuto origini molto ma molto
più remote. Ma nonostante tutto la gente continuava nel vedere in
Roswell il punto di inizio di tutto.

Da diversi mesi però e quindi in un arco di tempo che copre anche il
2011 è emerso un documento dell’FBI alquanto curioso che smentisce tutto
questo concetto.

Pubblichiamo in anteprima un altro documento eccezionale rilasciato
dall’FBI nell’ambito del programma di declassificazione di files top
secret denominato “The Vault”. Oltre infatti le rivelazioni su Roswell e
il famoso Majestic 12 di cui si è parlato in questi giorni arriva
un’importante conferma sulla natura del fenomeno extraterrestre in un
memorandum, classificato come importante, datato 8 luglio del 1947.

Esso dichiara che le astronavi extraterrestri proverrebbero da un
pianeta “etereo” situato sullo stesso piano della terra ma posto ad un
livello di vibrazione più elevato. Il memo risulta e indirizzato
particolarmente ad alcuni scienziati e funzionari pubblici che ricoprono
attività di rilievo nel campo militare e dell’aviazione e coinvolge
anche alcune pubblicazioni. L’autore di questa nota è laureato in
diverse discipline, inoltre in passato è stato responsabile di una
facoltà universitaria.

L’autore del memo spiega che “qual’ora si decidesse di attaccare
queste astronavi bisogna essere consapevoli che quasi certamente il
velivolo che ha attaccato verrà distrutto”. Tutto ciò potrebbe portare
panico tra la popolazione. Altri aspetti importanti descrivono nello
specifico il tipo di natura di questi ufo e dei loro occupanti.
Proseguendo infatti nella lettura del documento emerge quanto segue:

1-Parte dei dischi volanti possiedono equipaggio mentre altri sono sotto controllo remoto.

2-La loro missione è di pace. Essi contemplano e meditano sull’assestamento di questo piano.

3-Questi visitatori sono simili agli umani ma presentano un aspetto molto più grande in quanto a dimensioni.

4-Non è gente disincarnata del pianeta terra, essi provengono dal loro mondo.

5-Essi non provengono da altri “pianeti” così come concepiti nella
mente umana, ma da un pianeta eterico “interpenetrato” nella terra non
percettibile dall’uomo.

6-I corpi dei visitatori si materializzano automaticamente
all’entrata nella nostra frequenza vibratoria e nella nostra densa
materia.

7-I dischi volanti possiedono una sorta di energia radiante, o un
raggio, che può facilmente neutralizzare qualsiasi attacco avversario.
Essi inoltre posssono rientrare dentro il corpo eterico in base alla
loro volontà e sparire istantaneamente dalla nostra vista senza alcuna
traccia.

8-La regione da cui provengono non è il “piano astrale”, ma corrisponde al LOKA e al TALAS.

9-Probabilmente non può essere raggiunto via radio, ma probabilmente
può esserlo dai radar, se si crea un sistema di segnale a cui
corrisponda quel tipo di “apparato”.

Questi “piatti” sono di forma ovale e sono composti da un metallo o
una lega resistente al calore, che tutt’oggi è sconosciuta. Di fronte a
questo piatto vi è un pannello di controllo. Il retro contiene gli
armamenti, che consistono essenzialmente in un dispositivo di energia e
da cui può essere generato un fascio in caso di emergenza.

documento dell'FBI

Quindi ecco che come grande colpo di scena a quattro o cinque giorni
dopo il famoso Crash di Roswell emerge un documento con una sintesi di
lunghe ricerche:

Lunghe ricerche fatte in quattro giorni ? impossibile e quindi come
io e molti altri ricercatori abbiamo sempre avuto il sospetto e quasi
certezza questo memorandum dimostra come lo studio UFO era in corso da
moltissimi anni prima di Roswell.

Inoltre la cosa più impressionante è che si parla, nel terzo punto, che questi visitatori hanno “aspetto umano”
il che ci dimostra ulteriormente che il cliché dell’alieno grigio nato
anch’egli nel periodo di Roswell o meglio elaborato per farci avere
l’ottica che questi esseri sono totalmente diversi da noi è da una
grande angolazione errata.

Esistono si alieni diversi da noi ma esistono anche alieni uguali a
noi e la cosa venne anche dimostrata qualche anno dopo con il famoso
caso di contattismo di massa conosciuto con il nome di “Amicizia” in cui
venne coinvolto, anche se non a pieno campo, il console Alberto Perego
il quale in un suo libro riporta due foto molto importanti provenienti
dal caso amicizia.

Le foto riguardano due visitatori di Amicizia conosciuti come W56 con
un aspetto incredibilmente simile al nostro quindi come possiamo ben
vedere la realtà è ben diversa da quella che ci è stata imposta e piano
piano sta emergendo.

foto del caso amicizia prese dal rapporto perego - visitatore dall'aspetto umano




Lo stesso Perego grazie al giornalista e ufologo Ivan Ceci che ne ha
ricostruito la biografia, riportando in auge una delle più importanti
figure dell’ufologia italiana, dice in una delle sue riflessioni scritta
nel suo terzo libro “Rapporto Perego”:

“TUTTI SONO UOMINI: NON MOSTRI. ALCUNI POSSONO ESSERE CONSIDERATI I
“NOSTRI PADRI” IN QUANTO HANNO DATO ORIGINE ALLE FORME DI UMANITA’ CHE
SONO SULLA TERRA OGGI. QUESTI UOMINI GIUNSERO IN MIGRAZIONI ESTREMAMENTE
REMOTE, SU QUESTI APPARECCHI: 500.000, 600.000, UN MILIONE DI ANNI FA.
DA LORO DERIVANO LE RAZZE ATTUALI CHE ESISTONO SULLA TERRA.”

Il nodo della questione lo aveva centrato in pieno dicendo “sono uomini non mostri
e facendo capire la vera origine del fenomeno UFO che non doveva essere
visto come un qualcosa di recente ma un qualcosa con origini ben più
profonde.

Quindi oggi abbiamo appreso una nuova informazione e spero che essa
possa raggiunga moltissime persone e aprire la loro mente facendo capire
quale sia la vera realtà e non quella che per anni ci è stata imposta
elaborando un grande inganno.

Domani forse sapremo qualcos’altro…

Lombardi David

FONTI:

http://vault.fbi.gov/UFO/UFO%20Part%201%20of%2016/at_download/file

http://www.segnidalcielo.it/index.php/segnidalcielo-news/369-fbi–non-sono-extraterrestri-ma-qesseri-multidimensionaliq

Rapporto Perego sull’aviazione di altri pianeti – Albero Perego

Alberto Perego il Console che svelò il mistero dei dischi volanti – Ivan Ceci

_________________
NESSUNO PUO NASCONDERE E NEGARE LE VERITÀ ALL UMANITÀ.
http://anno2012.secretsstories.com/


@ADMIN
Tornare in alto Andare in basso
 
DOCUMENTO DELL’FBI SMENTISCE ROSWELL E MOSTRA DETTAGLI IMPRESSIONANTI SUI VERI STUDI UFO
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Documento di Valutazione Rischi Aziendali
» CONVEGNO INTERNAZIONALE ERICKSON "La Qualità dell’integrazione scolastica e sociale"
» Documento di Movimento Internazionale di Rifiuti e CMR
» Documento 15 maggio per alunni con piano differenziato
» Formulario Rifiuti - Documento di trasporto ADR

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
SECRETS - STORIES  :: . :: SPECIAL-TOPIC-ZONE-
Andare verso: